Perché a Venezia alla Salute si mangia la Castradina e dove assaggiarla

Non sono veneziana, sono mestrina acquisita. A Venezia per la Madonna della Salute sono sempre andata a fare un giro in città e mi fermo a pranzo. 

Che a Venezia il giorno della Salute si mangia la castradina l'ho scoperto alcuni anni fa, grazie a Facebook, visto che gli amici veneziani il giorno della Madonna della Salute hanno cominciato a rimpallarsi le foto di questo stracotto con le verze. Dato che tutto quello che è commestibile mi interessa, ho cominciato ad indagare.

La castradina è una coscia di montone castrato che viene salato, affumicato ed essicato. E' una carne che arriva dalla Dalmazia. Si mangia il giorno della Madonna della Salute in omaggio ai Dalmati, che durante il periodo di isolamento per la grande pestilenza del 1630, erano gli unici a rifornire di cibo la città. I veneziani per quell'anno mangiarono solo carne di montone che avevano imparato a conservare con la salmistratura. La chiesa della Madonna della Salute fu costruita per ringraziare la Madonna di aver messo fine alla peste, e nel giorno in cui si celebra la fine della pestilenza, i veneziani del 2000 mangiano come i veneziani del 1630. Gente che non scorda nulla, i veneziani.

 

Dove mangiare la castradina

Comunque, dato che non sono sicura di aver davvero voglia di fare tutta questa fatica, mi son segnata una lista di locali che la preparano.

Enoteca al Volto, Rialto
al volto venezia

Cantina Do Spade, San Polo
cantina do spade venezia

Vecio Fritoin, Rialto
vecio fritoin foto dalla pagina facebook

Ratatuille, Maerne
ratatuille

Foto di copertina: John Myers su flickr CC

Per ricevere altri articoli come questo iscriviti alla newsletter di 2night

  • Ora / Giorni:
  • Questo evento è passato
ORA PUOI LEGGERE:

I 3 tavoli più esclusivi da prenotare a Venezia

Cena a Venezia, si, ma nel tavolo più bello del ristorante.

di rossella neri