Le opere di 4 grandi architetti che puoi vedere gratis a Venezia

Venezia non è un paese per vecchi. Non solo almeno. Da qualche anno in città si muove qualcosa e tra i palazzi settecenteschi sbucano sempre più commissioni per l'arte contemporanea (con mal di pancia e polemiche annesse). 

Il ponte della Costituzione

ponte
Non si può negare che per la prima volta l'amministrazione pubblica della città, quando ormai si temeva il coma irreversibile, ha comissionata a un artista contemporaneo una grande opera cittadina. Il risultato, esteticamente parlando, è superbo. Chi può dire il contrario?

La galleria e l'auditorium Mario Botta

mario botta
Alla Querini Stampalia nel 1994 hanno affidato a Mario Botta, architetto ticinese, la costruzione di una galleria e di un auditorium che continuasse l'opera di Carlo Scarpa che aveva lavorato nel giardino e in un'ala del pian terreno del palazzo. Entrambe le opere sono accessibili dalla biblioteca.

Il giardino di Carlo Scarpa alla Querini e allo IUAV

iuav
Il restauro del piano terra e del giardino della Querini Stampalia a opera di Carlo Scarpa risale agli anni '50, si può vedere facilemente entrando in biblioteca. Negli anni '80 invece l'architetto ha risistemato l'entrata del palazzo che ospita la sede dell'università di architettura, lo IUAV.
Quando passate davanti alla porta, nel campo dei tolentini, notate come l'architrave sulla destra non ha nessun punto d'appoggio.

Tadao Ando a Punta della Dogana e Palazzo Grassi

pinault
Anche qui soldi privati, per la precisione quelli del collezionista d'arte François Pinault (peraltro suocero di Salma Hayek), che dal 2007 al 2009 ha restaurato il magazzino di Punta della Dogana con l'aiuto dell'architetto giapponese Tadao Ando. L'ingresso alla sala esposizioni è a pagamento (per i residenti c'è il biglietto ridotto) ma al Teatrino, recente restauro a Palazzo Grassisi accede gratis.


Foto di copertina di Eugenio56 da Flickr
Per rimanere semrpe aggiornato iscriviti alla newsletter di 2night

 

ORA PUOI LEGGERE:

4 posti dove portare gli amici con figli a Venezia, senza rovinarsi la domenica.

[aggiornato a ottobre 2016] Da quando la mia migliore amica ha avuto due figli la mia vita sociale è andata a picco.  Non so se ti è mai capitato, ma io quando parlo ad una mia amica mamma, se il f...

di rossella neri