Dimmi come chiami le chiacchiere e ti dirò da dove vieni

Classiche o rivisitate, coperte da miele, cioccolato, zucchero a velo o servite con il cioccolato fondente, perché no?

Mille nomi con lo stesso significato. E' incredibile come ci siano alcune cose che in ogni zona dell'Italia vengano chiamate con un nome diverso. Ci riferiamo a "le chiacchiere", dolci tipici del Carnevale, conosciuti con un nome diverso a seconda della regione dove ti trovi.  Si tratta di un impasto di farina, successivamente fritto o cotto al forno. Al Carnevale più famoso d'Italia, il Carnevale di Venezia, i  veneti li chiamiamo "galani".  Ma le  chiacchiere nel resto delle regioni italiane sono conosciuti con nomi differenti:

# Chiacchiere

Le chiamano così in Basilicata, Puglia, Sicilia, Campania, Lazio, Umbria, Calabria, a Milano, La Spezia, Massa, Carrara, Sassari e Parma.
vsdc

# Galani

E' prettamente un nome che usiamo in Veneto anche se a Treviso li chiamano anche crostoli.

# Crostoli

Tipico nome usato a Ferrara, in Friuli e in Trentino.
cdsc

# Bugie

A Genova, Torino, Asti e Imperia li chiamano bugie.

# Cenci

Cenci è tipico della Toscana.
csdc

# Frappe

Nella capitale c'è chi li chiama così e chi li chiama Chiacchiere ma a Roma e a Viterbo prevalentemente vengono chiamati frappe.

# Lattughe

A detta di una mia collega bresciana, lì e a Mantova le chiamano così.
vdzfv

# Sfrappe

Poco usato se non nelle Marche.
Vuoi conoscere tutti i migliori eventi nella tua città? Iscriviti alla newsletter!
 

ORA PUOI LEGGERE:

Le 5 migliori frittelle di Venezia

Le frittelle a Venezia nel periodo di Carnevale sono un must, non posso assolutamente perdermele. Ci sono, in questa città, delle pasticcerie in cui bisogna andare se si vogliono assaggiare le vere ...

di alessandra saramin