Dove mangiare all'aperto a Bologna

Mangiare e in un bel dehors a Bologna (ebbene sì, la “s” ci vuole anche al singolare, è francese), ovvero dove sedersi all’aperto e gozzovigliare al fresco sia a pranzo che a cena con una buona pizza, godendosi di un bel panorama, possibilmente senza dover respirare lo smog del traffico (e il frastuono dei bus) o rischiare la propria incolumità precipitando da una pedana troppo stretta per il numero di tavoli sistemati sopra (non faccio nomi).

Le ordinanze comunali ne hanno fatti fuori un bel po’, suddividendoli in dehors di tipo A,B,C…ma regolamenti urbani a parte, quelli che io amo di più li amo prevalentemente per l’algoritmo che mette in equilibrio buona cucina, buon servizio e scorci di Bologna meritevoli, lasciando a margine l’estetica della struttura e le dimensioni dell’area esterna, anche perché ci sono diversi bei ristoranti con giardino a Bologna

Metti una pizza a Bologna all’aperto…

nicola'sPartiamo dalle pizzerie. In Piazza San Martino c’è Nicola’s: pizza molto gustosa e abbondante, dehors ampio e panoramico e un servizio davvero simpatico e cortese, un grande classico bolognese insomma. Poco più in là (verso Porta San Vitale) c’è anche la Spaccanapoli: pochissimi posti a sedere, praticamente sul marciapiede e anche di inverno (ci sono i funghi che riscaldano), quindi anche qui, se si vuole mangiare all’aperto, consiglio di fare una telefonata.

Più piccolo è il dehors, meglio è

la montanaraCi sono dei ristoranti a Bologna che hanno dehors piccoli e davvero affascinanti. La Montanara di via Augusto Righi per esempio: a parte l’ottima cucina, la consiglio per chi ha in mente una seratina intima sotto il cielo stellato, in pieno centro storico. I tavolini sono piccoli e pochi ed è questo che rende il pranzo o la cena ancora più speciali. Stessa sensazione per il Quanto Basta di via del Pratello, ottimo ristorantino che propone cucina romana nel suo piccolo e bianchissimo spazio sotto il portico.

Mangiare fuori tra giardini urbani e tovaglie a quadretti

fbUn altro grande classico per quando mi viene voglia di mangiare all’aperto a Bologna è la Trattoria da Fantoni: le tovaglie a scacchi bianchi e rossi mi rievocano Lilli e il Vagabondo e il fatto stesso di essere in via del Pratello garantisce quella piacevole sensazione di godersi a pieno la città. I coperti all’aperto (ma che divertente contraddizione!) sono sufficienti, ma soprattutto a cena, è bene prenotare. Cucina gustosa.

Foto di copertina di Niyantha Shekar da Flickr CC

Per rimanere aggiornato sugli eventi iscriviti alla newsletter

  • Ora / Giorni:
  • Questo evento è passato
ORA PUOI LEGGERE:

Capodanno 2017 a Firenze: ecco i cenoni da non perdere

Cenone di Capodanno a base di pesce o carne? Come più lo preferite, basta che non manchino le lenticchie che, credenza popolare vuole, portino soldi! Di questi tempi...Se non passate il veglione a ca...

di teresa de micheli