In giro per i mercatini di Roma: shopping e buon cibo

Passeggiare per il centro di Roma tra i monumenti che ripercorrono una storia lunga secoli è senz'altro un'emozione da provare più che da raccontare, ma se c'è un altro percorso che romani e turisti dovrebbero fare almeno una volta nella vita, quello è il giro per i mercati rionali della Capitale. Curiosare tra i mercatini di frutta e verdura, di abbigliamento e accessori, di scarpe di marca e di stock super convenienti, di oggetti d'artigianato e di pezzi di arredamento è davvero molto caratteristico, nonché divertente. Vorresti proprio scoprire quali sono i mercati di Roma da visitare? Seguimi: ti ci porto io ...

Il mercato di Borgetto Flaminio 

borghetto flaminioAvete presente la filosofia dello svuotare il garage per fare spazio e vendere tutto quello che non si indossa più? E' l'idea alla base della "Garage Sale" romana che avviene nel mercato aperto la domenica al Borghetto Flaminio (piazza della marina, 32). Da diversi anni, la domenica, chiunque può mettere un banco al Borghetto pagando una piccola cifra per lo spazio occupato e vendere o scambiare abiti, accessori, gioielli e tutto il resto. E' possibile trovare di tutto, dal foulard Hermés alla foto con da dedica di Gabriele d'Annunzio, dai disegni di Toulouse Lautrec e Renoir ai vasi firmati di Giò Ponti.

Il mercato di via Sannio

fbHai presente quel mercato dove non troppo tempo fa è stata anche Sarah Jessica Parker a fare shopping? Ebbene, quello è il mercatino di via Sannio. Si trova a pochi passi dalla Basilica di San Giovanni in Laterano e ti permette di acquistare scarpe, abbigliamento e tanti capi vintage a prezzi (quasi) invincibili. Inoltrati nei vicoletti dove tutti i commercianti ti chiameranno nei modi più bizzarri e dopo i tuoi acquisti fai una sosta da Ricomincio da tre/I vitelloni (via Amiterno, 52), un ristorante-pizzeria poco distante, dove l'atmosfera felliniana e i tuoi acquisti in busta ti faranno sentire una vera star.

Porta Portese

fbTra Trastevere e Testaccio Porta Portese è un'istituzione. Tutte le domeniche dalle 6 alle 14 puoi trovare davvero di tutto, dall'usato all'antiquariato, dai coltelli per la cucina alle biciclette: incredibile ma vero e ... unico. Divertiti a curiosare e poi vai a mangiare a Testaccio da La Moderna, un bistrot anni 50 dove il design e il gusto si incontrano e dove potrai gustare specialità della cucina romana e molto altro.

Mercato Monti

mercato montiNel quartiere Monti, uno dei più conosciuti per la sua movida, la prima e la terza domenica e il quarto sabato del mese c'è il Mercato Monti (via Leonina 46) dalle 10 alle 20 orario continuato. Se ti sembrerà di essere catapultato a Londra è tutto normale, lo stile è proprio quello britannico, ma il calore e la simpatia sono quelli romani doc. C'è del vintage e del bon ton, dei capi rock ed altri più hipster e poi bigiotteria, scarpe e accessori a non finire. Dopo il tuo sano shopping fai un salto da Zia Rosetta: street food e genuinità assicurati.

Il mercatino di Ponte Milvio

ponte milvioChi non conosce il mercato di Ponte Milvio? Proprio sul piazzale principale, la prima e la seconda domenica del mese ci sono oltre 150 espositori soprattutto di antiquariato, oggettistica, collezionismo, arredo e altro ancora. Pronto a sbizzarrirti? Esaurite le forze vai da Il Gianfornaio (largo Maresciallo Diaz, 14): il calore di un vecchio forno e la bontà e la varietà del cibo ti faranno ritrovare tutte le energie, magari anche per ricominciare a comprare.

Mercatino del Villaggio Olimpico

villaggio olimpicoSoprattutto per le donne (o meglio per il loro portafogli) questo mercato può davvero essere deleterio. I banchi non si contano, per non parlare delle borse, delle scarpe, delle pashmine. Qui la dipendenza da shopping è un serio rischio. Comunque: dopo il tuo bel giro tra le lunghissime file di bancarelle, per rifocillarti un po' ti consiglio Mamma mia, un'osteria piccolissima ma dove un buon piatto e un buon bicchiere di vino sono assicurati.

Mercato di piazza Vittorio

mercato di piazza vittorioAnche questo a Roma è una vera istituzione. Il suo nome ufficiale è Mercato Esquilino, ma se lo stai cercando chiedi del mercato di piazza Vittorio: arriverai senza dubbio a destinazione. Ogni giorno (domenica esclusa) dalle 7 alle 14 potrai scegliere tra prodotti biologici e al 100 per cento naturali, dalla frutta alla verdura, fino alle uova freschissime. Troverai anche banchi di pane, pizza e gastronomia: che ne dici di pizza bianca e mortadella?

Mercato di Campo de Fiori

campo dei fioriSe di sera Campo de Fiori è punto nevralgico della movida romana, di giorno è la sede di un mercato storico e folkloristico di banchi ortofrutticoli e non solo. La piazza si anima, la gente non manca mai e i prodotti genuini e locali non mancano mai. Fatta la spesa fermati per un pranzetto o per un aperitivo sfizioso da Apericampo (piazza campo de Fiori 30), una delle birrerie paninoteche più conosciute di Roma.

Foto di copertina di Alessandro Grussu da Flickr
Per essere sempre aggiornato sui locali e gli eventi della Capitale iscriviti alla newsletter


 

ORA PUOI LEGGERE:

Dove vanno gli hipster a Roma?

Itinerario tra i luoghi dell'hype radical-chic

di siddharta rumma