Le trattorie della mia infanzia a Cavallino

Tra una pittula e un bicchiere di vino, luoghi di gioia, di compagnia, di vita.

Quando penso alle trattorie salentine, il primo paese che mi viene in mente è Cavallino.
Sarà che mi ricorda l'infanzia, perchè da piccola ci andavo molto spesso con la mia famiglia, e di locali lì ne ho provati davvero tanti. Bei tempi, quelli in cui potevi stare davanti ad una tavolata infinita e tu, talmente piccolo che facevi fatica ad arrivare vicino al piatto, ti vedevi circondato da un sacco di gente che, tra una pittula e un bicchiere di negroamaro, faceva un gran chiasso che sapeva di gioia, di buona compagnia. Insomma, di vita.

La virtù del buon cibo 

redattori licheri trattoria aretè cavallino
È da tantissimo tempo che non vado all'Hostaria AretèDi questo locale mi ha sempre colpito il nome evocativo, che si richiama al termine greco "virtù".  D'altronde avere una buona forchetta è una virtù, l'ho sempre detto a chi mi guarda con stupore mentre mi immergo in qualche pietanza che mi piace particolarmente. Sarà per questo che Aretè l'ho presa subito in simpatia.

Profumo di agrumi 

redattori licheri trattorie la remesa cavallino
De La Remesa ricordo bene la suggestiva location, con l'accostamento inusuale ma bellissimo delle pareti bordeaux e delle volte in pietra leccese. Ma soprattutto il giardinetto, il porticato con gli alberi di agrumi, e i sapori intensi della cucina salentina.

Per una cena a lume di candela 

redattori licheri trattorie cavallino osteria del pozzo vecchio
L'Osteria del Pozzo Vecchio  l'ho conosciuta in realtà non molti anni fa, perchè è stata lo scenario di una memorabile cena a lume di candela, forse la prima di una lunga serie a cui mi ha portato la mia dolce metà. Lui sì che sa prendermi per la gola.

Tra le macine e le botti 

redattori licheri trattorie cavallino bella 'mbriana
Dulcis in fundo, cerimonie e momenti speciali della mia vita li ho festeggiati qui, tra le macine e le botti della Bella 'Mbriana. Dalle specialità di carne alla brace alle fantastiche pizze, ma il mio tallone d'Achille rimangono sempre gli antipasti, tutti a base di ingredienti genuini e salumi calabresi. Semplicemente sublimi.

Immagine di copertina dal sito di Hostaria Aretè. 

 Per restare sempre aggiornato, Iscriviti alla newsletter.



 

ORA PUOI LEGGERE:

4 locali nel Salento in cui bere un buon vino

Una cena romantica non approda in nessun dopocena, se non si prevede il vino giusto. Per fortuna in Italia di vini giusti ne abbiamo parecchi, e molti locali propongono una cantina ricercata da cui or...

di elisabetta marra