7 trucchi per sopravvivere alla fine delle feste

Si sa che l'Epifania tutte le feste ti porta via. E così si torna agli impegni di tutti i giorni, allo studio e al lavoro. Addio tombolate, scampagnate, cenoni e pranzi di 800 portate l'uno. Non è facile lasciarsi abbracciare dalla solita routine senza il rischio di una crisi depressiva post-Natale, ma scommetto che dopo aver letto i miei consigli su cosa fare e cosa evitare assolutamente ti sentirai più sollevato...

#Sì allo Shopping

shopping
Se c'è una cosa buona della fine delle vacanze natalizie, sono i saldi. E allora non puoi farti sfuggire l'occasione, ecco per te come uscire vincitore dallo shopping sfrenato a prezzi scontati.

#Sì allo svago sano

redattori licheri gabriele cirilli
Vanno benissimo film al cinema, serate al bowling, spettacoli di cabaret o concerti, visto che il mese di gennaio da questo punto di vista offre sempre molte anteprime.

#Sì alle feste universitarie

teatro verdi, mud, mercoledì universitario, cesena
Esci, esci, esci. A casa di amici, un giro in centro, in discoteca o magari alle feste universitarie che ci sono durante tutta la settimana. Se sei universitario s'intende. Se non lo sei più, o non lo sei mai stato, ma sei ancora in età universitaria e hai tra i tuoi amici qualcuno che frequenta l'università puoi sempre imboscarti, dopo esserti assicurato che non sia necessario mostrare il libretto universitario, ovviamente!

#Sì ai progetti futuri

redattori licheri salentini e salento
Una cosa bellissima che potresti fare è pensare alle prossime vacanze o a un momento di divertimento e relax che hai già progettato per il futuro: ti aiuta a vivere con più ottimismo e forza di volontà anche gli impegni e le fatiche. E se proprio non ti viene in mente nulla perchè sei solito vivere la giornata e non ti organizzi con tanti mesi di anticipo, puoi sempre fantasticare sulla prossima estate salentina!

#Sì al conto dei soldi spesi

soldi betta
Se vedi quanti soldi hai speso nelle ultime due settimane tra cene con gli amici e tombolate d'azzardo, beh, vedrai che il Natale non ti sembrerà più un periodo fatto soltanto di rose e fiori, e forse inizierai ad apprezzare un po' anche la tranquillità di tutti i giorni!

#No alle canzoni strappalacrime

redattori licheri depressione
Se vuoi evitare uno stato depressivo cronico, sono bandite tutte le canzoni strappalacrime e i brani natalizi che ti inchiodano l'orecchio davanti alle casse del pc in preda a ricordi nostalgici delle giornate appena trascorse.

#No a diete drastiche

piatti dietetici
Sì, d'accordo, lo sappiamo quanto i 15 giorni del periodo natalizio siano capaci di regalarci più chili di tutto il resto dell'anno, ma le diete improvvise e rigide non fanno mai bene nè al nostro corpo nè alla nostra reazione psicologica nei confronti del post-feste. Una pittula ogni tanto te la puoi ancora regalare: il giusto mezzo è il padre di tutte le virtù!

Foto di Luca Rossato (CC BY-NC-ND 2.0)

Vuoi leggere altri articoli come questo o conoscere le proposte del Salento per l'inverno? Iscriviti alla newsletter.

 

ORA PUOI LEGGERE:

Pranzo fuori porta, mini guida ai migliori ristoranti dei Castelli Romani

Un piccolo paradiso naturale a pochi chilometri da Roma, laghi, boschi di castagni, borghi incantevoli. I Castelli Romani ed i suoi ristoranti e trattorie rimangono ancora oggi la meta preferita dai romani per una gita fuori porta

di lorenzo coletta