Prendi sempre la Quattro Stagioni? Sei un indeciso

Può la scelta di una pizza dirci chi siamo e chi abbiamo di fronte? Pare di sì.

Non saprei dire se Cristiano Cavina faccia ancora il "pizzaiolo quando c'è" presso la Pizzeria il Farro di Casola Valsenio in provincia di Ravenna, perché il suo “La pizza per autodidatti” è del 2014 e nel frattempo sono usciti altri suoi romanzi tra cui "Fratelli nella notte" del 2017. Cavina spiega che, sì, la pizza ci dice chi siamo, e se ci pensi bene questa teoria ha un fondamento. Prenderesti mai la pizza con l'uovo? Beh c'è chi ne va matto e ci vuole pure la pancetta sopra... una colazione all'inglese insomma. Poi ci sono quelle che, no, la mozzarella no e quelli che lasciano le croste nel piatto. Ecco una panoramica molto interessante, tu che pizza sei?

Margherita: da intenditori

bgvdf
“La Margherita è la pizza ordinata dai veri intenditori; la semplicità del condimento consente loro di concentrarsi sull’impasto. (…) Del resto, ogni pizzaiolo professionista adora a prescindere i clienti che ordinano la margherita; gli fanno risparmiare un sacco di tempo”.

Quattro Stagioni: da indecisi

vsv
“La Quattro Stagioni è presente in ogni menù dell’universo, ma in nessun menù è uguale all’altra. (…) Proprio perché non esiste una formula standard, la Quattro Stagioni è la pizza di chi, pur di non finire nella categoria degli indecisi, preferisce non decidere”.

Croste sul piatto: mi vergogno

fsdf
“Quelli che lasciano le croste sono della stessa razza di chi sputa le bucce dell’uva o di chi ordina il prosciutto e toglie il grasso. (…) Il cornicione, la crosta, non è una specie di muretto a secco senza il quale non si può fare la pizza. Se qualcuno lo chiedesse, si potrebbe benissimo ridurlo al minimo, allargando la base di pomodoro e mozzarella. Ma nessuno lo chiede mai”.

Con i wurstel (anche nella variante patatine fritte): Peter Pan dentro

bgdxb
«È la pizza di chi per un motivo o per l’altro non è ancora uscito dal magico mondo dell’infanzia». Senza che me lo dica Cavina, è proprio vero che ogni bambino che entra per la prima volta in una pizzeria esige i wurstel.

Marinara: la buddista

vsdv
Pomodoro, aglio, niente formaggio, con acciughe o senza. Chi sceglie questa pizza ha «un palato sopraffino», e «una certa pace dell’anima. È la certificazione del raggiungimento del karma. Buddha mangerebbe la marinara».

La Schiacciata: da masochisti

dfb
Vorrei tanto strafogarmi ma, prendo la schiacciata che equivale a stare sulla difensiva o a una promessa, si, da marinaio: «Lui cerca di far capire a lei che non sarà sempre sovrappeso, anzi, comincerà a darsi una regolata».

Salamino piccante... e travolgente

casc
Salamino e Gorgonzola, Salamino e zucchine, Salamino e funghi. Salamino. Sei un tipetto esplosivo ma che sa controllarsi, suvvia. Passionale con raffinatezza e al salamino accosto le zucchine, da donna, o il gorgonzola, da uomo, formaggio dolce e piccante, connubio perfetto!

Foto di copertina di Raj Deut da Flickr (CC BY-NC-ND 2.0)

Vuoi conoscere i migliori indirizzi per mangiare nella tua città? Iscriviti alla newsletter!

 

ORA PUOI LEGGERE:

10 pizzerie imperdibili a Pescara e dintorni

(aggiornamento Giugno 2017) Complici la crisi, le pay-tv, l'home theatre e il download più o meno legale, l'accoppiata pizza e cinema, nel tempo, è andata un po' scemando. Ma se del cinema puoi farn...