6 locali dove suonare per sentirti una star

Ho suonato per anni in giro per locali, e la domanda che ha sempre costellato la mia attività era: "Ok, ma quanta gente mi porti?", subito seguita da: "Dopo il concerto ci mettiamo d'accordo sul cachet". Sì, perché amare la musica e mettere su una band che spacca non basta. Il tuo palco sono i locali serali, il tuo pubblico i clienti impegnati a sorseggiare il proprio drink e a chiacchierare come se tu stessi lì a fare l'arredo figo del pub, il tuo impresario è te stesso, e non frega quanto bene tu sappia suonare, perché oggi non sei nessuno e nessuno si segna sull'agendina che stasera suoni da Nando Er Mejo Puccettaro.
Ma non abbatterti, ci sono ancora delle oasi felici dove un live è una cosa seria, dove non lo s'improvvisa spostando qualche tavolo, dove il mixer ce l'ha già il locale senza che ti porti dietro il tuo, dove c'è un impianto e magari un fonico, ma soprattutto dove la gente è lì per ascoltarti e si aspetta molto da te. Poi chissà cosa accade.

Dove la musica e la birra sono una cosa seria 

mission formosa pecora neraI Mission Formosa al Pecora Nera
Parto con quello che potrai identificare come un semplice country pub in cui suonare: il Pecora Nera. Errore! Se suoni qui vuol dire che "Cxxxx, sei bravo!". Hanno suonato su questo palco gente come quei geni della chitarra dei Bermuda Acoustic Trio, bluesman come Francesco Piu, chitarristi considerati come gli eredi di Jimi Hendrix come Carvin Jones e Stan Skibby, toste metal band come Reality Gray, ma ci sono stati anche riusciti e inediti concerti di musica classica (quello di Loredana Lentini) con tanto di pianoforte a coda.
Nota bene: qui non suonano tribute band, salvo rarissimi casi che hanno visto esibizioni di tributi fatti da musicisti blasonati.

Dove persino le pareti sono pregne di musica

stone's molfetta rolling stones
A Molfetta lo Stone's sorge in un'area che è già un tutto dire, ovvero la Banchina di San Domenico, teatro di concerti di grandi artisti nazionali ed internazionali. Questo locale è completamente immolato e dedicato alla musica. Alle pareti quadri di musicisti, copertine di dischi importanti, memorabilia come vinili introvabili, chitarre fantastiche; ogni tavolo è dedicato a nomi blasonati come: David Bowie, Elvis Presley, Freddie Mercury, Jim Morrison. E poi c'è il palco. Un bel palco fornito di tutto: americana luci, mixer, batteria, tastiera e piano, chitarra, amplificatori. C'è già tutto per divertirsi in jam session o per ascoltare le band.

Dove una band locale si sente una star

twilight viii talento https://www.facebook.com/u2twilight/photos/pb.84072894711.-2207520000.1426595068./10151067093659712/?type=3&src=https%3a%2f%2fscontent-mxp.xx.fbcdn.net%2fhphotos-xfa1%2ft31.0-8%2f622546_10151067093659712_821670668_o.jpg&smallsrc=https%3a%2f%2fscontent-mxp.xx.fbcdn.net%2fhphotos-prn2%2fv%2ft1.0-9%2f540446_10151067093659712_821670668_n.jpg%3foh%3db579fd102cc26a07229fd0908204f633%26oe%3d558023a3&size=2048%2c1363&fbid=10151067093659712
I Twilight all'VIII Talento
Amico mio, all'VIII Talento ti sentirai una vera star. Hai a disposizione un palco, uno di quelli veri dove puoi muoverti da una parte all'altra; sulla tua testa c'è una americana zeppa di luci colorate manovrate da un tecnico che segue tutto il tuo live; stessa cosa dicasi per il fonico, che vedi come una lucina nel buio di fronte al palco, con i suoi mille potenziometri da manovrare al tuo servizio; hai persino delle quinte con i camerini in cui cambiarti!

Dove hanno osato le aquile

pan island project https://www.facebook.com/74125787220/photos/pcb.10153053303782221/10153053303572221/?type=1&theaterPan Island Project al Nordwind
Nordwind. Anche qui palco e luci manco suonassero i Pink Floyd. Scusami per il riferimento aulico, ma non lo uso a caso, visto che dove potresti esibirti tu ha suonato prima di te Durka Mc Broom Hudson, la famosa corista di Gilmour e soci. Ricordate "A great gig in the sky"?
Si esibiscono sul suo stage regolarmente anche tribute band.  

Dove puoi partire dal piccolo per arrivare al grande

saint patrick musica liveSaint Patrick
Non ha un palco vero e proprio e non ha luci di scena. E' il contrario di quanto stiamo indicando in questo articolo. Ma come facciamo a non citarlo? Il Saint Patrick è il tipico irish pub dove si suona quasi tra la gente, ma ditemi allora come hanno fatto a suonare qui artisti come James Thompson, Fernando Saunders (bassista di Lou Reed), Mia Cooper, Jerry Popolo, Gegè Telesforo, Joy Garrison... Suonare qui crea il nome di una band, fosse anche una cover band.

Dove suona il rocker, ma anche il jazzista

twins risto show musica liveTwins' Risto Show
Il Twins' si definisce come "risto-show", quindi non manca di avere un bel palco a disposizione di bravi musicisti locali (tribute band come i White Queen o I Paipers), ma anche di grandi nomi del panorama jazz e blues internazionalie Si sono esibiti al Twins' ad esempio: Snowy White, Aida Cooper, Sonny Rhodes, Marina Rei, Sergio Caputo, Alex Baroni. 

Ti è piaciuto l'articolo? Iscriviti alla nostra newsletter

Foto copertina dalla pagina Facebook del Nordwind

ORA PUOI LEGGERE:

Ti senti un vero barese? Gioca al 'ce l'ho-mi manca'

La festa di San Nicola, vera manifestazione della baresità in tutti i suoi aspetti, è passata da poco, ma ancora abbiamo in mente le scene di semi-guerrilla urbana che hanno caratterizzato (e rovina...

di mirko galletta