4 ristoranti giapponesi dove mangiare sushi e sashimi tra i migliori di Firenze

I ristoranti giapponesi mi svenano. La prima volta che ci sono stata avevo poco più di 20 anni, quando ero una studentessa universitaria fuori sede e, in Italia, guardavamo ancora con sospetto (se non disgusto) alla cucina giapponese. Ricordo che uscii dal ristorante praticamente digiuna e con il portafogli in lacrime. Poi sono nati i sushi bar e i wok dove il menu a prezzo fisso e l'all you can eat hanno reso più accessibile e democratico avvicinarsi al mondo del sushi, o del suo surrogato, spesso però a scapito della qualità, dell'autenticità e della varietà del cibo. Cercherò, allora, di fare una mia personale mappa degli autentici ristoranti giapponesi di Firenze:

Sushi party

sushi maniaDal nome pensavo fosse una delle solite catene di sushi, Sushi Mania, nei pressi della Fortezza Da Basso, ma, in realtà, è un ristorante giapponese dove mangio solo alla carta. In menu corroboranti zuppe, noodles, tempura, classici nigiri, hosomaki, uramaki, temaki, sashimi, ma io vado quasi esclusivamente per gli Special roll Rock Band Roll, con granchio, avocado, cetrioli, tobiko, con sopra salmone scottato e salsa chili di glassa di soia, e Tuna Splash, con tonno piccante, avocado, cetriolo, tobiko e sopra orata piccante, tobiko yuzu e aioli piccante. Se sono in gruppo, ordino direttamente da casa  il party box con 100 pezzi assortiti. Lo so, sono un pozzo senza fondo.

Non solo sushi

komeSecondo una mia amica che ha abitato in Giappone, Kome è senz'altro il ristorante giapponese più autentico di Firenze. In effetti, propone una formula del tutto originale rispetto agli altri: al piano inferiore viene proposto il solito sushi bar, mentre al piano superiore ho provato la tradizionale cucina Yakiniku, con cottura di carne, oltre che di pesce, direttamente al tavolo, dov'è incastonato un fornello, secondo la cultura della condivisione del cibo giapponese. E, se dopo cena ho voglia di un Marlborino, al piano inferiore è dedicato uno spazio al wine e sake bar dove posso fumare.

Ramen con risucchio...

banki ramenFrequentatissimo, anche da giapponesi doc, al punto che esiste un gruppo di estimatori su Facebook, Banki Ramen, nei pressi di Santa Maria Novella, e l'unico posto in cui posso mangiare autentici ramen, zuppa di tagliolini fatti a mano e immersi in brodo con carne di maiale, cavolo, alghe e uova sode, e gyoza, ravioli di carne alla piatra. La prima volta che ci sono stata ho provato il menu combinato che mi ha permesso di provare entrambi i piatti. Il locale è spartano e riconoscibile solo per la presenza di cartelli giapponesi all'esterno. Mi diverte sempre leggere all'interno le indicazioni per mangiare il ramen: ovviamente con risucchio!

... Ed eleganza giapponese

momoyamaPunto di riferimento per gli amanti della cucina giapponese, Momoyama è un locale elegante, ma sobrio, in Borgo S. Frediano, che aggiunge alla cucina giapponese quel pizzico di creatività che generalmente apprezzo. A pranzo è un noodles bar, mentre a cena propone sushi e sashimi, zuppe, tempura, anche nella formula degustazione, special rolls, udon, ma anche piatti del giorno, secondo stagionalità. Trovo squisite la tartare mista di salmone, tonno, branzino, riso venere ed erbe aromatiche e la tempura di polpo al tè verde, che accompagno ad un tè o ad un sake. I prezzi sono altini, ma, come dico di molti ristoranti, ripaga l'esperienza!

(Foto di copertina da pagina Facebook Kome)

Se vuoi essere aggiornato sui migliori ristoranti di Firenze, iscriviti alla newsletter

ORA PUOI LEGGERE:

6 locali a Firenze dove mangiare vegetariano e vegano

L'Italia non è un paese per vegetariani o, ancora peggio, vegani. Diciamocelo. Nonostante i recenti allarmi lanciati dall'Oms, rinunciamo difficilmente ad un bel ragù, ad una bistecca o ad un bel ta...

di maddalena de donato