Le mostre da non perdere in Veneto e Friuli Venezia Giulia questa primavera

Quanti risvegli porta con sé la primavera? Oltre al rifiorire degli istinti amorosi, la bella stagione ci mette addosso una gran voglia d'arte, di visitare musei e gallerie in cerca di mostre stimolanti che sappiano nutrire la nostra voglia di bellezza. Ebbene, il Veneto e il Friuli Venezia Giulia rispondono ai primi aliti della primavera con una serie di mostre da segnare in agenda con la penna rossa.

"Egitto. Dei, faraoni, uomini" - Spazio Aquileia 123 - Lido di Jesolo (VE)

Dal 26 dicembre 2017 al 30 giugno 2018
L'opportunità di visitare due camere sepolcrali egizie - la tomba di Pashed e la tomba di Tutankhamon - ricostruite fedelmente in scala 1:1 non è l'unica emozione che regala questa mostra dedicata a famiglie, scolaresche e curiosi amanti dell'egittologia. Ad aspettare i visitatori anche molti reperti originali provenienti da collezioni egizie italiane ed estere.

Il mondo che non c'era. L'arte precolombiana nella Collezione Ligabue - Palazzo Loredan - Venezia

Dal 12 gennaio al 30 giugno 2018
Il mondo che non c'era è quello delle civiltà conosciute all'Occidente solo dopo il 1492. L'esposizione è dunque dedicata a Maya, Aztechi, Inca e ad altre civiltà meno celebri con l'intento di dipingere la vita nel Nuovo Continente prima dell'arrivo degli europei. In esposizione 150 opere a testimonianza della dedizione del collezionista ed esploratore di civiltà veneziano che le ha raccolte negli anni.

Fotografie 1948-2007. Settant'anni di carriera racchiusi in 200 scatti. - Casa dei Tre Oci - Venezia

Dal 16 marzo al 26 agosto 2018
mostre veneto e friuli venezia 2018Gli scatti in mostra alla Casa dei Tre Oci sono quelli di Fulvio Roiter, ad appena due anni dalla scomparsa, sopraggiunta nell'aprile 2016. La mostra vuole far emergere l'internazionalità del fotografo attraverso il racconto della sua vita artistica tra Venezia, gli Stati Uniti, il Belgio, la Spagna, il Portogallo e il Sud America. L'allestimento è arricchito da proiezioni video e altro materiale interattivo.

Le Pietre di Venezia - Palazzo Ducale (VE)

Dal 10 marzo al 10 giugno 2018
L'attesissima mostra dedicata a John Riskin mette in luce il suo profondo e proficuo legame con la città di Venezia da cui scaturì la sua opera letteraria più celebre "Le Pietre di Venezia". La mostra, curata da Anna Ottani Cavina vuole essere una prima presentazione a tutto campo dell'opera di questo artista capace di valicare ogni confine del nome dell'interdisciplinarità delle arti.

Una collezione italiana e La Stanza di Zurigo - Palazzo Fortuny (VE)

Dal 24 marzo al 23 luglio 2018
A Palazzo Fortuny va in scena una doppia mostra, la prima è dedicata alla raccolta di Giuseppe Merlini di disegni e pittura di tutto il Novecento con opere di Modigliani, de Pisis, Widt, de Chirico e Morandi fino a Fontana, Riggeri, Crippa e Turcato. La seconda, invece, raccoglie ciò che è stato recuperato delle decorazioni del seminterrato della villa a Zollikon, appartenente alle sorelle Dornacher, commissionate a Zoran Mušic, pittore e incisore sloveno della Scuola di Parigi.

Joan Mirò. Materialità e Metamorfosi - Palazzo Zabarella (PD)

Dal 10 marzo al 22 luglio 2018
mostre veneto e friuli primavera 2018La Fondazione Bano, in collaborazione con il Comune di Padova, presenta la mostra del pittore Joan Mirò che espone ben 85 opere realizzate in 60 anni di attività. La mostra, prima che a Padova, era stata ospitata dal Palacio de la Ajuda a Lisbona.

Porta Aperta 2018 - Padova

Torna anche quest'anno il progetto che vede protagonista Porta S.Giovanni per il sesto consecutivo come luogo di cultura e di arte. Si susseguiranno conferenze, momenti musicali, mostre d'arte, laboratori e dibattiti per tutta la primavera - estate.

Prossimi eventi in programma:
6-15 aprile: Distanze a Confronti
21 aprile - 8 maggio: Chapeau
12-27 maggio: Atlantide
31 maggio-14 giugno: Tatiana Smirnova - Ennio Toniato "L'anima dell'acqua e del colore"

Andy Warhol Superstar

Casa dei Carraresi (TV) | 11 novembre 2017 - 1 maggio 2018
L'evento internazionale consta di una mostra dedicata a Andy Warhol con oltre 40 opere del maestro provenienti da collezioni private. Un racconto che snocciola i ritratti delle star ma anche dei parvenu della celebrità.

Rodin, un grande scultore ai tempi di Monet - Museo Santa Caterina (TV)

Dal 24 febbraio al 3 giugno 2018
Treviso è stata scelta dal Musée Rodin di Parigi per ospitare la mostra conclusiva delle celebrazioni del primo centenario della scomparsa dello scrittore, completando il programma che ha visto protagonisti il Metropolitan di New York e il Grand Palais di Parigi. In esposizione, 50 sculture e 25 opere su carta tra cui non mancano i capolavori più noti dell'artista.

Botero a Palazzo Forti - Museo AMO (VR)

Dal 21 ottobre 2017 al 29 aprile 2018
Il Museo AMO di Verona festeggia Botero con una mostra monografica, celebrativa dei suoi 50 anni di carriera (1958-2016). Nudi femminili, circensi, giocatori d'azzardo, uomini di Chiesa: il popolo intero mostrato nella sua varietà, senza giudizio ma con uno stile unico. Ecco Botero, eccolo a Verona.

Le Misure dei Romani - Museo Archeologico di Verona

Dal 27 ottobre 2017 al 30 settembre 2018
Per questa mostra sono stati restaurati un centinaio di oggetti d'età romana, mai esposti prima, connessi all'attività del misurare gli ambiti di peso, capacità e lunghezza. L'esposizione è curata da Margherita Bolla ed è corredata da uno speciale percorso formativo rivolto ai ragazzi delle scuole primarie e secondarie con lo scopo di riflette sul concetto di misura.

La grande architettura contemporanea di David Chipperfield - Basilica Palladiana - Vicenza

Dal 24 gennaio al 2 settembre 2018
mostre veneto e friuli primavera 2018La mostra, organizzata dal comune di Vicenza e Abacoarchitettura ha aperto al pubblico poco prima dell'inaugurazione della XXI Biennale di Architettura di Venezia. L'idea è quella di illustrare i progetti dell'architetto sviluppati dagli uffici Londra, Berlino, Milano e Shanghai.

Monaco, Vienna, Trieste, Roma - Museo Rivoltella di Trieste

Dal 24 gennaio al 2 settembre 2018
Il percorso espositivo, curato da Susanna Gregorat, si sviluppa in 7 sezioni volte a mettere in luce gli influssi di Monaco di Baviera su Trieste, quando il capoluogo giuliano apparteneva all'Impero di Austria-Ungheria. L'esposizione prende il via dalle opere datate ai primi del Novecento di artisti triestini e giuliani come Eugenio Scomparin, Glauco Cambin e Adolfo Levier.

Hic Passio - Museo del Duomo di Udine

Dal 23 marzo al 6 giugno 2018
Klaus Karl Mehrkens espone le sue opere al Battistero di Udine dedicando la mostra a Silveria Martignago e a tutti genitori che hanno perso un figlio. Le opere in mostra sono su tela e realizzate dal 2017 al 2018. I temi sono quelli iconoclastici della passione di Gesù e della Settimana Santa.

Vuoi rimanere aggiornato sui prossimi eventi? Iscriviti alla Newsletter di 2night

ORA PUOI LEGGERE:

E se ti dicessimo: cena in un castello del Veneto?

Non sappiamo come ci sia venuto in mente, ma ci è venuto il pallino di una cena in castello. Ci siamo messi alla ricerca di dove, come e quando poter fare una cena in castello in Veneto.  Eravamo p...

di elisa pasqualetto