Dove cenare a Verona dopo il Vinitaly

Torna il Vinitaly, come sempre tutti lo criticano ma puntualmente ci si va sempre. C'è chi ci va per conoscere i nuovi nettari, chi per vedere o farsi vedere, più di qualcuno per sbronzarsi a scrocco o semplicemente per farci un giro. Chi c’è stato, sa bene quanto conti il fuori Fiera: o ci si sfonda nel letto oppure si opta per una rilassante serata in compagnia, per ricaricare fisico e mente. Nella bella Verona, ci sono tanti indirizzi a prova di buongustai, dal ristorante stellato allo street food a cui è impossibile resistere. 

Vediamo alcuni dei migliori ristoranti dove cenare dopo il Vinitaly, magari continuando a bere del buon vino. 

Tra tradizione e innovazione

scapinCaffe Cucina & Bottega Scapin è il miglior compromesso fra tradizione ed innovazione, a prezzi onesti. E' la storica bottega della città dove 
assaporare, sorseggiare ed acquistare il meglio delle eccellenze veronesi. Qui si beve molto bene, sia vini, cocktail e birre artigianali, ed il buffet dell'aperitivo è paragonabile ad una cena. La cucina è ovviamente quella tipica veronese, concreta e saporita. Per riempire la pancia: l'Erminio (Selezione di formaggi freschi e stagionati della Lessinia, accompagnati da prodotti di presidio Slow-Food), le paste fresche fatte in casa, il "Big-SCAP" burger, 200 gr. di Angus servito con le sue guarnizioni e patate arrostite, e lo strepitoso Baccalà alla Vicentina con polenta. E' meglio prenotare per evitare lunghe code.

Hamburger speciali

oblòSe amate l'hamburger, l'aperitivo, se alla cucina creativa, molecolare, nouvelle cousine preferite cibo tadizionale da mordere e gustare, dopo aver provato Oblò sarete disposti a ripercorrere i 4 km che lo separano dalla fiera di Verona anche a piedi (con i tacchi forse no). L’hamburger è il principe del menu, preparato con pane fresco e ingredienti scelti, secondo la ricetta originale USA. Tra gli speciali, The Bomb, doppio Burger d'Angus, doppio Cheddar, doppio Bacon, lattuga iceberg, onion rings e tanta fame; Salmon burger con crema di avogado, rucola, lime e sale di Ciprio affumicato. Anche qui prenotazione obbligatoria.

Cucina tipica veronese

ginaSe siete alla frutta, e in queste occasioni siete giustificati, potete optare di mangiare in hotel o nel residence dove alloggiate. Se non avete idea di dove andare a sbattere la testa e non volete incappare, alla Bottega della Gina, in Via Fama 4/C, vengono preparati piatti tipici veronesi take away a prezzi ragionevoli. Vi consiglio i tortelloni fatti a mano ai carciofi e quelli al tartufo, strepitosi!!

Cibo e musica

banzattiAvete voglia del connobio cibo e musica? All'Osteria Banzatti, al numero 2/a di Via sirtori di sicuro sarete accontentati. Appena fuori dal centro, è una nuova osteria dove riempire la pancia con taglieri di affettati misti e formaggi, hamburger di carne, accompagnati da ottimi vini e birre. Musica ogni sabato, buon vino, birre e cibo non mancano mai.

Foto di copertina Caffè&Cucina Bottega Scapin da pagina facebook
Per rimanere aggiornato su tutti gli eventi iscriviti alla nostra newsletter

  • Ora / Giorni:
  • 17:30

Osteria Dal Cavaliere

Piazzetta Scala 3, Verona (VR)

Nel cuore della città, è una autentica osteria dove l'atmosfera è ancora quella dei banchi alla mescita. Qui l'aperitivo classico è un calice di buon vino da accompagnare...leggi...

ORA PUOI LEGGERE:

Gli hamburger più trendy di Verona e dintorni

Guai a chiamarlo cibo spazzatura, i tempi in cui era sinonimo di pietanza di bassa qualità e prezzo popolare sono ormai finiti, la moda di Milano ha soffiato un venticello chic fino a noi e oggi a Ve...

di camilla cortese