I locali particolari di Milano da conoscere per un'esperienza insolita

Bando alle serate sempre uguali, al fare sempre le solite cose, all'ordinare sempre il solito piatto, al bere sempre il solito vino. Se sei un tipo che non cambia mai abitudini in fatto di vita mondana, che cosa ci stai a fare a Milano? Perché non provi qualcosa di diverso, di insolito e di innovativo? E per fortuna se lo sono chiesti in tanti con cocktail bar al passo con le ultime tendenze e dove ordinare sempre qualcosa di diverso. Ma se la tua esperienza "insolita" vuole essere totale e sei alla ricerca di qualcosa di strano, eccoti una lista di ristoranti veramente particolari a Milano da conoscere. 

Il rooftop bar con l'orto sul tetto

sky terrace milanoNon solo nell’arredamento. Lo Sky Terrace Bar dell’Hotel Milano Scala oltre ad una bellissima vista Brera ha la particolarità di avere un vero e proprio orto, ma soprattutto di utilizzare le erbe aromatiche all’interno dei propri cocktail. La giovane barlady Sara saprà consigliarti a dovere su quali essenze puntare. 

Il regno della musica

ralAl RAL8022 la parola d’ordine è musica. Puoi andarci per un aperitivo, ma sempre con della musica di sottofondo dalla techno all'elettronica. È un’esperienza a tutto tondo perché durante il tuo drink puoi assistere all’esposizione di un artista o sbirciare fra i cd e i vinili sugli scaffali. Uno dei locali più insoliti in zona Navigli ma anche di tutta Milano.

Il primo cat cafè di Milano

crazy cat cafeIl Crazy Cat Café è il primo "cat café" di Milano. Nel locale di via Napo Torriani sarai accolto da nove simpaticissimi e dolcissimi micetti che, più che ospiti, sono padroni incontrastati di casa - come tutti i gatti, insomma. Il locale è caffetteria aperta dalla mattina, bistrot per la pausa pranzo - con offerte vegetariane e vegane - e anche per l'aperitivo. Il sabato e la domenica,dalle 11 alle 15, fanno il brunch. Un piccolo salottino, tra tavoli in legno, divani e poltrone di pelle dove i felini sono liberi di girare e giocare in tutta libertà. 

Horror a 360 gradi

dr frankenstein milanoAl Dr. Frankenstein Horror Pub ci vai solo se non sei un debole di cuore. È un locale insolito e molto molto particolare. Tiene circa 200 persone e tutto l’arredamento è composto da teschi, bare e scheletri. Ben fornito in fatto di birre artigianali e sono sempre disponibili piadine e pizze. Solo per i più coraggiosi un giro omaggio… Ma devi chiuderti dentro una bara. 

Il nuovo trend? Il nord Europa

bijork brasserieChe la cucina nordica fosse tra i trend culinari degli ultimi anni già un po' lo sapevamo ma, diciamoci la verità, un pochino non volevamo ammetterlo, troppo legati alla mediterraneità delle nostre radici. Il Björk Swedish Brasserie è tra i primissimi locali milanesi tutto incentrato sulla cucina scandinava con la sua proposta tutta salmone e merluzzo, pane nero, carne di alce e renna, profumi di cannella e olivello spinoso: di diritto in questa lista di ristoranti particolari di Milano dove fare un'insolita cena e anche per l'aperitivo.

Non solo canederli

delicatessen milano Conviene quindi soffermarsi un po' di più ad osservare oltre la vetrina del civico di viale Tunisia, 14 per scoprire un altro imperdibile ristorante di Milano, sicuramente insolito. Ecco il Delicatessen, ristorante che propone in chiave raffinata, e non è solo un modo di dire, il meglio della cucina dell'Alto Adige. Anche in fatto di arredi, dimenticati l’immagine da rifugio montano, per scoprire un ambiente che mescola con garbo e senza storpiature l'atmosfera da stube tirolese tutta legno con le ultime tendenze minimali in fatto di design. 

L'officina con cucina

trattoria bertame milano foto di crstina gualmini photographyfoto di Crstina Gualmini PhotographySe ti hanno detto che "da Bertamè in via Lomonaco si mangia da Dio" e a tu hai risposto che "da Bertamè hai portato a far controllare la moto", sappi che stavate parlando della stessa cosa. Tra i ristoranti particolari di Milano ecco la Trattoria Bertamè in zona Città Studi, la scommessa culinaria di Lorenzo Bertamé, già alla guida dell'omonima officina. La cucina è creativa, senza dimenticare le radici milanesi ed italiane. L'ambiente mischia stile retrò e richiami appunto ad auto e motori in un mix originale ed insolito. Trattoria Bertamè è anche Be More, uno showroom di oltre 100 metri quadrati dove trovare abbigliamento moto, accessori unici, complementi d'arredo particolari. All'interno anche un giardino nascosto con un glicine secolare.

Come in un film di Wes Anderson

bar luce fondazione prada foto di attilio maranzano dal sito di fondazione pradafoto di Attilio Maranzano dal sito di Fondazione PradaGeometrie pulite, simmetrie perfette, stile retrò, pantoni pastello ma anche bottiglierie e complementi in stile primo novecento: mix perfetto per questo locale dal design ricercato, tra gli imperdibili di Milano da vedere assolutamente. Il locale nasce all'interno di uno dei poli culturali più d'avanguardia della città: siamo al Bar Luce della Fondazione Prada in zona Ripamonti, caffè, bistrot e american bar firmato dal grande regista Wes Anderson. Bar Luce/Fondazione Prada - Largo Isarco, 2 - Milano. 

La libreria che è osteria

utopiaÈ un bar o una libreria? Questa è la domanda principale che ti farai varcando la soglia dell’Osteria dell’Utopia. Entrambi è la risposta. Un insolito locale in grado di fornire cibo per corpo e mente=13px. Ottimi vini, pietanze attente a tutte le esigenze e molti libri ricercati. 

Se ti dimentichi di comprale/gli i fiori

bianchiMa non uno qualsiasi. Al Fioraio Bianchi Caffè l’atmosfera è davvero magica. Un locale costellato di fiori di vario tipo, con i muri scrostati che ricordano una Milano ormai andata. Puoi andarci per bere un caffè, comprare dei fiori o per una cena. Attenta la selezione degli ingredienti usati in una cucina che segue la stagionalità con proposte tradizionali rielaborate in chiave contemporanea. 

Mangiare in pescheria

pescettoL’unica pecca del Pescetto è che non si può prenotare. Il format è semplice: scegli il pesce dal banco, paghi a peso e decidi come fartelo cucinare (o no, perché se vuoi puoi mangiarlo anche crudo). Locale piccolo, ma molto suggestivo. Sicuramente uno dei migliori fra le tante recenti aperture simili a Milano. Il Pescetto - Via A. Volta, 9 - Milano. Info: 0236754184

Piccolo grande bistrot

the small milanoOpere d'arte contemporanee, arredamento di antiquariato e pezzi di modernariato, cristallerie raffinate, porcellane antiche e centrini della nonna: un negozio di un rigattiere? No, perché c'è anche una creativa cucina a chiudere il cerchio e a far diventare questo posto di via Niccolò Paganini uno dei ristoranti più insoliti ed eccentrici di Milano, ovvero il The Small. Qui il kitsch è cosa seria e pranzare o cenare qui un'esperienza veramente unica. In questo locale, viste le dimensioni, è pure difficile prenotare: armati di pazienza e tempismo se vuoi vivere l’esperienza di una cena in questo insolito locale di Milano. The Small - via Niccolò Paganini, 3 - Milano. Info: 0220240943 

Un posto al sole

i locali più strani di milanoQuasi! Si chiama Un Posto a Milano il ristorante della Cascina Cuccagna, la struttura polivalente ricavata all'interno di una vecchia cascina del '700; una sorta di ponte tra la vita campestre e quella cittadina e memoria storica del passato contadino della città di Milano. Immergiti in questo panorama bucolico a pochi passi da Porta Romana: avrai la sensazione di trovarti nell'Arcadia dei poeti.

Alla vecchia maniera

i locali più strani di milanoMai provato l'esperienza di ballare il liscio o lo swing? Non sei mai stato alla Balera dell'Ortica, allora! Qui divertimento e ritmo sono assicurati. Ma non si balla e basta, ovviamente; una buona forchetta come me te lo consiglia per la cucina casalinga di Mamma Rita: mi ricorda quella della mia nonna, non chiedetemi perchè! C'è anche il campo da bocce, uno dei pochi rimasti ancora a Milano.

Prossima fermata: cena

i locali più strani di milanoMi dispiace per i single, ma questo è il posto giusto dove prenotare per l’anniversario, per San Valentino o se hai intenzione di fare “la proposta delle proposte”! Una cena romantica difficile da dimenticare. All'Atmosfera potrai cenare su un vecchio tram ancora in funzione e goderti sia la cena che la città. Partenza e arrivo in via Cesare Cantù 1: l'itinerario attraversa il centro di Milano, passando per il Duomo, l'Arco della Pace, la zona di Porta Nuova, la Darsena e piazza Gae Aulenti, il Teatro alla Scala, il Castello Sforzesco e altri meravigliosi scorci nascosti di Milano. 24 i posti a disposizione e soli 8 tavoli. 

Il buio non nasconde

i locali più strani di milanoAperitivo al buio nella città delle luci e della confusione. Al Cafènoir si viene guidati in un'esperienza sensoriale priva di paragoni che ti farà capire e apprezzare maggiormente uno dei sensi più scontati al mondo: la vista. In ogni stanza ti dovrai orientare attraverso i sensi, focalizzandoti sul dialogo e la parola: il tutto rigorosamente ad occhi chiusi!

Altro che Km0

i locali più strani di milanoErba Brusca è di certo garanzia di freschezza e mancanza di sprechi! Te ne renderai conto tu stesso quando, sedendoti sotto al pergolato, noterai un orticello in cui si coltivano le stesse verdure che hai nel piatto. A seconda della stagione infatti le colture cambiano per poter così acquistare meno prodotti possibili e garantirti la provenienza delle materie prime: più Km0 di così!! Sull'Alzaia Naviglio Pavese, ci puoi arrivare anche in bici. 

Non la classica cena, non il solito aperitivo in questi insoliti locali di Milano. Perché è una città ricca di opportunità, sempre in movimento e ci sono delle cose che devi per forza fare almeno una volta nella vita

Immagine di copertina di Sky Terrace & Bar Milano Scala, fornita.
Per restare aggiornato sulle notezie della tua città iscriviti alla nostra newsletter

 

 

  • Ora / Giorni:
  • 00:00
ORA PUOI LEGGERE:

I ristoranti romantici a Milano e dintorni dove prenotare una cena a due

A tutti noi, almeno una volta, è successo di essere innamorati. Tutto è bello, il cielo è blu anche quando piove, il sorriso sembra disegnato con un pennarello indelebile, non se ne va via, e poi l...

di maggie ferrari