Le migliori torte di Roma

Per il compleanno, per un’occasione speciale, oppure semplicemente per concludere un pranzo della domenica in famiglia o con gli amici. Ecco cinque indirizzi dove trovare le migliori torte della città

Diciamolo subito, la torta più buona è sempre quella preparata nel forno di casa, su questo non c’è alcun dubbio. Può capitare, però, che nel caso di occasioni speciali non si trovi il tempo per cucinarla e allora si rende necessaria la scelta di andare a comprarla in pasticceria. Sì, ma dove? Se si sta attenti e non ci si fa sopraffare dalla fretta dell’ultimo minuto, optando per la prima pasticceria che ci capita a tiro, è possibile trovare a Roma delle ottime soluzioni alternative al dolce fatto in casa. La Capitale, infatti, vanta comunque un livello di pasticceria notevole, che, certo, magari non è paragonabile a quello della grande pasticceria del meridione (Napoli e Sicilia, in primis), però esistono anche qui delle eccellenze, andiamo a scoprire quali.

La Millefoglie

cavalletti

Iniziamo con un grande classico, uno tra i dolci preferiti in assoluto dai romani: la millefoglie ripiena di crema e cioccolato (ma con numerose varianti a tema). Tutte le pasticcerie della Capitale la producono, ma il Re incontrastato della millefoglie di Roma è, e resta Cavalletti. Una sfoglia leggera, croccante, perfetta farcita con una crema chantilly profumata al Marsala, oppure la versione invernale con la crema di marroni. Dice la leggenda che la Regina Elisabetta d’Inghilterra, rimasta colpita dalla bontà di questo dolce, se lo faccia spedire regolarmente a Londra.

La Sacher

sacher

Ora, non credo che Nanni Moretti debba preoccuparsene ancora, tutti conosciamo, o abbiamo assaggiato almeno una volta la torta Sacher. Tuttavia scommetto che molti non hanno mai assaggiato la Sacher di Cecere. Questa pasticceria di Trastevere produce, infatti, un vero capolavoro di cioccolato, pan di spagna e marmellata di albicocche. Leggera, gustosa, mai secca e soprattutto tra i dolci più economici di Roma.

Il Mont Blanc

montblanc

Di sicuro non è un dolce leggero, né tantomeno consigliabile nei periodi estivi. Meringa, panna montata, cioccolato e crema di marroni sono gli ingredienti principali del Mont Blanc e, senza dubbio, la pasticceria Cristiani di San Giovanni è il posto dove trovare il migliore di Roma. Per chi non volesse appesantirsi troppo è disponibile anche la versione “pastarella”, ma la torta è tutta un’altra cosa.

La Cassata Siciliana

mizzica

Se qualcuno fino a pochi anni fa mi avesse chiesto dove poter trovare una buona cassata siciliana a Roma, la mia risposta sarebbe stata: “Da nessuna parte”. Oggi, dopo aver provato quella di Mizzica, ho cambiato decisamente idea. Ricotta freschissima, una glassa molto leggera, canditi fatti in casa, insomma un piccolo grande capolavoro.

La Crostata

cipriani

Per chi non ama le creme, le panne e le farciture troppo pesanti e volesse optare per qualcosa di più “casareccio”, il mio consiglio è di provare la crostata di visciole, o di marmellata di albicocche di Cipriani. Questo biscottificio oltre ai suoi magnifici biscotti produce, infatti, le migliori crostate di Roma. Una frolla perfetta, leggera, molto friabile e anche la marmellata, of course, è fatta in casa. 

(Credits Photos: officinadeidolci.it; pasticceriediroma.it)

Foto copertina dalla Pagina Facebook di Pasticceria Mizzica


Iscriviti alla Newsletter di 2night

ORA PUOI LEGGERE:

Voglia di crepes a Roma? 5 consigli per tutti i gusti

Quando ho voglia di qualcosa di buono, non c’è nulla che riesca a mettere d’accordo me e i miei amici meglio di una buona crepe con la nutella. Certo, si può mangiare un buon gelato o ci si pu...

di francesca demirgian