Dove mangiare il fritto misto a Jesolo

E’ automatico: come mi trovo in una località di mare, mi viene voglia di una frittura di pesce. Naturalmente innaffiata con la dovuta dose di buon vino bianco, specie se non devo guidare. Peccato, però, che in tutte le città turistiche non sia affatto scontato trovare facilmente un ristorante che offra un fritto di qualità, variegato, asciutto e croccante (nonché generoso), come piace a me. Jesolo Lido non fa eccezione, ma per fortuna la conosco come le mie tasche… E in mezzo a tanti locali con specialità pesce, eccoti 7 posti dove con la frittura vai sempre sul sicuro.

Per la serata mondana

fbIl Merville è uno dei locali più modaioli e giovanili di Jesolo del momento, perfetto per passare una sera in allegria gustando pizze gourmet oppure pesce crudo di qualità. 

Il Gran Fritto Imperiale

gfiFamoso in città quanto all’estero, da oltre mezzo secolo il Ristorante Friggitoria Tempini è praticamente un luogo di culto, a Jesolo. Prova il Gran Fritto Imperiale a base di scampi, gamberi, canocchie, capesante e canestrelli: vedrai che difficilmente torni indietro.

Le istituzioni del centro

frittoFra Piazza Mazzini e Piazza Aurora, i ristoranti Al Torcio e Bucintoro sono i classici locali sempre pieni tutto l’anno: ambiente accogliente, servizio squisito ed ottimi piatti di pesce per quattro stagioni su quattro. Tra le specialità della casa l’immancabile frittura, abbinabile su consiglio dei due metre (rispettivamente maestro ed allievo, uno più simpatico dell’altro) magari con un bel bianco del Collio.

Per le grandi occasioni

mangiare frittura pesce jesoloPiù di vent'anni di storia per il ristorante Al Gambero a Cortellazzo. Una cucina classica di mare dove i crudi sono tra le specialità del locale. Non possono mancare però le fritture di con frutti di mare, pesce, gamberi e polenta.

Abbondanza, qualità e prezzo

mileAppena rinnovato, c’è un motivo se vedi sempre la fila per entrare al Ristorante Pizzeria Milano, nell’omonima piazza: si mangia davvero bene a prezzi onestissimi. Tra le specialità di mare spicca senz’altro la corposa frittura (con o senza verdure, a piacimento), che consiglio assieme al vinello della casa: la prima sazia con gusto, senza appesantire; il secondo va giù come l’acqua.
Il Mille Luci di Piazza Nember, invece, nel suo inconfondibile stile, è in assoluto la pizzeria più mitica delle coste venete. Non tutti però sanno che specialità della casa è anche la frittura di pesce, qui composta con calamari, scampi, seppioline, gamberoni e, se disponibili nel mercato ittico locale, anche schie, anguee, sarde e moeche. 

Per cene organizzate ed eventi importanti

cà palomaPresso la rotonda Picchi di Piazza Drago ha aperto da 2 anni il Cà Paloma, erede dell’omonimo ristorante di pesce che in Piazza Nember fece negli anni innumerevoli proseliti. Con 400 coperti, terrazza e il gigantesco parcheggio del Laguna Shopping Center a disposizione, è il locale perfetto per organizzare un pranzo cerimoniale o una cena di gruppo. Nei fritti misti del Cà Paloma, a fare la differenza non è soltanto la qualità e la freschezza del pescato, ma le modalità di cottura che rendono la frittura adatta proprio a tutti.
Last but not least, in Pineta spicca su tutti un nome: il Michelangelo, che si erge nella sua marinaresca eleganza lungo la foce del Piave, sulla quale puoi anche cenare nelle serate più calde (occhio però alle zanzare). Qui trovi un fritto di pesce che è semplicemente uno spettacolo, proprio come il locale.

Foto da Flickr di Benson Kua.
Aggiornati sui locali della tua zona, iscriviti alla newsletter!
 

Tempini

Via Bafile 56, Lido Di Jesolo Jesolo (VE)

Dal 1952, al Ristorante Friggitoria Tempini di Jesolo arriva gente da tutta Europa. Serviti e riveriti in un ambiente tanto confortevole quanto informale, qui si gusta...leggi...

ORA PUOI LEGGERE:

Dove ti mangio la pizza a Jesolo: le pizzerie in cui non si sbaglia mai

Il mare mi mette appetito. C'è poco da fare: dopo una giornata trascorsa in spiaggia a Jesolo, pranzando sul pontile con una fetta d'anguria e la granita d'ordinanza, arrivo alla sera che non ci vedo...

di alvise salice