5 pizze con impasto alternativo o senza glutine in provincia di Bari e non solo

Scommetto che nel tuo gruppo di amici, o in famiglia, c'è almeno una persona celiaca o intollerante al lattosio. Ci ho preso?
Sarà a causa di come gli alimenti vengono oggigiorno confezionati o preparati, sarà forse perché siamo stati cresciuti in una esasperata campana protettiva, differente da quella quasi inesistente utilizzata coi nostri genitori, ma mi rendo conto che sempre più spesso si sente parlare di intolleranze al glutine, al lattosio, o di allergie varie alle cose più impensabili.
Per questo ho pensato di individuare 5 locali in cui mangiare una pizza alternativa, adeguata per chi è celiaco o intollerante al lattosio, o per chi semplicemente ama sperimentare impasti diversi al classico.

La pizza al tritordeum, a Gravina in Puglia

old river gravina
A Gravina in Puglia riscopriamo le gioie di una pizza ultra digeribile e che mentra la mangi ti fai del bene. Frase forse azzardata o esagerata, ma in effetti è così. Old River Pub per la sua pizza propone tre impasti alternativi: con farina integrale macinata a pietra, ai multicereali, e con farina 100% tritordeum. Se non lo sai il tritordeum ha una serie di proprietà eccezionali, infatti ha un basso contenuto di glutine, ed  è considerata "il cereale del benessere"; ha meno amido perché ha più bassi contenuti di carboidrati, ed è perfetto per l'intolleranza al glutine non celiaca. Il tridordeum inoltre ha un alto contenuto di proteine e fibre, quindi ha una più alta digeribilità e aiuta il sistema cardiovascolare e la flora batterica intestinale.

La pizza al carbone, a Casamassima

musta' casamassima
Casamassima trovo qualcosa di nuovo e di diverso dalla classica pizzeria dal Musta', vero "locale coi baffi"! Tra le altre bontà del menù c'è la pizza preparata con lievitazione dell'impasto di 24 ore e con impasti alternativi come quello al carbone vegetale, perfetto per chi ha problemi di stomaco, e quella con farina integrale macinata a pietra.

La pizza alla canapa, a Bitonto

patriarca 2015
Passiamo a Bitonto per parlare della pizza de Il Patriarca, che la prepara utilizzando solo farine biologiche per realizzare impasti alla carruba, al farro spelta, alla canapa sativa, e ai multicereali, alla soia e alla paprika. Questo locale è dedito completamente alla panificazione biologica, con tutti i benefici dell’avere un prodotto grezzo e privo di additivi chimici.  

La pizza al Kamut, a Canosa di Puglia

taverna dei principi puglia canosa 
A Canosa di Puglia, tra le tante specialità della Taverna dei Principi, meritano particolare attenzione le pizze per via degli impasti alternativi con cui sono realizzate: come quello a base di farina di grano arso, Kamut, ai cereali e quello integrale.

 

La pizza nei Sassi, a Matera

morgan matera
Nella Città dei Sassi se ti devo parlare di una pizza speciale, ti devo dire di andare dritto verso i Sassi (vuoi non goderti questa zona di sera?), scendi nel Sasso Caveoso e a due passi incontri il Morgan. Inutile sottolineare la presenza del forno a legna. In alternativa all'impasto classico c'è quello di farro, al grano arso, o con farina di grano khorasan di Kamut. E' disponibile anche la mozzarella senza lattosio.

Vuoi conoscere tutti i migliori eventi nella tua città? Iscriviti alla newsletter!
 

ORA PUOI LEGGERE:

Le 3 migliori focacce di Napoli le trovi qui

Sì lo so, a Napoli può essere difficile distaccarsi dall’idea tradizionale della pizza, ma io, spesso, adoro gustarmi una buona fetta di focaccia, a pranzo o a cena, magari accompagnata da una bel...

di chiara cimini