10 locali dove ordinare i migliori cocktail a base di gin, a Verona e provincia

Ginepro, cardamomo e pochi botanici, sentori puri alla base del classico Gin tonic, un cocktail che non è per tutti, che ci porta fuori dai confini dei vini e distillati italiani, che indossa un Panama e un paltò come nei vecchi film in bianco e nero.
Ogni locale che si rispetti ve ne servirà uno ma, fra i barman di Verona, il Gin tonic e gli altri cocktail a base di gin sono terra di finezze e sperimentazioni: c’è chi vi proporrà una qualità che parte dalla fascia alta in su, ci sono posti in cui berlo vi insegnerà qualcosa. Non siete amanti del gin? Iniziate con uno morbido e dalle note floreali, in abbinata con una tonica zuccherina, e il nostro breve giro nel centro storico di Verona non vi deluderà.

Da perderci la testa gin

Se sei un amante dei distillati ti consiglio un posto dove c’è veramente da perderci la testa, si chiama Offline e si trova nel quartiere di Borgo Trento a Verona: forse lo conosci già per la movida da aperitivo e per il fatto che è aperto dalla colazione al dopo-cena, ma qui vale veramente la pena di fermarsi se hai voglia di un cocktail da ricordare. L’ampia selezione di drink internazionali, rivisitati, classici americani, sparkling, frozen e muddle con frutta fresca è possibile grazie a una varietà di oltre trecento liquori e distillati premium, divisi in oltre cinquantacinque tipi di gin, cinquanta tipi di vodka, venti di tequila, whisky da tutto il mondo (anche dal Giappone) e altre chicche per intenditori. 

Tra le malghe gin

Un Gin Tonic in Lessinia? Possibile? Certo, basta seguire le indicazioni che da Grezzana ti portano al Santaviola Club, un luogo dove fuggire dal caos e dalla frenesia, per rifugiarsi fra colline e buoni amici godendo della vista, dell’aria pulita e della possibilità di fare barbecue con gli amici in estate oppure di stare al calduccio del caminetto in inverno. Qui trovi cocktail ricercati in una zona dove prima non c’erano (come il Moscow Mule, il Bombay Smash, il Manhattan, il Daiquiri) grazie all’ottima selezione di gin, rum e distillati, qui puoi chiedere un Gin Tonic preparato con l’Indian Tonic J. Gasco, oppure provare le birre speciali che sono sempre nuove (3 alla spina e 10 artigianali in bottiglia, tra cui una hawaiana).

Una storia romantica facebook

All’Art & Chocolate in zona Arche Scaligere siete forse andati spesso per le cioccolate, i dolcetti, le bibite più originali e gli stravaganti quadri alle pareti. Ma se volete un Gin tonic fermatevi al bancone e chiedete di provare i dieci gin di fascia alta e di diversa nazionalità (dal Burleighs al Monkey 47), le otto toniche e le infinite combinazioni con spezie macerate al momento in mortaio. Una ricetta per palati esperti? Trito in infusione di pepe indiano, pepe lungo e pepe rosa, Darnley's View Spiced (un London dry gin con note di noce moscata e cannella) e classica Premium Indian Tonic Fever Tree.

I maestri “spagnoli” facebook

Se vi piace bere bene, conoscete già Frizzante Lab in via Marconi, celebre per i cocktails più moderni e ricercati, come i molecolari e gli smoked, e per un corner con un giro del mondo in centottanta gin premium (Inghilterra, Germania, Australia, Spagna, Svizzera, Svezia, America e perfino Italia) divisi tra speziati, agrumati, floreali, fruttati, secchi e in edizione limitata. Di scuola spagnola perché usano calici da vino rosso e cubetti di ghiaccio extralarge, i barman preferiscono ascoltare il cliente piuttosto che scrivere i Gin tonic sul listino: creeranno ad hoc il richiamo dei botanici del gin per associazione o per contrasto, in abbinata con le spezie e la tonica più adatti al vostro gusto.

Moda vintage facebook

Quella calca in via Rosa attira spesso l’attenzione e ha fatto parlare di sé lArchivio, ambiente piccolo e informale, con quell’aria un po’ guascona e scanzonata. E così capita che un’intervista avvenga a mezzanotte via sms, Verona chiama New Orleans, le fiere di settore chiamano i barman! Qui berrete Gin tonic dallo spirito vintage e dal sapore secondo la tradizione, i gin ruotano settimanalmente e tra i migliori troverete lo Sipsmith, il London dry da Londra e anche il più morbido Aviation American. Le toniche sono sempre due tipi di Fentimans, una Fever-Tree e una tonica di produzione propria, totalmente artigianale, preparata secondo vecchie ricette.

Sentirsi importanti gin

Victoria Lounge Cafè è una meta di classe se hai voglia non solo di gustare un ottimo cocktail, ma anche se desideri un’atmosfera raffinata e chic per trascorrere un momento piacevole, che appaghi il gusto e tutti gli altri sensi. Affidati alle mani esperte del bar manager Alessandro Tabori, che ti proporrà i suoi esclusivi Signature Cocktail nati dall’unione di moderne tecniche di miscelazione, ricerca delle migliori materie prime e attenzione alla tradizione italiana; eccone tre che ti faranno innamorare del gin se ancora non eri convinto: Nieport 17 (Tanqueray 10, Maraschino Luxardo, Succo di limone fresco, Aria & Crusta alla Violetta); Dijon (Tanqueray 10, Bruno Paillard Extra Brut Champagne, Sciroppo home made di ribes, Dijon Creme De Cassis); Shincha (Jinzu, Succo di lime fresco, Sciroppo di Sencha e basilico).

Vida Loca gin

Victory Day & Night Cafè si trova nel quartiere di San Massimo, a Verona, ed è il punto di riferimento per l’aperitivo serale, che trovi 7 sere su 7 accompagnato da un ricchissimo buffet. Bella gente, atmosfera animata, possibilità di cenare con proposte di cucina succulente (prova di hamburger e la super cotoletta) e una carta dei cocktail a prova di veri intenditori; qui puoi trovare un’ampia selezione dei migliori distillati come whisky, rum, vodka e soprattutto gin, che potrai provare con il classico Gin Tonic (Gin, lime, tonic water) oppure in due ricette super: Americano Collins (Gin Mare, Vermouth Cocchi, succo di limone, zucchero liquido) e Negroni bubble (Bitter Campari, Gin, Vermouth rosso, bolla di ghiaccio all’arancia).

Gin & Burger american style gin

Bep’s Premium Burger si trova in centro a Verona, accanto a Ponte Navi affacciato sul fiume Adige, e propone cocktails e cucina rigorosamente american style: club sandwich succulenti, forti porzioni di patatine e hamburger con polpetta nelle varianti Angus Americano, Fassona e Scottona Piemontese, agnello Neo Zelandese, pluma di maialino Iberico e petto di pollo nostrano. Noi italiani non ci avremmo mai pensato, eppure qui l’abbinamento delle pietanze con il Gin è la regola, perciò preparati a esplorare sapori inediti grazie alle infinite combinazioni permesse dagli oltre 30 tipi di gin in carta.

Sulle rive del Garda gin

Pappafico è un cocktail bar a Peschiera del Garda che prende il nome da una barca, e ti trasporta ogni volta a esplorare un mondo fatto di gusti nuovi e serate affollate. Dal nutritissimo listino fatto di cocktail ricercati e originali, ti propongo una panoramica gin-addicted con le loro proposte di cocktail in carta: Sunshine (Gin, lime juice, ginger syrup, ginger ale, fresh mint), Summer (Gin, lemon juice, pineapple juice, sugar syrup, celery bitter), Black dream (Gin, lemon juice, sugar syrup, chamboard), Spring (Gin, lime juice, eldeflower liqueur, ginger beer, cucumber, fresh lime).

Lago friendly gin

Zero45, a Bardolino, è un locale giovane ma con le idee chiarissime: qui respiri aria di lago e incontri persone di tutti i tipi, puoi fermarti per provare un cocktail o durante una serata a tema con cucina, puoi concederti il loro super aperitivo della domenica a pranzo (altro che apericena, qui in omaggio ci sono piatti tipici gardesani!) oppure perderti nella vastissima carta dei distillati e dei cocktail (ce ne sono moltissimi anche analcolici, per tutti i gusti): qui trovi i Gin classici Beefeater, Tanqueray, Tanqueray Rangpur, più una selezione speciale a richiesta, oppure puoi provare il celebre Long Island Ice Tea (Rum mixed with gin, vodka and triple sec, SeS and coke).

Foto crediti pagina Facebook Santaviola club 
Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter

ORA PUOI LEGGERE:

I 5 brunch a Verona che se non conosci non sai cosa ti perdi

In pochi anni il centro di Verona ha collezionato un incredibile numero di locali particolari, che propongono, per i maniaci del weekend e per gli irriducibili della fame chimica post seratona, un bru...

di emanuele fiorio