Com'è bello andar per bacari: il Veneto in otto tappe

Una sosta in ogni provincia e poi si ricomincia

Reduce da una "bacarata" del venerdì sera parecchio molesta, mi sono resa conto che il mondo dei bacari veneziani per me non ha più segreti: ho le mie tappe, i miei vini e i cicchetti tutti in mente.Una mappa dei bacari ben definita, per capirci.
È molto probabile che fossi alle fine del mio tour (il cui numero di soste resterà segreto),quando mi sono detta: perchè non estendere il mio raggio d'azione al Veneto intero? Senza esagerare però: una tappa per provincia può andare. Poi si torna a Venezia, sia mai che ci venga la voglia di ricominciare tutto daccapo. 

#1.A Venezia, un po' di perdizione in paradiso

bacari in veneto Una tappa imprescindibile del mio bacaro tour veneziano è il Paradiso Perduto, da 25 anni un gioiellino in Fondamenta della Misericordia che affascina per molti motivi: a partire dal nome, fino ad arrivare ai cicchetti e all'istrionico cuoco. Senza dimenticare la musica dal vivo: Keith Richards e Vinicio Capossela, ti dicono qualcosa?

#2.A Treviso, assalta il bancone anni 50 coi cicchetti

bacari in veneto Amo l'Osteria al Botegon perchè è un luogo d'incontro trasversale: gente di tutti i tipi e di tutte le età accorre qui per l'aperitivo. Se ti stai chiedendo il perchè significa che non hai mai visto il suo bancone anni '50 colmo di prelibatezza. Rimedia subito! 

#3.A Belluno, pane e salame ma con la musica live

bacari in veneto Per un tuffo nel passato come si deve, l'Osteria al Ponte è il luogo adatto: arredo rustico e vintage, buona cantina, cicchetti come quelli di una volta. Potrebbe però stupirti la raffinatezza della musica live, spesso e volentieri di un jazz travolgente.

#4.A Vicenza, tuffati senza ritegno sugli spunciotti

bacaro tour a venezia Difficile dire se Il Grottino attiri più clienti per via della location (una grotta sotto la Basilica) o per i suoi inimitabili spunciotti. Un vero e proprio tripudio di prelibatezze con cui accompagnare l'ottimo vino della cantina. 

#5.A Verona, poi ti fermi anche a cena: è garantito

bacari in veneto Il punto di forza dell'Osteria dal Cavaliere è la cucina tipica veronese senza se e senza ma. Si inizia con un buon calice di vino accompagnato da bruschette al pomodoro e polentine morbide coi funghi e poi va a finire che ci si ferma matematicamente anche a cena.

#6.A Padova, bevi un Ernesto e balli reggae più sciolto che mai 

bacari in veneto Mi è impossibile andare a Padova senza passare per La Yarda: l'ambiente è colorato e rilassante, reggae-style e gli aperitivi sono una vera bomba. La lavagna che staglia sulla parete del locale è zeppa di varietà di spritz dai nomi originali dalla chiara ispirazione culturale: dub ed ernesto i miei preferiti. 

#7.A Rovigo, scatta il party anche se non vuoi

bacari in venetoL'Osteria ai Trani è affollata tutto l'anno, impossibile non fare festa tra amici o tra perfetti conosciuti: in un ambiente così viene spontaneto attaccare bottone persino durante tra la ressa al bancone. Oltrei ai vini, si servono ottimi cocktail. 

#8.A Venezia (di nuovo), affonda i denti nel tramezzino cicciotto

bacari in veneto
L'arredo vintage dell'Enoteca Al Volto mi conquista ogni volta come fosse la prima, ma potrei dire lo stesso di tutto il resto: dalla fornitissima cantina in continuo rinnovamento ai cicchetti davvero ghiotti. I miei amici che amano il pesce non prescindono mai dalla questa tappa, e quando vedo i loro volti soddisfatti, capisco il perchè.

Immagine di copertina di Monica Durickova da Flickr, CC.

Per restare sempre aggiornato iscriviti alla newsletter gratuita!

ORA PUOI LEGGERE:

I 10 migliori cicchetti di Venezia

Come dice sempre un mio amico: "la vita è troppo breve per essere timidi davanti la cichetada". Difficile dargli torto, anche perchè  rinunciare ad assaggiare un po' di tutto è praticamente imposs...

di marica granziol