3 cicchetterie a Bari per goderti gli shots

Ci sono delle serate un po' più pazze delle altre. Serate che (quasi) inspiegabilmente si lasciano chiamare "brave" pur non facendo nulla di positivo, o almeno non per il nostro fegato. Però sono divertenti e fanno volare le ore con gli amici fino a notte e fino al letto di casa che diventa una barella! In quelle serate (o certe notti) si cerca il Bar Mario o il Roxy Bar, a seconda dei gusti, cioè un posto del cuore dove far girare la testa a suon di rapidi shot.

Nel cuore di Bari Vecchia

la mojiteria bari https://www.facebook.com/la-mojiteria-494389110656765/timeline/
La Mojiteria
Esiste da un paio di anni e si chiama La Mojiteria. E' il top per quando voglio fare l'Hemingway della situazione e sfoderare frasi tipo: "My mojito in La Bodeguita, my daiquiri in El Floridita". E' la casa del mojito, e lo si fa in mille modi (persino al peperoncino o al cioccolato), ma c'è da parlare anche dei suoi chupito: una lista di 100 tipi diversi di piccole invenzioni alcoliche che fanno sorridere già l'occhio e poi il palato.

Ci vediamo alla Gazzetta!

demetra bari
Supero la cortina di ferro della ferrovia che divide la città e sbuco fuori dal murattiano per dirigermi verso la Gazzetta (ovvero gli uffici della Gazzetta del Mezzogiorno). In questa zona è tappa fissa il Demetra del mitico Piero. Locale meno minuscolo del primo, ma di certo non una balera. Prendi da bere gomito a gomito con la folla, e questo è il bello, e poi risali la corrente come un salmone per godertela fuori dal locale. Che sia estate o inverno. Cicchetti come se piovesse: l'Incredibile Hulk (che è verde), il Cervelletto (dove il Baileys che galleggia nello sciroppo sembra davvero un cervello), tequila sale e limone e via così.

Meno "chic" e più "cicch"

postaccio bari https://www.facebook.com/photo.php?fbid=1596150940670088&set=a.1389416791343505.1073741826.100008255911115&type=3&theaterIl Postaccio
Ci spostiamo nella zona "in" di Bari: Poggiofranco, ma senza voglia di ristoranti di classe e chichetterie. Vogliamo al massimo una cicchetteria, e la troviamo al Postaccio. Un locale abbastanza grande che ha persino delle comode sedute. Niente a che fare col dispregiativo del suo nome, e soprattutto niente orribili bicchierini di plastica dal contenuto striminzito, ma sacrosanti bicchierini in vetro per buttar giù ben quaranta diversi shot inediti.


Se vuoi ricevere articoli come questo e sugli eventi della settimana iscriviti alla newsletter

Foto copertina dalla Pagina Facebook de La Mojiteria 
 

ORA PUOI LEGGERE:

6 locali in provincia di Bari dove addentare un buon hamburger

Fino a poco tempo fa (e non solo io) la chiamavo "Svizzera", e quando ce l'avevo nel piatto mi destreggiavo a togliere la velina plastificata e bruciacchiata che la ricopriva. Ora mi guarderebbero mal...

di mirko galletta