Voglia di sushi, ecco da chi andare a Bergamo.

Voglia di mare, o più semplicemente voglia di cibi leggeri ma gustosi - o ancora - il piacere di un sapore esotico. Sono tanti i motivi per cui la gente ama il sushi. E’ cool, è bello da vedere, è sano e glutin free e poi è buono. Dicono che chi se ne innamora non riesca più a farne a meno, sarà per questo che in terra bergamasca i restaurant sushi si sono moltiplicati a dismisura in pochi anni. Certo, non siamo ancora ai livelli della vicina Milano, ma la bandiera del sushi a Bergamo sta sventolando sempre più in alto e alcuni locali sono già dei punti di riferimento insindacabili 

La vera sushi experience

miyabi bergamo

Dicono sia il migliore e a giudicare dalla fatica che si fa a cenare se non si ha prenotato è probabile che lo sia davvero. Il Miyabi promette di garantire l’esperienza originale del sushi, riproponendo l'autentica cucina giapponese grazie a Noriko, insegnante presso l'ABC Cooking Studio, e Hiko, che ha lavorato in Giappone presso quotati ristoranti come il Rappongi Sushi Suzuki, il Sushi Kikuchi e il Nishiazabu Gonpachi. Una proposta che diventa maniacale nella scelta del pescato e del riso e promette di non scendere mai a compromessi per garantire un’esperienza unica. 
Miyabi: Via San Francesco d’Assisi, 5B  - Bergamo. Tel: 035244014.

 Sushi intimo e Zen 

koi bergamo

Qualsiasi cliente dirà che ciò che adora del Koi restaurant, oltre all’ottimo sushi, è la sua atmosfera tranquilla e rilassante. Il locale è ben curato, illuminato dalle candele e accompagnato dalla giusta dose di tranquillità. Ovviamente ciò che non tradisce le aspettative è il piatto principale, sempre gustoso e deliziosamente presentato. 


Sushi Japanese Fusion 

ryu bergamo

Il Ryu si colloca fra i ristoranti giapponesi più buoni. Qualità nell’offerta e un’ottima presentazione, unita ad una certa abbondanza nei piatti. A tutto ciò si aggiunge una nota di merito impossibile da sottovalutare: è aperto tutte le sere, lunedì compreso. Sicuramente da raccomandare.
Ryu: Largo di Porta S. Alessandro, 1 - Bergamo. Tel: 035262979.

Concept japan da Tokyo a Bergamo

zushi bergamo

Zushi è sicuramente il ristorante giapponese che cura meglio la sua comunicazione. La catena dal profilo verde è arrivata anche a Bergamo e mantiene le sue aspettative, soprattutto per le comodità che offre ordinando comodamente dal sito e facendo del take away una vera e propria cifra stilistica. 
Zushi: Via Giuseppe Verdi, 3 - Bergamo. Tel:035 222115.

Il sushi in centro 

okai bergamo

Il ristorante giapponese Okai non è solo nel cuore di Bergamo, ma guarda negli occhi la statua di Giuseppe Garibaldi creando un piacevole ossimoro. Unisce l’eleganza della location a un’offerta completa con menu dedicati ai diversi desideri mescolando, in un certo modo, tradizione giapponese e ristorazione nostrana. 
Okai: Via Daniele Piccinini, 2 - Bergamo. Tel:035230935.

Per una buona prima volta col sushi 

hayashi bergamo

Pare che Hayashi sia considerato il miglior all you can eat di Bergamo e che nonostante questa formula riesca a mantenere una buona qualità nella proposta. Il sushi così non sarà probabilmente un’esperienza totalizzante, ma promette di appagare e formarsi a un giudizio che diventerà sempre più esperto. 
Hayashi: Via Borgo Palazzo, 103 - Bergamo. Tel:035216195.


Sushi e Wasabi per andar sul sicuro

wasabi bergamo

Il Wasabi ha un nome simpatico, una bella presenza e una sincerità che non tradisce le aspettative. Non è sicuramente il top del sushi bergamasco ma questo non significa che sia da tralasciare. Alcuni lo consigliano per il pranzo, ma anche la sera può rivelarsi una buona soluzione per togliersi la voglia di esotico 

Foto di copertina di Alan Light su Flickr. 


Per essere sempre aggiornato sui locali della tua città iscriviti gratis alla newsletter 

ORA PUOI LEGGERE:

10 posti da non perdere per la vera cucina bergamasca

Alla faccia di hamburger gourmet e sushi fusion: la cucina italiana non si batte e non passa mai di moda. E per tirarsi un po' su nei periodi di freddo e nebbia non c’è niente di meglio di un bel p...

di astrid serughetti