6 posti dove portala a Milano per far colpo al primo appuntamento

Nessuno dovrebbe sottovalutare l’importanza del primo appuntamento. Una cena generalmente è un po’ impegnativa per la prima uscita, a meno che la pulzella non abbia davvero colpito nel segno. Meglio, forse, un aperitivino easy, una pizza tutt’al più. Io sono fissato con il tè, ecco il mio consiglio: conquistala con una chiacchierata pomeridiana in una sala da tè consigliandole l’infuso perfetto. E se dovesse scegliere quello che hai in mente tu, vabbè, allora è vero amore.

Per l'accoppiata cena e passaggiata in piazza Duomo

la rena milanoSempre un must per un primo appuntamento perfetto: cena a due e poi passeggiata tra le vie del centro in piazza del Duomo. Se vuoi far colpo, punta allora ad una cena a base di pesce a La Rena, raffinato ristorante in via Festa del Perdono. Consigliato il tris di carpacci e l'astice alla catalana.

Per un primo appuntamento mixologist

dry pizza cocktail milanoQui hai buone chance di fare colpo. Il Dry Cocktails & Pizza nasce dalla qualità del limitrofo Pisacco, per questo si può permettere di azzardare un abbinamento che per la maggior parte dei locali potrebbe risultare quantomeno ardito: cocktails e pizza. Due parole sui drink, giusto un paio perché il rischio di dilungarsi è altissimo: il barman non serve un semplice cocktail ma il frutto della più alta arte della mixologia. Vai sul sicuro, a patto che a lei piaccia la pizza.

Per un primo appuntamento all’ora dell’aperitivo

notthingam forest locali piccoli dove si beve bene a milano Un altro posto che adoro. Il Nottingham Forest è il top a Milano in fatto di drink. Posto eccentrico, pieno di ogni oggetto esotico in ogni parte, non troppo grande, la giusta dimensione per un happy hour pseudo romantico. Giocati bene le tue carte, la location aiuta. E anche la qualità dei drink nella sorta di tempio della mixologia meneghina. Il barman è in cravatta, l’eleganza prima di tutto.

Per un primo appuntamento aromatico

erba brusca milano All’Erba Brusca le erbette aromatiche usate in cucina sono a chilometro zerissimo, considerato che arrivano direttamente dall’orto coltivato in giardino. E’ bello anche l’edificio che ai tempi che furono ospitava l’Osteria del Tubetto. La cucina è mediterranea, le materie prime biologiche, ci si arriva passeggiando lungo il Naviglio Pavese. E’ un’ottima opzione per il primo appuntamento solo se sei certo di avere argomenti sufficienti per una conversazione che possa comodamente superare la mezz’ora.

Per un primo appuntamento tradizionale

tagiura milanoIl Tagiura è un ristorante di charme anche se propone, essenzialmente, cucina casalinga ma curata. Diverse salette, tutte stilose e perfette per rompere il ghiaccio al tuo primo appuntamento. Le proposte sono classiche me non annoiano mai il palato. I dessert meritano più di un morso: crostata di mele, demi-cuite al cioccolato fondente o bianco, tiramisù agli amaretti. Prendila per la gola, potrebbe essere l’approccio giusto!

Per un primo appuntamento da sorseggiare

dammann frères milano tè Ecco la soluzione più intelligente: inviatala a bere un tè. Dammann Frères è una boutique di oltre 80 metri quadrati in cui ci si può tranquillamente perdere tra gli odori e i sapori di pregiate selezioni di infusi. Il piano è semplice: proponile un tè, scegliete insieme quale comprare tra il tè di Cina e Ceylon al profumo di arancia, cannella, ananas, Maraschino, oppure tè verde con pezzetti di mela. In boutique organizzano spesso degustazioni pomeridiane. Se capiti nel giorno senza alcuna in programma, dai, invitala a casa con la scusa dei pasticcini da abbinare al tè. Ed è fatta!
Dammann Frères - Piazza XXV Aprile, 12 - Milano. Info: 0262910288.
 
Foto di copertina dal profilo FB di Tagiura Milano
Ti piacciono questi articoli? Iscriviti gratis alla newsletter di 2night


 
 
 

  • Ora / Giorni:
  • Questo evento è passato
ORA PUOI LEGGERE:

Dove portarla o portarlo al primo appuntamento: 5 locali a Milano

Finalmente ci sei riuscito, hai strappato il primo appuntamento alla ragazza che corteggi da un anno, vabbè non esageriamo un mese, ok da una settimana, e adesso sei in preda al panico perché non sa...

di fabrizio arnhold