Arriva l'estate: 7 locali per una pausa pranzo all'aperto in Riviera del Brenta

Sei mai stato a fare un giro in Riviera del Brenta? Se la risposta è no, ti consiglio di rimediare perché questa zona tra Padova e Venezia è uno spettacolo per gli occhi (e no, non lo dico solo perché ci abito). In questo periodo poi, con le prime giornate di sole dopo un inverno interminabile, a me vien voglia di stare all'aperto tutto il giorno. Purtroppo non posso farlo (mannaggia agli impegni), quindi mi “accontento” di un pranzo veloce o di un aperitivo. Oggi voglio consigliarti i miei locali preferiti per goderti la primavera in Riviera del Brenta: sono posti che conosco da sempre, e non mi stanco mai di tornarci. Possiamo dire che sono quasi una succursale di casa mia…

Pranzo su ruote

umami vegan food truckAlmeno una volta nella vita bisogna provare un food-truck e perchè non in pausa pranzo e specialmente all'Umami? Food truck di qualità, con piatti vegetariani e vegani, all'Umami non c'è solo una ricerca di materie prime di qualità ma soprattutto un'attenta selezione dei produttori, dai produttori di pane a quelli di frutta e verdura biologica, senza eccezzione per il caffè e le birre. Hai ampia scelta: dai burgers che cambiano in base alla stagione e sono veramente giganti, passando per le piadine e i falafel. Ma se mangiare con le mani non fa per te, c'è una lista di piatti tra cui vellutate, sushi e primi, senza dimenticare i dolci tra cui la mousse al cioccolato e arancia con nocciole tostate, la mia preferita! 
Si ferma a Dolo il mercoledì a pranzo ma è bene che controlliate sempre la loro pagina Facebook, per rimanere aggiornati sugli spostamenti. 


Pausa pranzo a regola d'arte

panedivinoA regola d'arte come il pane e l'ospitalità di Claudio e Antonella, proprietari del Bistrot Pane Divino. Pasto goloso e rinfrescante durante le pause pranzo con un menù che varia di giorno in giorno tra pasticci, pesce, verdure e gnocchi fatti in casa; ma se sei di fretta non manca il bancone per un panino al volo con foccacce all'olio, panini o ciabatte tutti farciti con formaggi e affettati provenienti da allevamenti locali. Ci sono anche croassant salati ma io ti consiglio vivamente il tramezzino tonno e radicchio, qualcosa di sublime. 

A pranzo “fatti mangiare da un panino”

la casaccia da bacco fiesso d'artico riviera del brenta pranzoLa Casaccia da Bacco ha inventato il panino gourmet ancora prima che esistesse la parola gourmet. Faccio fatica a descrivertelo perché Bacco non si può raccontare: o lo conosci (perché ci sei già stato) oppure la tua vita non è ancora completa. Se rientri nella seconda categoria, porta qui i colleghi per la prossima pausa pranzo: il giardino esterno è un incanto, e i panini che fanno qui non li trovi da nessun'altra parte. Come dice il loro motto “Fatti mangiare da un panino”: tra casacce, crostoni, “lingue di fuoco” e pizzaiola (ma il menù comprende anche insalatone e piatti unici deliziosi) hai l'imbarazzo della scelta.
La Casaccia da Bacco, Via Beppino Smania 3, 30032, Fiesso D'artico (VE)

Una pausa pranzo nel mulino che vorrei

ai molini del dolo pranzo riviera del brentaHai presente il classico mulino demaniale stile Mulino Bianco? Ecco, devi sapere che anche in Riviera del Brenta ce n'è uno, ed è anche più affascinante. E pensa, ci puoi anche pranzare! I Molini del Dolo è uno dei locali più unici che io abbia mai visto. La sala interna non è stata modificata, e ha lo stesso stile rustico di quando lì si macinava il grano. Ma il tocco di classe è il giardino esterno: puoi pranzare sui tavoli vicino all'ingresso (con una splendida vista sul Brenta) oppure nella piccola corte sul retro, affacciata sulle chiuse. È perfetto per un pranzo veloce di pesce accompagnato da un buon vino.
I Molini del Dolo, Via Garibaldi 3, 30100, Dolo (VE)

Quando anche la pausa pranzo è trendy 

agrodolce mira pranzo riviera del brentaPer una pausa pranzo veloce e alla moda la meta giusta è l'Agrodolce: puoi scegliere un tavolo nell'ampio portico per goderti il sole mentre chiacchieri con gli amici. Per il pranzo ci sono molte proposte tra panini farciti, insalatone, crostini misti e piatti unici di affettato e formaggi. I dolci sono spettacolari e ne hanno di tutti i tipi, quindi non è il caso di rifiutare il dessert! Puttosto, per tenerti leggero puoi scegliere una centrifuga di frutta o una coppa allo yogurt guarnita. Te lo consiglio anche per l'aperitivo: dalle 18 fanno happy hour con musica e un buffet super goloso.


Il classico che non passa mai di moda

osteria del baccalà strà pranzo riviera del brentaLe osterie in genere sono una garanzia per buon cibo abbinato a un vino come si deve. Forse stai pensando che, in una bella giornata di sole, non hai proprio voglia di chiuderti un locale? Allora devi sapere che all'Osteria del Baccalà c'è un magnifico angolo all'aperto, tranquillo e defilato: sembra fatto apposta per un pranzo di primavera! La cuoca Linda ti propone un menù a base di baccalà, dai piatti classici a delle varianti originali che sono assolutamente da provare!
Osteria del Baccalà, Piazza G. Marconi, 58, Stra (VE)


Per una pausa pranzo che mette tutti d'accordo

spiga d'oro due strà pranzo riviera del brentaA volte capita che con i colleghi non si sa mai dove andare: c'è chi vuole un primo, chi preferisce un panino al volo, e chi al dolce non rinuncia manco sotto minaccia della prova costume… Se è il tuo caso, allora la Spiga d'Oro Due fa per te. Il menù del pranzo ha così tante proposte che mette per forza d'accordo tutti: dai panini ai primi, dalle insalate ai dolci. Puoi pranzare nella sala interna, moderna e con ampie vetrate, oppure sui tavolini esterni. Il locale è un panificio pasticceria, quindi puoi andare sul sicuro: tutto è delizioso e preparato da loro. E se ti hanno conquistato, puoi comprare al momento i loro prodotti (ne preparano tanti anche in versione bio).
Pasticceria Due Spiga d'Oro, Via Venezia 15, Stra (VE)

Vuoi restare sempre aggiornato sui locali della tua città? Iscriviti gratis alla nostra newsletter
 

ORA PUOI LEGGERE:

Le tappe del Giro d'Italia da non perdere (anche se non sei un ciclista)

Mio nonno era un “ciclista della domenica”, io non ho ereditato questa passione. Però il Giro d'Italia mi piace, sarà forse che ci fa sentire tutti un po' più patriottici? In effetti tutti quan...

di emma simonato