5 posti speciali dove mangiare siciliano a Milano

Non accetto dogmi, tranne uno: la cucina siciliana è tra le più buone al mondo. Mettimi davanti un bel piatto di pasta alla Norma, un’arancina o un cannolo e vado immediatamente in brodo in giuggiole. Certo la Sicilia non è proprio dietro l’angolo, ma fortunatamente qui a Milano ci sono degni ambasciatori della tradizione gastronomica sicula. Luoghi raffinati o casalinghi, ma tutti accomunati da un'orgogliosa devozione verso gli inconfondibili sapori e profumi della splendida isola di Sicilia. Ecco dove ti consiglio di andare per assaporare l’autentica cucina siciliana.

Piatti d’autore tra passato e presente

la mantiaChi ama la cucina siciliana non può non avere sentito parlare dello chef, o meglio, dell’oste e cuoco Filippo La Mantia. Palermitano doc, il suo ristorante a Milano è un vero baluardo della cucina siciliana in terra lombarda. Un’elegante e moderna location dal doppio volto: un bar-caffetteria per golosi spuntini a base di brioche siciliane, cannoli e panini, come quello con milza, caciocavallo, ricotta e succo di limone, e un’area ristorante, per cene che sono vere e proprie esperienze multisensoriali. Da provare assolutamente: la Caponata di melanzane con pinoli e pistacchi di Bronte, gli Involtini di pesce spada con l’insalatina di seppia e meloncino e la deliziosa versione dolce del Cous Cous, al passito di Pantelleria, fichi d’india e capperi caramellati.

La Sicilia rustica e schietta

ottimofioreÈ nei luoghi più semplici e popolari che spesso si riscoprono sapori e ricette ingiustamente dimenticate. Il ristorante siciliano Ottimofiore ne è un esempio. Calorosa conduzione famigliare, atmosfera informale, due sale letteralmente tappezzate di foto d’epoca e sulla tavola capienti piatti di ceramica colorata ad accogliere tradizionali pietanze siciliane. Melanzane in tutte le forme e pesce fresco sono i protagonisti del menu. Si comincia, per esempio, con antipasti come la Piovra calda con patate, si prosegue con primi come i Rigatoni con dadolata di tonno e melanzane, giungendo fino al Trancio di pesce spada alla griglia con pesto trapanese. E per concludere? Tiramisù allo zibibbo!

Sapori di mare, con un tocco di classe

malavogliaLa sua storia solida e lo charme classico fanno del ristorante I Malavoglia il posto ideale dove assaporare l’arte culinaria siciliana e la buona cucina di mare. Tra trompe l’oeil, archi e tendaggi, qui si possono gustare raffinati piatti in perfetto equilibrio tra tradizione e modernità. Il consiglio è di iniziare con un’appetitosa Girandola di mare (6 diversi assaggi di specialità di pesce), per continuare con una prelibata Pasta con le sarde e a seguire uno dei tanti piatti a base di pesce: per esempio, il Filetto di rombo in crema al ginger e verdure gratinate. Impossibile non concludere con la piccola pasticceria, rigorosamente fatta in casa, e un buon calice di zibibbo.

Un rifugio siciliano che sa di casa e cose buone

casa e putiaNon appena varcata la soglia di Casa e Putia, ti accorgi subito della sua atmosfera così intima e accogliente e di quanti bei sapori, profumi e colori la abitano. In questo vivace spazio un po’ casa e un po’ bottega, come dice il nome, si possono gustare ottimi prodotti artigianali e specialità della tradizione sicula. Innanzitutto i tipici pani cunzati, cioè conditi alla siciliana, con ingredienti accuratamente scelti come il primosale al pistacchio e la ricotta salata, e poi un’invitante selezione di piatti veloci e gustosi, come l’insalata di arance, capperi, olive e cipolla di Tropea, e l’imperdibile Memorie nel piatto (caponata, olive cunzate, pomodori secchi, cipolla di Giarratana e Ragusano dop). Superlativi anche i dolci, come il Cannolo ‘a nostra manera, e la carta dei vini, provenienti soprattutto da piccoli produttori siciliani.

Creatività e stile d’impronta siciliana

ficodindiaMetti un ambiente dall’atmosfera avvolgente ed evocativa, tra luci morbide, preziosi drappeggi e colori intensi, e poi prendi il meglio della cucina siciliana, rivisitata con una calibrata dose di estro e innovazione, per dare vita a piatti ricercati e al contempo leggeri. Ecco il ristorante Al Ficodindia. Nel menu alla carta, che cambia stagionalmente, si possono trovare chicche come la Caponata con gambero in gomitolo e cioccolato fondente, le Tagliatelle al pesto di pistacchio piccante e gambero rosso, o ancora la Ricciola al pepe rosa con pesto agli agrumi e insalata di patate. Anche i dolci sono decisamente all’altezza: da non lasciarsi scappare la Sbriciolata di Lina con gelato alla mandorla tostata.

Foto cover da pagina Facebook di Casa e Putia.
Foto Ottimofiore: Tripadvisor
Per restare aggiornato sui migliori ristoranti a Milano, iscriviti alla newsletter di 2night

ORA PUOI LEGGERE:

Week end al lago: 5 più belli da visitare in Lombardia

Adesso è la stagione perfetta. Fare un giro al lago in autunno regala delle prospettive uniche perché d’estate fa troppo caldo e d’inverno la maggior parte degli alberi ha perso già tutte le fo...

di fabrizio arnhold