Cinema più cena: 5 ristoranti a Milano dove mangiare prima o dopo lo spettacolo

Succede sempre così: dai che si fa tardi allo spettacolo! Spesso e volentieri ad un orario “spacca cena”, magari esci dall’ufficio e vai diretto al cinema perché lei vuole assolutamente vedere l’ultimo film di quell’attore americano che ha vinto l’Oscar. No, non è Leonardo Di Caprio! La mossa tattica perfetta è semplice: scegliere i ristoranti a Milano vicini al cinema per mangiare prima della proiezione o subito dopo. E beh, dipende da che ora inizia! Niente panico, accompagna pure la tua lei in sala, ma non rinunciare a mangiare qualcosa attorno al cinema anche perché non esiste che serata movie equivalga a digiuno!  

Per cenare in zona Odeon

vico street milano duomoQuando ero io un ragazzino, andare in Duomo la domenica spesso includeva anche un film in uno dei tanti cinema del centro. Adesso che non ho più 15 anni, di sale ne sono rimaste poche ma resiste l’Odeon. Ecco, se hai già deciso il film, scegli anche il ristorante. Vico Street è un postino accogliente, dal mood assolutamente casalingo. La cucina è mediterranea con un occhio di riguardo per i piatti della Campania, terra d’origine dei proprietari. Da provare la cotoletta napoletana “emigrata”, con carne di vitello, taralli napoletani grattugiati e servita con rucola e pomodorini.

Per mangiare dopo un film all’Arcobaleno

radicetonda milano veg buenos airesUn veggie burger prima o dopo il cinema. Radicetonda è un piccolo angolo vegano in zona Buenos Aires, perfetto quindi se hai comprato il biglietto al cinema Arcobaleno. Puoi scegliere tra 240 tipi diversi di zuppa, ogni alimento è certificato bio. Vale assolutamente la pena buttare un occhio al carrello dei dolci con proposte che riescono a stupire in fatto di gusto.
 
la toscana di tony ristorante toscano milano porta veneziaDal veg alla carne. La Toscana di Tony porta in tavola i tipici sapori toscani. Qualità e freschezza sono le parole d’ordine in una location rustica, arredata dallo studio senese Sestini&Corti con materiali di recupero. Piatto forte? La carne, troppo semplice. Filetto di chianina ai funghi porcini o al Montepulciano e lamponi, i condimenti variano a seconda della stagione. Da provare il filetto di cinta senese su purea di mele con zucchine trifolate alla menta. Magari meglio passarci dopo il film perché con tutto quello che puoi mangiare, rischi di fare tardi!

Dall’Oscar alla stella Michelin

innocenti evasioni milano stella michelin Innocenti Evasioni è il regno degli chef Tommaso Arrigoni e Eros Picco. La cucina si è meritata una stella Michelin ma oltre che mangiare bene qui è possibile farlo in un giardino zen tra giochi d’acqua e piante di ogni tipo. Il menù cambia ogni mese: per la primavera si inizia con lo sgombro sott’olio al cetriolo o carpaccio di tacchino al miele. Tra i primi spicca il riso carnaroli Acquerello, mantecato con porri, crema di fontina, aneto e tartufo nero. Magari da abbinare alla cappasanta rosolata con crema di pane e bufala, piselli, pomodoro marinato di lemongrass e zenzero. In via privata della Bindellina, tienilo presente come meta gourmet post spettacolo all’Uci Certosa.

Per un aperitivo artistico prima del film

dopolavoro bicocca hangar milanoIl Dopolavoro Bicocca nasce dall’idea di Cesare Battisti e Danilo Ingannamorte, già mente creativa del Ratanà e dell’Erba Brusca. Moderno, con un respiro internazionale e l’anima industrial come le fabbriche Breda che in passato occupavano gli spazi dell’Hangar Bicocca. Con il biglietto dell’Uci Bicocca in mano, prima passa a prendere un aperitivo “rubitt” che è, tutto sommato una cena. Rubitt in milanese rimanda al boccone mignon ma non stiamo adesso a scomodare il francese: 6 o 8 assaggi tra cui il mini hamburger o il mini kebab. Ma anche assaggi orientali con il Maki fritto con salmone e avocado per finire con il sushi all’orzo e salmone.

Foto di copertina dal profilo FB di Dopolavoro Bicocca
Ti piacciono questi articoli? Iscriviti gratis alla newsletter di 2night


 
 

  • Ora / Giorni:
  • Questo evento è passato
ORA PUOI LEGGERE:

5 imperdibili locali dal fascino post industriale a Milano

L’architettura post industriale mi ha sempre intrigato. Adoro il fascino senza tempo delle ex officine, delle fabbriche dismesse e dei vecchi capannoni recuperati e trasformati in suggestive locatio...

di maggie ferrari