La nuova cucina napoletana a Treviso: 5 motivi per assaggiarla

Appena tornato da un gran bel viaggio a Napoli, qualche anno fa, presi a cercare un locale a Treviso in cui ritrovare gli indimenticabili sapori e profumi della cucina partenopea. Un ristorante dove mangiare gli scialatielli all’astice; una pizzeria in cui vedere la Margherita infornarsi con i pelati di San Marzano, il fiordilatte di Agerola e il basilico fresco.
Con somma soddisfazione (anzi, salivazione), ho presto constatato che, soprattutto in questo lustro, hanno aperto in città proprio i posti che stavo cercando: chi specializzato nella pizza, chi nella cucina della Città del Sole.
Ora però, finalmente, è arrivato il locale napoletano che “chiude il cerchio”: il ristorante pizzeria Partenope. Vediamo assieme per quali ragioni.

1. Punto d’incontro fra tradizione e innovazione

partenopemantecato di baccalà con pomodorini, olive e capperi
“Tradizione” e “innovazione” sono le prime parole che ti balzano agli occhi quando ti trovi a tu per tu col menù del Partenope. La carta, infatti, sfoggia diversi piatti che pescano a piene mani nella gastronomia campana verace, dal "cuoppo" napoletano (crocché, arancini, mozzarelle e zeppoline) fino al giardino di mare, un’insalatina a base di polipo, gamberi, calamari, cozze e vongole su schiacciatina di patate. Ma il bello è che gli si affiancano in totale nonchalance alcune delicatezze gustosamente “ibride”, perché in grado di sposare i sapori del Vesuvio con quelli tipici della nostra cucina regionale. Il baccalà scomposto fa gridare un “pancia mia fatti capanna!” trasversale alle latitudini.

2. Sugli ingredienti non bada a compromessi

partenopescialatielli di pasta fresca all'astice
La terza parola che ti viene in mente quando sei al Partenope è “ricerca”. Nel nuovo ristorante di S. Bona, infatti, mangiare bene non è affatto un optional tanto grazie ad esperienza e fantasia dello chef, quanto alla ragguardevole disponibilità di prodotti scelti. Mozzarella di bufala campana, pasta fresca fatta in casa, provola di gran pregio, pasta di Gragnano, pesce sempre fresco: c’è tutto ciò che occorre per accontentare anche gli amici più gourmettari.

3. Cultura partenopea dall'antipasto al dolce

partenopepaccheri Partenope: ragù napoletano, ricotta, mozzarella, parmigiano e basilico fresco
Fiore all’occhiello di una proposta varia e creativa, restano i piatti della cucina napoletana. E a farla da padrone è naturalmente il pesce: dalle linguine al profumo di mare al pescato fresco del giorno, il Partenope sa imbandirti una generosa cena ittica a prezzi davvero interessanti. Ma intessute di pregio e creatività sono pure le specialità di terra, come il maialino in porchetta con friarielli o i paccheri Partenope, vera e propria invenzione dello chef. Napoletani veraci anche i dolci fatti in casa: consigliata la millefoglie di crema pasticceria e amarena, con la sua pasta sfoglia che si scioglie in bocca.

4. Pizza napoletana fatta come si deve

partenope pizza napoletanal'originale Margherita napoletana
Ed eccoci al paragrafo che preferisco. Sarà perché vado matto per la pizza napoletana (e la considero quanto di più buono esista sulla faccia della Terra), ma nell’istante in cui ne ho addentato uno spicchio al Partenope, i sensi hanno scatenato il mio ippocampo, trascinandomi la memoria dritta in Piazza del Plebiscito. Il sapore c’è, l’aspetto anche (cornicione alto, pasta morbida), la lievitazione pure: tutto è al posto giusto! Trovi le pizze veraci fatte con prodotti campani come i pomodorini del Piennolo DOP, quelli coltivati a grappolo sotto il Vesuvio. Trovi pizze napoletane curiosamente guarnite con ingredienti veneti di stagione. E trovi infine tante specialità all’insegna dell’innovazione, su tutte la “porchetta e friarielli”, una pizza che non si racconta: si prova.

5. Anche l’occhio ottiene la sua parte

partenopepetali di rosa, sale di alga e piatti di ardesia nelle presentazioni
Come se non bastasse la notevole sostanza, al Partenope c’è spazio anche per la forma. Ogni pietanza viene infatti presentata con una cura per i dettagli non certo semplice da ravvisare in ristoranti meno che stellati. A corredo di un menù cucinato con sapienza e portato in tavola con classe, non manca poi una cantina che accanto a vini e rum sfoggia una completa linea di birre Moretti: ciliegina sulla torta la raffinata Grand Cru in stile belga, ideale per accompagnare vuoi la pizza, vuoi alcune delicate creazioni dello chef.

Immagine di copertina: profilo facebook Partenope
Aggiornati sui locali della tua città, iscriviti alla newsletter di 2night

Partenope

Strada Di Santa Bona Nuova 26/a, Treviso Treviso (TV)

Per chi ama l'autentica cucina napoletana, la novità 2016 di Treviso è il ristorante Partenope, a S. Bona. Dove una volta sorgeva la pizzeria Atomica, oggi ecco...leggi...

ORA PUOI LEGGERE:

TVBurger : ecco a Treviso centro gli hamburger italiani

La prima novità del 2015: eccellenza Km zero a Porta S. Tomaso

di alvise salice