Metallo puro: 5 locali a Padova per una serata rock!

Le migliori e più dure concert hall della provincia

Rock is not dead... e nemmeno il punk, l'hard rock, l'heavy metal e via discorrendo nell'universo fatto di metallo fuso a cui i padovani sembrano essere particolarmente affezionati. Non mancano e non sono mai mancati all'ombra delle cupole del santo, infatti, i locali che propongono una programmazione se non esclusivamente rock, al duro stile largamente dedicata, alcuni per palati più delicati, altri per coloro che al posto dei timpani hanno amianto puro. Sparpagliati per tutta la provincia, i templi rock padovani non si spaventano per i chilometri che i loro habitué devono percorrere: it's a long way to the top if you wanna rock'n'roll.


Cupo e Crepuscolare
grind house

Grind House,: cupo, crepuscolare, adornato di gabbie e colori accesi, animato da rock queen e metallari fra giubbotti di pelle, creste, rasature e catene... partiamo dalla quintessenza del locale rock a Padova, un circolo Arci che dedica la stragrande maggior parte della sua programmazione di musica dal vivo alle forme più dure di metal in circolazione. Deadly Carnage, Return from the Grave, Death Mechanism, Atomic Massacre, ma anche nomi internazionalmente noti come Richie Ramone: sono solo alcuni degli artisti che hanno animato solo la scorsa stagione del Grind House, per microrassegne dai titoli che fanno l'intero programma, dal più classico Black Metal Fest al più fantasioso Inferno Metal Fest.


Il mito fra i rockers patavini
greenwich


Quando si parla del Greenwich pub di Curtarolo, si parla di un autentico mito fra i rockers patavini. Non c'è motociclista, punk, metallaro o semplice appassionato che non abbia messo piede almeno una volta nel rustico, verace e familiare Greenwich, un pub, in nessun altro modo lo si potrebbe definire tanto classico è l'ambiente che vi si respira... è la programmazione musicale che fa la differenza. Dal surf rock al punk, dalla cover alla musica originale, davvero poco resta fuori in termini stilistici, a parte le branche più estreme, dalla programmazione del locale di Curtarolo, con una particolare attenzione formazioni locali... il tutto condito da una selezione di birra davvero ragguardevole. Alcuni grandi nomi transitati per il Greenwich: Pornopilots, Rumatera, El Cuento de la Chica y la Tequila.

L'impianto stereo più potente
mame

Visto da fuori, il club Arci Mame, architettonicamente poco più di un parallelepipedo di muratura che affaccia sul cavalcavia Sarpi Dalmazia, non racconta monto a parte un assaggio di stile nei graffiti della parete esterna. Dentro, però, la favola cambia, e diventa un racconto di fantasia e creatività, impreziosita da un impianto stereo fra i più potenti e meglio organizzati del panorama dei locali cittadini. I grandi nomi della nuova scena rock, sia nazionale che internazionale, transitano per il Mame Club se si trovano a passare per il Nord Italia, nomi come Bud Spencer Blues Explosion, Bombino, Soviet Soviet, Calibro 35, Marta sui Tubi.

Piccolo e coloratobahnhof

Bahnhof Live è piccolo, raccolto, isolato ma coloratissimo, fantasioso e accogliente. Il piccolo circolo montagnanese non è certo quel che si definirebbe una grande Concert Hall, eppure ha saputo ritagliarsi, nell'arco di non meno di tre stagioni di piena attività, un posto sul palco d'onore dei locali rock cittadini, specie per quanto riguarda l'hard rock, lo stoner e il metal. Grande attenzione viene dedicata alle band emergenti provenienti dal territorio, più che altro per una scelta di rilancio e continuità, dato che andando a guardare la programmazione si scoprono chicche come Gionata Mirai, Marnero, o gli irlandesi Woven Skull.

Il palco più bello della provinciala base

La Base è probabilmente dotato del più bel palco più bella della provincia, il La Base è base in tutti i sensi: base per gli appassionati di musica, base per lo stile, un rock genericamente roots e "tranquillo", base per le succulente bruschette e per i cocktail sapientemente eseguiti. Nato da appena una stagione, il La Base è entrato a pié pari nella scena della vita notturna padovana imponendosi in quattro e quattr'otto come uno dei locali di riferimento per gli amanti del rock, accaparrandosi subito nomi come Alex Sure, Arianna Antinori, Carson Trucker Band e Tolo Marton Power Trio. Pur prediligendo generalmente le cover band, spulciando la programmazione de La Base non mancano affatto le gradite sorprese.  

Per rimanere sempre aggiornato iscriviti alla newsletter di 2night

La foto di copertina è della pagina di Bahnhof Live su Facebook

  • Ora / Giorni:
  • Questo evento è passato
ORA PUOI LEGGERE:

L'hamburger che stupisce è quello senza carne: ecco 6 hamburger vegetariani da provare a Padova

Ormai è una moda, quella dell'hamburger, che ha contagiato un po' tutti. Con salse piccanti e colesteloriche patatine, tanti i locali che fanno hamburger da leccarsi baffi e dita...e pure il piatto. ...

di betta pasqualetti