Mangiare latino-americano a Milano: gli indirizzi da non perdere

Ho sempre avuto un debole per il Sud America. Vado pazza per la sua cultura multiforme, per l'esuberanza della gente, per i balli festosi e seducenti, ma soprattutto per la cucina eclettica e carica di gusto, caratterizzata da un incredibile mix di ispirazioni. Churrasco, asado, picanha, ceviche sono solo alcune delle stuzzicanti specialità tipiche di questa meravigliosa area geografica. Ecco gli indirizzi che ti consiglio per gustare la migliore cucina latino-americana a Milano: dall’Argentina al Brasile, con una tappa speciale in Perù.

Quando la parrilla è la regina della cucina

don juanTra i più longevi e apprezzati ristoranti argentini in città, Don Juan è una meta imprescindibile per tutti gli amanti della carne. In un’atmosfera calda e accogliente, che richiama una tipica “casa de campo” con parrilla (griglia) a vista, si possono gustare tutte le specialità della gastronomia argentina grazie a un menu assortito e diverso ogni stagione. Indubbiamente il fiore all’occhiello è la carne, proveniente dai migliori allevamenti e cucinata secondo tradizione. Sulla griglia del Don Juan, infatti, arrivano solo le razze bovine allevate secondo la migliore tradizione gaucha. Da El bife de Chorizo alla Picanha, passando per il Lomo intero (filetto di Angus intero per 4 persone), le proposte sono una più succulenta dell’altra, ancor di più se accompagnate da un buon vino argentino (ci sono più di cento etichette). E per concludere degnamente, uno squisito Petit Gateau de Dulce de Leche.

Stile e gusto in salsa argentina

carniceroLa “pasión por la carne” è di casa anche presso El Carnicero. Protagonisti del menu sono i pregiati tagli argentini cotti sulla griglia a vista, tra costate, fiorentine e filetti, come il delizioso Filetto argentino con asparagi in letto di melanzana. E poi, ancora, il sublime patanegra, affettato al momento e gli ottimi formaggi. Ma, oltre alla proposta ristorativa, di El Carnicero mi piace tantissimo anche l’atmosfera suggestiva, l’ambiente rustico-elegante curato in ogni dettaglio, che racconta la convivialità argentina con un tocco magico e scenografico, tra pareti con mattoni e vista, ampi tavoli e grandi vetrate che incorniciano uno splendido patio coloniale.

Un tuffo nella Buenos Aires più raffinata

el portenoPresente in città con ben due ristoranti situati in due zone strategiche (uno a due passi da Porta Ticinese e l’altro in zona Arco della Pace), El Porteño propone a Milano l’Argentina più ricercata e prelibata. Grande attenzione per la scelta delle materie prime e maestria nel combinare tradizione e innovazione sono le carte vincenti in cucina. Oltre ai piatti di carne cucinati a regola d’arte, come il tenero e succulento asado, consiglio di provare anche le ottime empanadas, come quella ripiena al filetto di manzo tagliato al coltello, e gli irresistibili dolci, come i panqueques o gli alfajores. Degna di lode anche la cantina, che annovera oltre 200 etichette argentine, come i raffinati Malbec e Torrontes. Quanto a classe ed eleganza non ha rivali: atmosfera “tanguera” e stile impeccabile.

Brio e colore del Brasile più autentico

oficina do saborPer chi preferisce le atmosfere e la cucina carioca, l’Oficina do Sabor è senz’altro uno dei posti più gettonati. In questo ristorante brasiliano dal clima vivace e accogliente, puoi trovare non solo un eccellente churrasco in vero stile sudamericano, ma anche tante altre specialità della migliore tradizione brasiliana. Merito della passione e della grande esperienza dell’abile chef e padrona di casa Natalia Costa. Da provare: il galletto alla moda di Rio, il coniglio alla moda di Bahia e l’immancabile feijoada, pietanza tipica a base di fagioli neri e carne di maiale. Ottimi i cocktail tropicali a base di frutta fresca creati da Pierre.

Creatività nippo-brasiliana

temakinhoQuella proposta da Temakinho è invece una cucina brasiliana più sperimentale e ibrida. In questo peculiare locale dal clima giovane e trendy (con una sede a Brera e una in zona Navigli), l’arte giapponese del sushi incontra la gastronomia brasiliana. Qui infatti si possono gustare numerose varietà di temaki e roll dalle forme giapponesi, ma dai sapori e profumi decisamente brasiliani. L’accurata selezione degli ingredienti e la bravura nel creare accostamenti insoliti e stuzzicanti sono le qualità principali di questa allegra temakeria. Da non perdere poi gli eccellenti cocktail: soprattutto la Caipirinha, preparata utilizzando la migliore cachaça brasiliana e frutta freschissima. Ottima meta per un aperitivo speciale.

Quando il Perù incontra l’Asia

pacificoL’Asia fa capolino anche nell'originale proposta di Pacifico. In questo ricercato ristorante dal design moderno ed eclettico, l’incontro e la contaminazione avvengono con la tradizione peruviana. Infatti, il Perù ha avuto influenze asiatiche per oltre 500 anni. Espressione della creatività e del talento dello chef Jaime Pesaque, considerato tra i più grandi ambasciatori e innovatori della cucina peruviana nel mondo, il menu propone soprattutto invitanti ceviche in chiave gourmet, preparate con ingredienti freschi e di altissima qualità come gamberi, capesante, polpo, bottarga, ma vale la pena provare anche i tiradito e i dim sum. Cocktail da urlo, tra cui l'impareggiabile Pisco Sour.
 
Foto cover: Temakinho
Vuoi essere sempre aggiornato sui migliori locali di Milano? Iscriviti alla newsletter di 2night
 
 

ORA PUOI LEGGERE:

Week end al lago: 5 più belli da visitare in Lombardia

Adesso è la stagione perfetta. Fare un giro al lago in autunno regala delle prospettive uniche perché d’estate fa troppo caldo e d’inverno la maggior parte degli alberi ha perso già tutte le fo...

di fabrizio arnhold