Relax all’aperto nei plateatici e giardini di Verona

Se sei come me e appena cambia la stagione, bello o brutto tempo che ci sia, non senti ragioni e ti vuoi sedere a mangiare sempre fuori, all’aria aperta, anche quando i camerieri e gli amici ti guardano storto, beh, c’è poco da fare, sei uno che segue la natura! Prova questi locali in cui pranzare e cenare all’aperto è più bello.

Sushi e cucina asiatica 

sun restaurant=13pxNel cuore di Verona che più in centro storico non si può prova Sun Restaurant=13px, cucina asiatica, attenzione al cliente con scelta di vini locali, gentilezza e un ambiente nuovo ed elegante con piccolo dehor in via Pellicciai, per mangiare sushi freschissimo a due passi da Piazza Erbe. 

Spuntini panoramici 

=13pxspuntineriaVale la pena di fare una gita per le colline di San Briccio perché, quando arriverai alla Spuntineria Corte Santi=13px troverai un ambiente familiare, curatissimo e accogliente, con un giardino messo in sicurezza per i bambini e un menù da leccarsi i baffi: prova gli spuntini, sono mini porzioni della miglior cucina casalinga, preparata coi prodotti dall’azienda agricola dei gestori, per assaggiare in fantasia e godersi il poetico panorama.

Giardino estivo 

giardini verona=13pxSe ti sei perso la super grigliata in apertura di stagione al Ristorante L’Ostro=13px di Villa Bartolomea non ti preoccupare, il loro giardino estivo adesso è aperto e, oltre ai frequenti eventi che organizzano, puoi provarlo per assaporare cucina ricercata, contaminazioni salentine, ottime pizze e tanto spazio per i più piccoli.

Cortile segreto 

plateatici verona=13pxSe invece vuoi rimanere a Verona, nel quartiere di Veronetta vai all’Osteria Perbacco=13px: la cucina è a vista (cioè, ci si passa proprio davanti) i piatti tutti del giorno, gli ingredienti di stagione e i prezzi più che modici ma, soprattutto, durante la bella stagione potrai pranzare nel loro cortile mentre il piccolo pergolato urbano e le piante in vaso filtrano i raggi del sole.

Foto di copertina di Ristorante L’Orangerie
Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra Newsletter!

ORA PUOI LEGGERE:

Brunch a Verona, i locali per la colazione-pranzo del weekend

Immagina se Audrey Hepburn avesse rimirato le vetrine del noto gioielliere mangiucchiando un tramezzino al posto del croissant, così un classico diventa moderno seguendo la moda del brunch. Non è pi...

di camilla cortese