Picnic in mezzo al verde: 10 posti da non perdere in provincia di Treviso

Esistono due modi per pensare ad un pranzo estivo in compagnia e in mezzo al verde: uno è prenotare in uno dei tanti ristoranti con giardino, l'altro è organizzare un bel picnic. La provincia di Treviso offre molti posti dove andare per organizzare un picnic tra pianura, fiume, collina e pure un po' di montagna dove trovare un po' di refrigerio: eccone 10. Coperta, cestino con cibo e bevande, un buon libro da leggere e, ma di certo non occorre dirlo, il sacco di plastica per portarsi a casa tutte le "scoasse". 

Picnic all'Oasi di Cervara

oasi cervara Foto da pagina Facebook di Oasi di CervaraA Santa Cristina di Quinto l'accesso all'Oasi Naturalistica di Cervara, tra le più belle zone dove la natura del Sile emerge prepotente, ben conservata e attentamente raccontata. Un'Oasi dove si svolgono numerose attivitù didattiche, da visitare in pieno e sacrale rispetto per la natura. E' previsto anche un biglietto d'ingresso. All'interno dell'area una zona picnic dove poter fermarsi a mangiare dopo la visita all'oasi. Info: 042223815. 

Picnic al Parco del Livelet

parco del liveletOrmai tra le mete più gettonate per le tante gite scolastiche e non solo, il Parco Archeologico Didattico del Livelet offre al suo interno anche un'area parco giochi e un area picnic con barbecue - su prenotazione - dove poter passare una giornata all'aperto in riva al Lago di Revine. Numerose anche le attività organizzate. Info: 043821230.

Picnic sul Monte Cesen

cesenCon i suoi 1500 metri di altezza, il Monte Cesen segna il confine tra la provincia di Treviso e quella di Belluno. Pratoni e pascoli, una vista che appaga sempre: su pianura veneta, verso sud, Dolomiti Bellunesi, verso nord, e Massiccio del Grappa, verso ovest. Ci puoi arrivare anche in macchina salendo da Valdobbiadene - una mezz'oretta -: lungo la strada e a Pianezze aree con tavolini e panche; più su verso Barbaria e Mariech per camminate e godersi il paesaggio.

Picnic all'Isola dei Morti

isola dei morti moriago dal sito https://www.moriagoracconta.it/gallery-13-2Foto dal sito Moriagoracconta.itA discapito del nome - che ricorda i tragici e sanguinosi fatti della Prima Guerra Mondiale - l'Area Naturalistica-Monumentale dell'Isola dei morti è tra le più belle e conosciute zone del Medio Piave. Qui è possibile organizzare un picnic in mezzo al verde, farsi a piedi uno dei tanti sentieri botanici, andare lungo il Piave a prendere un po' di sole. Praticamente giornata completa. Ci si arriva da Moriago della Battaglia - via della Vittoria.

Picnic a Schievenin 

area picnic schieveninSi, lo sappiamo, Schievenin è in provincia di Belluno ma, siccome è appena dentro la provincia di Belluno, te la consigliamo ugualmente come meta per le tue gite fuori porta con picnic annesso. Questo perché: se sei un rocciatore, la valle offre una delle palestre storiche e amate dai "rampeghini" trevigiani e non; se ti piace la natura selvaggia, qui la puoi trovare in una valle dalla natura ruvida e, per questo, affascinante, da scoprire percorrendo i numerosi sentieri della zona; se vuoi farti un picnic, c'è una bella area attrezzata con tanto di chiosco e giochi per bambini. A Schievenin si arriva o da Quero o da Alano seguendo le indicazioni. 

Picnic sul Grappa

grappaPer la precisione sul Monte Tomba o sulla Monfenera, ossia i lembi più orientali del Massiccio del Grappa. Salita consigliata da Pederobba. Qui, 99 anni dopo l’importante battaglia vinta durante la Grande Guerra, corre una dorsale su asfalto e sterrato: percorrerla in bici per raggiungere uno dei molti prati panoramici, dove fermarsi a imbastire un picnic, è un must tra i picnic estivi in provincia di Treviso. Dal Monte Tomba anche le indicazioni per interessanti sentieri tra le trincee della Prima Guerra Mondiale.

Picnic nel Parco del Piave

piaveA Bigolino in epoca recente è stata riscoperta l’area naturalistica del Settolo Basso, famosa ai tempi della Repubblica Serenissima perché zona di transito delle zattere da cargo. Immersi in una flora incontaminata e multicromatica, popolata da un'altrettanto ricca fauna (aironi, gabbiani, rondini, cormorani, etc.), si può organizzare un pic-nic memorabile presso le molte aree provviste di panche, tavoli e focolari.

Picnic sul San Giorgio

san giorgioIl San Giorgio è il più panoramico tra i colli asolani: tutt’attorno a sé, regala colpi d’occhio da mille e una notte, che ispirarono l’amore dei coniugi Browning, la più celebre coppia letteraria dell’800 inglese, in soggiorno ad Asolo durante i momenti più felici della loro vita. Frequentato dagli amanti del bird-watching, il Colle San Giorgio è anche un’ottima meta per picnic in mezza all’erba, ad alto tasso di frugalità.

Picnic ai Palù del Quartier del Piave

palu sernaglia Foto dal sito Moriagoracconta.itAntiche zone paludose a ridosso dei fiumi, piccole perle caratterizzate da un'alta e specifica biodiversità: ovvero i Palù. Tra i comuni di Sernaglia, Vidoer, Moriago e Farra di Soligo, i Palù del Quartier del Piave sono tra i più caratteristici della provincia trevigiana e, perché no, anche una delle mete per un picnic estivo. In località Musil a Sernaglia - accesso da via Barche - la "porta" di Palù, una zona atterzzata con tavoli, panche, servizi igenici e prato dove poter fare un bel picnic.

Picnic sul Monte Doc

docUna piccola chicca del versante ovest del Monte Cesen: al borgo di Milies, si arriva da Segusino, passando per la caratteristica Stramare. Caratteristiche case di sassi bianchi, un paio di ristoranti che propongono cucina tipica e, continuando la strada a piedi, la possibilità di salire sul Monte Doc - o Zogo - e godersi il panorama e un po' di fresco. Si può salire anche in bici e anche a cavallo lungo l'ippovia accuratamente segnalata.  

Immagine di copertina da pagina Facebook di Parco Archeologico Didattico del Livelet.
Piaciuto l'articolo? Iscriviti alla newsletter 2night!

ORA PUOI LEGGERE:

...

di alvise salice