Vita da mare: 5 cose che nella borsa frigo di un salentino non mancano mai

Salento: lu sule, lu mare, lu jentu. E la borsa frigo. Quella sì che a un salentino doc non deve mancare mai. È perfino più importante dell'asciugamano e del costume da bagno. Se fai un giro di ricognizione in mezzo a tutti gli ombrelloni, ti basta un colpo d'occhio per distinguere i turisti dai leccesi. Inventassero un "Indovina chi?" diviso per provenienze geografiche, la mia prima domanda sarebbe: ha un frigo portatile con capienza di almeno 10 kg?

E poveri noi, con tutto quello che siamo costretti a portarci in spiaggia non possiamo fare diversamente. Ecco 5 cose che, cascasse il mondo, non possiamo tralasciare se trascorriamo una giornata al mare.

Le friseddhe

frisedde
A mali estremi, ci sono le frise a salvarci dalla carestia. Sono economiche, genuine, si sponzano in un attimo e ti saziano senza appesantirti troppo. Friseddhe sante subito!

Lu sargeniscu

anguria
Chiamato volgarmente anguria da qualche italiano vecchio stampa, lu sargeniscu in spiaggia è una vera mascotte. Meglio se freddo e già tagliato a pezzi, ma qualcuno preferisce conservarlo ancora chiuso fino a quando dovrà essere mangiato e, in casi eccezionali, lo lasciano perfino in ammollo nell'acqua di mare, "che così stae allu friscu". Occhio a non scambiarlo per una boa...

La mortazza

mortadella
Salvo che per vegetariani e salutisti, il panino con la mortadella in riva al mare è un evergreen. Il resto del companativo dipende dalla fame e dalla fantasia di chi si è occupato della farcitura: pomodori, formaggio, melanzane grigliate o sottolio, per arrivare a triplo strato di salumi o porchetta romana.

La pasta al forno o parmigiana

parmigiana
Per i più tradizionalisti, che di solito hanno anche uno stomaco di ferro, pasta al forno o parmigiana sono l'abc. E vedi spuntare all'improvviso tovaglie, piatti, posate, teglie per un bastimento di almeno 15 persone. A quel punto la borsa termica inizia a sembrarti perfino piccola per tutto il bendidio che contiene. Mary Poppins colpisce ancora.

Ovviamente, birra

birre
Qualcuno si porta una bottiglia di vinello della casa, ma di solito le birre in bottiglia - rigorosamente bionde - in spiaggia hanno la meglio. È così che ha origine una serie infinita di brindisi e una continua collisione di vetri!

Foto di copertina di Jaimearellanov su Flickr
Vuoi leggere altri articoli come questo o conoscere le proposte del Salento? Iscriviti alla newsletter