In gita sul Lago Maggiore: 5 ristoranti dove fermarsi per cena

Meno di 100 chilometri da Milano e sembra di stare in vacanza. Se ancora non sei partito per il mare quest’anno, una gita gourmet sul Lago Maggiore è un’alternativa da considerare seriamente. A portata di macchina, in un’oretta scarsa si arriva ad Arona, poco di più per Stresa, stesso discorso per Laveno e Angera. Località da visitare ma anche da mangiare, ovviamente. Ecco 5 consigli da provare a tavola sul Lago Maggiore, il giretto lo puoi anche fare dopo cena, così ne approfitti per smaltire!

Pesce da assaporare sulla terrazza panoramica

angolo dei pescatori lago maggioreSi arriva a Laveno, ma non ci si ferma fino a Cerro, una piccola frazione sul lago dove si trova l’Angolo dei Pescatori. Il pescato del giorno è consegnato al proprietario dal pescatore di fiducia che arriva fin sotto la terrazza con una barchetta. Il must è il fritto misto di pesce di lago: lavarello, salmerino e luccioperca. Pesce persico con riso o chitarrine con ragù di pesce di lago. Alla fine della cena il conto non fa assolutamente restare sullo stomaco l’ultimo boccone.

Il dehors è piccolo ma merita una cena

il vicoletto stresa lago maggioreA spasso tra le viuzze di Stresa, se sei colto dalla fame, ripiega tranquillamente a Il Vicoletto. Lo spazio esterno non è immenso, ma non sempre la quantità è sinonimo di qualità. Il ristorante non è grande neppure all'interno, elegante senza essere formale, giusta attenzione all’impiattamento – dai ormai dopo Masterchef il termine è entrato nell’uso comune -, tra i primi piatti da provare le tagliatelle alla brezza marina.

Per saziarti nel verde della collina

castagneto lago maggioreArona, un classico sul Lago Maggiore, si raggiunge sia con la Statale 142 che con l’autostrada. Dopo un giro sul lungolago vale la pena fare 7 chilometri fino a Montrigiasco, in macchina meglio ma li puoi anche fare correndo, per arrivare al Castagneto. Immerso nel verde, grandi spazi a disposizione e una terrazza che fa dimenticare il caos della città. Le Code di gamberi scottati al brandy su insalata fresca sono un ottimo modo per iniziare la cena. Le porzioni si presentano generose, esattamente quello che ti serve per dimenticarti la fame.

Cucina d’autore nella villetta di campagna

pascia invorio lago maggioreUna stella Michelin sul Lago, è quella di Paolo Gatta, giovane chef che dirige la cucina del Pascia. A pochi chilometri da Arona, ad Invorio per la precisione, va in scena una cucina ricercata e complessa, ma sempre in grado di trasmettere stimoli nuovi. Te lo dico subito, per assaporare il viaggio di gusto dello chef serve un po’ di tempo. Affidati al menù degustazione, ma se hai intenzione di mangiare in mezz’ora, cambia locale. Qui tutto si gusta, con il giusto tempo.

Cena romantica con vista Rocca di Angera

taverna del pittore arona lago maggioreLa Taverna del Pittore è quel posto da scegliere se si vuole una cena romanticamente d’effetto. Si mangia con il lago sotto gli occhi, basta spostarli di poco e si ammira la Rocca di Angera, illuminata con mille sfaccettature di colori quando cala il sole. In Piazza del Popolo, la più bella di Arona, si inizia con uno spezzatino di gamberi, per poi continuare con un carpaccio di branzino. Non dovrei neanche dirtelo, ma il conto alla fine è in linea con la raffinatezza del luogo. Dettagli.
 
Foto di copertina La Taverna del Pittore da FB
 
Ti piacciono questi articoli? Iscriviti gratis alla newsletter di 2night
 

  • Ora / Giorni:
  • Questo evento è passato
ORA PUOI LEGGERE:

Post-partita: 5 locali dove mangiare a Milano dopo lo stadio

Che tu sia un tifoso neroazzurro o rossonero, dopo il triplice fischio, contento o incazzato, hai anche tu diritto a sfamarti. Ecco 5 ristoranti dove fermarsi a cena dopo lo stadio a Milano. Cosa ord...

di fabrizio arnhold