In vino veritas: 5 enoteche da bere a Milano

In vino veritas, dicevano i latini. A parte che dopo tre calici di rosso, tutti sanno parlare come facevano nell’antica Roma. Io personalmente mi fido poco di chi non beve vino, perché, giusto per infarcire l’incipit di citazioni, Charles Baudelaire sosteneva, a ragione, che chi non lo fa ha qualcosa da nascondere. Suvvia, capita praticamente a tutti la serata in cui si ha voglia di bere un buon calice, magari all’ora dell’aperitivo, dopo l’ufficio. Molto più chic del solito Negroni. A Milano di wine bar pronti a stapparti la bottiglia di rosso sono piene le cronache. Farei un salto in queste 5 enoteche dove vale pena sorseggiare un ottimo bicchiere a Milano. 

Le bollicine italiane sono più buone

il secco milanoAltro che enoteca, il Secco è una “bollicineria” con mescita che punta sulle eccellenze italiane. La selezione, se si parla di vino, è fondamentale. La proposta è frutto di un’attenta valutazione che regala una scelta ampia: si va dai classici Prosecco, Franciacorta, Trento Doc e Alta Langa a bottiglie più inusuali e curiose. Da scoprire, magari con un buon tagliere di  salumi e formaggi preparato con prodotti tipici regionali.

Vino francese tra 220 etichette di gin

tibi bistrot provecal milanoDa fuori il Tibi Bistrot sembra il classico localino provenzale. In realtà nasconde un’anima che sorprende. Prima di tutto perché è arrivato secondo nella categoria cocktail bar agli Barawards di Bargionale. E poi perché il vino francese lo seleziona direttamente Niccolò, tra 25 etichette di rossi, bianchi e rosé, insieme a 3 bollicine e 3 champagne. Se dopo un Croque monsieur volessi un cocktail a base di gin, puoi scegliere da una selezione di 220 etichette. 

Un calice di rosso con mozzarella di bufala

i cantinari milano vinoIrrefrenabile voglia di bufala campana all’ora dell’aperitiv? Fermati assolutamente ai Cantinari. Le bottiglie di vino arrivano da una selezione che spazia in tutta Italia, con un occhio di riguardo per la Campania. Alla mescita trovi sempre quattro bianchi, quattro rossi, un rosé e un prosecco. L’aperitivo è una scoperta di sapori, l’importante è trovare il giusto mix tra il gorgonzola di bufala e i gradi alcolici. Operazione piuttosto naturale.  

Bianco e relax dopo l’ufficio

vino al vino milano wine barVino al Vino è il posto perfetto per chiacchierare, sorseggiare vino di una cantina che ci si è fatti consigliare dai gestori, e assaggiare qualche stuzzicheria della casa. L’ultima volta che ci sono stato ho ordinato forse un Nero d’Avola, ma è probabile che abbia preferito assaggiare una variante proposta dalla casa. E’ dietro Loreto, in via Spontini. 

L’aperitivo vinoso nell’antico refettorio    

n'ombra de vin wine bar milanoEra il 1973 quando N’Ombra de Vin apriva i battenti, di fianco alla chiesa di San Marco, in quello che ancora prima era l’antico refettorio dei Frati Agostiniani. Oggi è un posto cool dove bere vini anche di un certo valore, abbinati a proposte culinarie elaborate, alla faccia di chi crede che in enoteca si possa ordinare solo il tagliere. Che ci sono anche qui, sia chiaro, ma vuoi non provare le uova con il tartufo? 

Foto di copertina di N'Ombra di Vin
Ti piacciono questi articoli? Iscriviti gratis alla newsletter di 2night

 

ORA PUOI LEGGERE:

Dalla colazione al dopocena: 10 locali di Milano per un perfetto appuntamento di lavoro

A volte l’ufficio non è proprio il luogo ideale dove concludere affari. Il mio amico avvocato me lo dice sempre che i suoi migliori clienti li ha trovati in discoteca, bevendo whisky alle 3 di nott...

di checca 24