Piccadilly Roma: i segreti del lavoro (e dell'amore) di Fabrizio e Silvia

Dal food ai drink... una vera perla per gli amanti del buon cibo e del buon bere a Piazza Re di Roma!

Il Piccadilly: un apoteosi di profumi e sapori che spaziano dalla cucina ai cocktails! Aperto da 2 anni, più precisamente dal 1 Febbraio 2014, è in continua evoluzione e si migliora sempre. Si trova a Piazza Re di Roma ed è gestito da Fabrizio e dalla sua ineguagliabile compagna Silvia... e qui alcune domande sono davvero d'obbligo!

Da dove nasce l'idea tua e di Silvia?
piccadilly
"L'idea nasce dal mettere in pratica la nostra passione per il cibo, il vino e la convivialità. Abbiamo pensato appunto ad un posto aperto dalla mattina alla sera in modo da creare un punto di riferimento in quartiere così e bello e centrale di Roma."

Com' è lavorare insieme?
"Lavorare insieme penso sia il mestiere più difficile della vita!" dice sorridendo, ma soddisfatto di quello che stanno costruendo insieme.

La loro forza viene dalla cucina...piatti di un gusto unico, preparati con passione e con uno sguardo alle novità senza tralasciare il passato.

Qual'è il piatto forte del Piccadilly?
carbonara
piccadilly roma
"Il piatto forte sono sicuramente i primi, fatti per la maggiore con pasta fatta in casa e condimenti della tradizione sempre rivisitati con la vena fantasiosa della nostra cucina.
Da provare la carbonara o i paccheri al ragù di polpo!"


Non te l ho ancora detto ma Fabrizio è un esperto somelier... a lui puoi chiedere di tutto sui vini e le bollicine! Sentirlo che racconta la storia di una determinata etichetta è incantevole.

Il vino bianco e quello rosso che consigli per una grande occasione?
piccadilly
"Per una grande occasione consiglio sempre una buona bollicina in apertura, proseguendo con vino bianco per finire con il vino rosso. Il vino è vino non puoi preferire il bianco al rosso o viceversa."

Perchè questo locale è speciale? 
piccadilly
"Piccadilly è speciale perchè è stato creato e portata avanti sempre dalla passione che di una sola famiglia. Passione che viene trasmetta ai nostro ospiti."

Ci sono news per la nuova stagione 2016-2017?
"La novità più grande saranno i nuovi menù di sala e cucina, soprattutto con l'arrivo di un nuovo Chef, molto fantasioso e creativo!"

Al Piccadilly il vero cuore pulsante, oltre al food, è il cocktail bar curato da Ludovico Lembo ed Angelo Bonanni! Ludovico, in particolare, lavora con loro dall'apertura, ovvero febbraio 2014: ama tantissimo questo posto e ci svela un pò del suo mondo...

Quali sono i drinks che preferisci fare?
"I Drinks che preferisco fare sono generalmente i Sour, preferibilmente con gli sciroppi home made che sono molto più buoni di quelli industriali."

Quali sono gli sciroppi home made che create?
"Gli sciroppi Home made che creiamo sono: Sciroppo di carota, Sciroppo di Camomilla romana, Fragola e mirtilli, MI.TO. (Bitter Milano, Vermouth Torino), Sciroppo di Liquore Strega, Sciroppo di Ginepro, Sciroppo Ace (Arancia carota e limone), Sciroppo di Pompelmo Rosa" ... insomma ce ne è veramente per tutti i gusti!

Che cosa ti piace di questo lavoro?
"Il mio continuo studio che mi permette di avere sempre stimoli a migliorarmi, vedere il cliente soddisfatto di bere una mia creazione, andare in giro e cercare sempre nuovi prodotti e nuove idee per il Piccadilly."

La tua creazione di cui vai più fiero?
piccadilly
"Se proprio devo citarne uno allora mi viene in mento il Fizz(ato) del Negroni perché si beve a tutti gli effetti un Negroni sotto un altro punto di vista."

Perchè ti piace lavorare al Piccadilly?
piccadilly
"Al Piccadilly mi trovo bene perché è un po la mia seconda casa! Sento la fiducia di Fabrizio e Silvia... forse se non era per loro non sarei migliorato e non starei a parlare per un’intervista."

piccadilly

Insomma al Piccadilly si respira aria di amore e di famiglia! La coppia magica di Fabrizio e Silvia ha creato un mx esplosivo di entusiasmo, professionalità e gusto che va dal cibo ai cocktails... da provare senza alcuna ombra di dubbio!


Segui tutte le interviste di 2Night, iscriviti alla newsletter!

ORA PUOI LEGGERE:

Guida ai migliori “shot” di Roma: 7 locali da conoscere

Comodo, piccolo, ma soprattutto economico. Lo “shot drink", termine coniato negli Usa, è divenuto ormai il modus bibendi preferito dai giovani, proprio perché permette di poter consumare alcool a...

di lorenzo coletta