Dove andare a raccogliere le castagne in Lombardia

Per me sono un po’ il simbolo dell’inverno e arrivano in autunno. Le caldarroste, una volta in Duomo te le davano avvolte in una pagina di giornale, sono una delizia. Le castagne si possono fare arrosto, appunto, ma anche bollite. Se ti stai chiedendo dove andare in Lombardia a raccogliere le castagne, sappi che è la stessa domanda che mi sono fatto io e sono arrivato a queste conclusioni. Piccola avvertenza, oltre alla voglia di castagne serve anche quella di farsi una bella camminata, in mezzo ai boschi, con tutti i colori dell’autunno da ammirare sulle foglie che cadono. 

Campo dei Fiori, Varese

campo dei fiori varese bosco castagneArmati di un bel cestino e scarpette comode. Campo dei Fiori è un parco regionale alpino in provincia di Varese. Località come Bregazzana e Brinzio sono perfette per unire la ricerca di castagne con una bella passeggiata a ritmo di trekking. Mettiamola così, se non dovesse andare troppo bene la raccolta, puoi sempre pensare di fare una corsetta nel bosco

Val Trompia, Brescia

bosco val trompiaI castagneti si perdono a vista d’occhio in Val Trompia. Ogni anno ad ottobre da queste parti va in scena la sagra del marrone della Valle del Garza, un appuntamento che richiama famelici visitatori che non vedono l’ora di ingozzarsi di castagne, soprattutto dai Comuni di Caino, Nave e Bovezzo. Se vuoi anche fare un giro sul lago d’Iseo, le castagne le trovi in zona Marone. D’altronde, con quel nome.

Morbegno, Sondrio

castagneLa scelta è anche un po’ una scusa. Nel senso, va bene le castagne, ma in Valtellina ci sono anche le cantine con rossi irresistibili. Quindi perché non prendere i classici due piccioni con una fava. Morbegno e dintorni valgono una gita anche solo per i colori stagionali che qui sono più variopinti che altrove. No, non ho ancora iniziato a bere vino! 

Montevecchia, Lecco

montevecchia lecco Il parco regionale di Montevecchia e della Valle del Curone è un altro posto su cui mettere uno spillo nella mappa della ricerca castagne. Ci sono la bellezza di 2mila e 360 ettari dove trovare facilmente castagneti. E poi ci sono Barzanò, Casatenovo e Merate dove puoi approdare senza indugio per una cena ristoratrice. 

Casasco d’Intelvi, Como

caldarroste castagne Il paradiso delle castagne nella zona comasca è la Valle d'Intelvi. Tra il lago di Lugano e il Lario, i castagneti producono frutti prelibati. La zona è da segnare anche per la cena: quando hai riempito il cestino di castagne, vorrai anche pensare allo stomaco? Senza arrivare fino a Como, scopri qualche trattoria attorno a Casasco, a patto che ti piaccia la selvaggina. 

Foto di copertina di nomen omen da Flickr CC

Ti piacciono questi articoli? Iscriviti gratis alla newsletter di 2night

 

ORA PUOI LEGGERE:

I 10 locali bresciani più popolari in fatto di cocktail

La classifica dei locali più popolari sui siti e social network dedicati, a partire da TripAdvisor

di chiara corti