5 cocktail da bere questo autunno a Milano

Ogni stagione ha il suo cocktail. E’ una questione di ingredienti. Se d’estate il super alcolico è visto come il diavolo per via della gocciolina di sudore che provoca, con il crollo delle temperature posso gustarmi un whisky single malt senza troppo problemi climatici. Il concetto si traspone alla perfezione anche sui cocktail, quindi quelli a base di rum e whisky, diciamo i liquorosi, tornano in auge con l’autunno. La freschezza del Mocow Mule la tengo per la prossima estate. Vabbè, diciamo primavera. 

Ecco quali sono i cocktail da bere a Milano in autunno. 

Il daiquirello da passeggio del Casa Mia

casa mia daiquiriL’arte mixologist è una cosa sera al Casa Mia. Prima di tutto perché il locale è tra i migliori 100 cocktail bar d’Italia, selezionati da Blue Blazer. Mettiti comodo e scegli cosa sorseggiare dalla lista del Bar Giornale. Il bartender Matteo soddisferà ogni tua esigenza, ma dopo il contest di Fb sui daiquiri, opterei per il “daiquirello da passeggio”: Plantation 3 stars, spieced home mix, citrus mix casa mia e ginger bitters. 

Il Ron Collins del Tommasi 

tommasi cocktail milanoAl Tommasi puoi cenare. Tartare del giorno che cambiano in continuazione oppure il Tommasi burger, preparato con 180 grammi di scottona bavarese. Poi arriva il momento del dopocena e la lista dei cocktail ti fa venire qualche dubbio per il grande assortimento di proposte. Vodka o rum? Se la riposta è la seconda, allora il consiglio cade sul Ron Collins: rum, succo di limone, zucchero, soda e angostura. 

L’Americano lavorato del Bar Octavius

bar octavius milanoDi fianco al The Stage c’è il Bar Octavius, la vista su Piazza Gae Aulenti è la stessa. Location stilosa, pare di stare a bordo di un transatlantico, la serata inizia dall’aperitivo che attinge agli 800 distillati a disposizione di Francesco Cione e il suo team di Lovetenders. La prossima volta assaggio un Americano lavorato: Campari, Cinzano 1757, Cocchi Barolo Chinato, Bob’s Orange&Mandarin bitters. 

Torino Milano Via Novara al Barba

milano torino via novara barbaAl comando c’è una donna, la barlady Marianna Di Leo, volto televisivo della trasmissione Mixologist su DMax. E già questo è un motivo valido per provare un drink del Barba. Ci sarebbero anche i mini burger dell’aperitivo gourmet e tra le proposte da bere, spicca il Torino Milano Via Novara: assomiglia ad un Americano ma è servito con crosta di sale e cacao. 

Il Rusty Nail del Moscow Mule

moscow mule milan bancone distillatiLa specialità del Moscow Mule, troppo semplice, è il drink a base di vodka e ginger beer. Ma te l’ho detto all’inizio, con i primi freddi della stagione, ripiego senza indugio sul whisky. Il Rusty Nail che bevo qui è tra i più buoni che abbia mai provato: scotch whisky e drambuie. E scorza di limone. In inglese vuol dire “chiodo arrugginito”, il sapore del whisky si bilancia con il miele del liquore. Una delizia, certo non particolarmente leggera. 

Foto di copertina di Barba Milano
Ti piacciono questi articoli? Iscriviti gratis alla newsletter di 2night

ORA PUOI LEGGERE:

I locali di tendenza da conoscere sei fai serata a Porta Nuova

Da qualche tempo la zona di Porta Nuova è entrata a pieno titolo tra le mie mete preferite per trascorrere una bella serata. Qui, prima di tuffarmi nella movida di Corso Como, trovo sempre qualche nu...

di maggie ferrari