10 cose da fare quest'autunno 2016 a Firenze e dintorni

L'autunno è cominciato da un po', il che equivale a: giornate più corte, temperatura in discesa, ritorno al solito tran tran, consueta domanda legata alla stagione "Che mi metto?", scarsa voglia di uscire, tendenza ad abbrutirsi sul divano con antiestetico look casalingo fatto di tuta o vecchi maglioni e calzettoni, pinza in testa e zero trucco o direttamente nel piumone di fronte alla tv, trasformando il letto in un porcile fatto di cartacce di snack. Ma se approfittassi della stagione per fare cose che finisci sempre per rimandare? Se ti stai chiedendo cosa, ecco 10 cose da fare quest'autunno a Firenze e dintorni: 

1. Andare per sagre

palazzuolo sul senio - firenze https://www.facebook.com/palazzuolosulseniofirenze/photos/a.414869308608.179948.86243923608/414873823608/?type=3&theaterFoto di Palazzuolo sul Senio - Firenze da pagina FacebookIn autunno la fame torna a farsi sentire (se mai se ne fosse mai andata!) e possiamo nascondere la ciccia sotto i maglioni, per cui torna la voglia di mangiare piatti più sostanziosi e casalinghi, come solo alle sagre puoi fare. Quest'autunno in provincia di Firenze hai solo l'imbarazzo della scelta dalla Sagra del bollito a Pelago dal 15 al 23 ottobre alla Sagra dei marroni a Palazzuolo sul Senio ogni domenica dal 9 al 30 ottobre, o da feste dedicate all'olio nuovo come la Fierucolina dell'olio nuovo il 20 novembre in piazza S. Spirito al vino novello come la Festa del vino novello di Montespertoli a novembre. 

2. Andare a teatro o all'opera

opera di firenze https://www.facebook.com/operadifirenze/photos/a.397730209034.171366.77601429034/10154554489149035/?type=3&theaterFoto di Opera di Firenze da pagina FacebookLa stagione teatrale ha aperto i battenti, mai pensato ad un pomeriggio o ad una serata a teatro? Puoi scegliere tra classici a La Pergola, come Bisbetica da La Bisbetica Domata di Shakespeare, dal 29 novembre al 4 dicembre o Il Malato Immaginario di Molière dal 6 all'11 dicembre, oppure al Teatro Niccolini, recentemente riaperto, con L'uomo dal fiore in bocca di Pirandello dal 12 ottobre al 2 novembre o Madame Bovary dal 13  al 18 dicembre. Al Teatro Verdi sono di scena show come Ormai sono una milf di Pintus il 17 novembre o Solo di Arturo Brachetti dal 24 al 27 novembre, mentre al Mandela Forum Panariello Conti Pieraccioni Lo Show dal 15 al 17 ottobre e dal 12 al 14 novembre. Se ami l'opera, il Teatro dell'Opera ha sempre un programma interessante e vario: la Bohème dal 17 al 27 novembre solo per citarne una.

3. Andare al cinema

inferno https://www.facebook.com/infernoilfilm/photos/a.1535288060092917.1073741827.1535197430101980/1706701356284919/?type=3&theaterFoto di Inferno da pagina FacebookNelle giornate piovose o fredde l'istinto è rimanere a casa, sul divano a guardare un film in tv o al pc. Ma il cinema rimane il cinema. Se sei un nostalgico dei cinema vecchio stampo puoi scegliere cinema come Principe, su viale Matteotti, o il Fulgor, in zona Porta al Prato. Se invece sei per il Multisala, vuoi una maggiore scelta di film e magari mangiare qualcosa prima o dopo il cinema, puoi scegliere The Space a Novoli, all'interno del centro commerciale che ospita diversi negozi e ristoranti, o Uci Cinemas in via del Cavallaccio, dove, oltre a cenare, puoi anche fare una partita a bowling o a biliardo nella sala giochi al pianoterra. Tra i film da non perdere questa stagione c'è senz'altro Inferno di Ron Haward, girato e presentato in anteprima mondiale a Firenze, dal 13 ottobre nelle sale.

4. Fare una degustazione di vino

da burde https://www.facebook.com/da.burde/photos/a.10154513483835797.1073741952.153270465796/10154513483875797/?type=3&theaterFoto di Da Burde da pagina FacebookRipartono anche le degustazioni in città: Eataly ne propone sempre di interessanti e l'Osteria di Sopra che ospita al suo interno accoglie ogni mese un temporary restaurant italiano diverso, ma anche i venerdì Da Burde sono imperdibili, in cui i piatti toscani di Paolo Gori vengono abbinati alla selezione di vini scelti da Andrea Gori, ideatore dell'altro importante evento vinicolo God Save The Wine che ogni mese propone l'incontro con le migliori maison italiane e i piatti degli chef della location ospitante. Sono curiosa di scoprire anche cosa ha in serbo per noi Andrea Galanti dell'omonima Gastronomia che recentemente ha ampliato i locali con una cantina adibita alle degustazioni.

5. Andare ad un museo o ad una mostra

palazzo strozzi https://www.facebook.com/da.burde/photos/a.10154513483835797.1073741952.153270465796/10154513483875797/?type=3&theaterFoto di Palazzo Strozzi da pagina FacebookParliamoci chiaro: non si può sempre fare solo bisboccia! Ogni domenica del mese i musei statali fiorentini, come Uffizi, Accademia, Bargello, Palazzo Pitti, Giardino di Boboli, sono ad ingresso gratuito per tutti, mentre quelli civici fiorentini, come il Museo Bardini, sono gratuiti per i residenti, per cui non approfittarne sarebbe un peccato! Se ami l'arte contemporanea a Palazzo Strozzi fino al 22 gennaio c'è la mostra tanto discussa di Ai Wewei.

6. Mangiare un piatto autunnale in una trattoria tipica

buca poldo foto fornita dal localeFoto di Buca Poldo fornita dal localeA Firenze c'è una sterminata scelta di trattorie che propongono piatti stagionali e dal sapore casalingo in ambienti easy e familiari, soprattutto nel centro storico. Le più caratteristiche sono, a mio parere, quelle in buca, con un'antica storia alle spalle, come Buca Lapi, Buca Poldo, Buca San Giovanni, Buca Mario, Buca dell'Orafo. Qui non mancano mai piatti a base di porcini o zuppe di stagione come la ribollita, oltre all'immancabile bistecca alla Fiorentina.

7. Trascorrere una giornata in SPA

asmana https://www.facebook.com/asmanawellnessworld/photos/a.399086323607761.1073741828.386367554879638/597507787098946/?type=3&theaterFoto di di Asmana da pagina FacebookL'autunno è il momento ideale per le terme o una spa: le temperature scendono e si sta bene nelle calde acque delle piscine, magari massaggiati da un idromassaggio, o in una sauna. Vicino Firenze, a Campi Bisenzio, c'è Asmana che propone rituali settimanali come l'hammam del martedì e Campane Tibetane nella Maharaja Suite del mercoledì o eventi nel weekend associati al benessere come l'apericena del venerdì o il Bagno sotto le stelle con musica dal vivo del sabato. Sempre a Campi anche Hidron ha una nuova spa lounge con percorso benessere da associare all'aperitivo o al brunch e persino la private spa dove è possibile anche cenare.

8. Bere un tè o una cioccolata calda

mago merlino tea house https://www.facebook.com/335831416527801/photos/a.335832216527721.72166.335831416527801/802228556554749/?type=3&theaterFoto di Mago Merlino Tea House da pagina FacebookPer un tè ti consiglio Mago Merlino Tea House, in via De' Pilastri, molto di più di una tea room, ma un vero e proprio luogo di aggregazione culturale, o La Via del tè, in piazza Ghiberti o in S. Spirito, dove il rito del tè avviene come tradizione inglese vuole, mentre la cioccolata calda a Firenze si beve comodamente seduti anche dopocena da Hemingway, cioccolateria in S. Frediano dove puoi toglierti la voglia di cioccolata, da quella calda in tazza alle praline.

9. Andare ad un concertino

hosteria del bricco https://www.facebook.com/1656753447928062/photos/a.1667863573483716.1073741831.1656753447928062/1667861586817248/?type=3&theaterFoto di Hosteria del Bricco da pagina FacebookCon l'autunno riprende anche la programmazione dei concerti dal vivo dei locali. Jazz Club, Hard Rock Cafe, Volume, NoF, Combo sono sempre una certezza, ma forse non sai che anche Off the Hook Beer& Food fa musica dal vivo tutte le sere. Puoi ascoltare musica live anche a cena da Hosteria del Bricco, dove ogni giovedì è Food&Jazz, e da Trattoria Nella, che organizza periodicamente cene con incursioni musicali.

10. Fare un brunch in una libreria

red feltrinelli https://www.facebook.com/redfeltrinellifirenze/photos/br.abr7uug4fqasnh36ibtdp7zt8dymy7ui6hm03sjo7_efp8p51orhejbgcm2wkgezvmkleriycrbz2ej-zde2t21oen1xaovvfuhyuoby5r-gcikf7iclaurymlj_yxenczqa72iezmv_zknaf47p6mgldyf97pi1uuisp-grp8e_b_pn4ye3umahcehnocx8kzk/1384864225137211/?type=3&theaterFoto di RED La Feltrinelli da pagina FacebookCon l'arrivo dell'autunno ripartono anche i brunch del weekend in città. E anche qui hai una vasta scelta. Se vuoi fare un brunch mentre leggi un libro o non trovi mai il tempo per comprarne uno oppure studi/lavori al pc vai alla RED La Feltrinelli, dove al pianoterra si trova una caffetteria che propone dei piatti ad hoc per il brunch. 

(Foto di copertina di Palazzo Strozzi da pagina Facebook)
Questo articolo ti è piaciuto? Iscriviti alla newsletter di 2night per essere sempre aggiornato sui migliori locali della tua città

ORA PUOI LEGGERE:

I panettoni artigianali di Firenze e dintorni da assaggiare e regalare questo Natale

Panettone e pandoro non sono dolci tipici della tradizione natalizia Toscana. Lo sono i dolci prevalentemente senesi come panforte, panpepato, ricciarelli. Tuttavia, panettoni e pandori sono diventati...

di maddalena de donato