I Ferracani Bros del The Race Club di Roma

Due fratelli giovanissimi, tanta passione ed un progetto grande per questo locale a pochi passi dal Colosseo

Chi sono i Ferracani Bros? Semplice: i due fratelli che insieme gestiscono il locale The Race Club in zona Colosseo.

the race club
Diego Ferracani, 28 anni, insieme al fratello Dario, 25 anni, gestisce il locale che da poco ha compiuto 1 anno di vita.
E' la prima volta che si interfacciano con una realtà del genere ma, anche se è la loro prima esperienza gestionale, stanno dimostrando di avere molta determinazione, puntando ad essere riconosciuti come locale tra i migliori nel panorama romano.

Quali sono gli obiettivi del vostro locale?
"Sicuramente quello di essere punto di riferimento del buon bere della Capitale. La tipologia del The Race Club si avvicina molto ad uno Speakeasy ed anche con l'arredamento ci rifacciamo a quell'epoca".

Com'è organizzato il The Race Club?
the race club"Il locale è diviso in due zone: una superiore dov'è posizionato l'ingresso, ed un'altra inferiore dove si accede tramite delle scale. Di base la parte sopra è la nostra officina, invece sotto c'è il cuore del The Race Club: il vero salotto di casa."

Come vi siete divisi i ruoli a livello lavorativo?
the race club"La parte estetica del locale (dall'arredamento fino a tutti i dettagli) è compito mio" - risponde Dario molto felice di quello che fa. "Invece tutto ciò che è inerente alla parte organizzativa e gestionale è mia cura" - conlcude Diego.
Ed è veramente come stare a casa propria: la cura dei dettagli è certosina, ci sono diversi angoli relax con luci soffuse ed il tutto è corredato da complementi vintage e materiali di recupero e industriali.
the race club
L'accoglienza qui è il loro must: entrando ti sentirai rilassato ed in famiglia. Il The Race Club è un posto dove, prima di tutto, bisogna sentirsi a proprio agio. Lo stile del locale rispecchia moltissimo quella che è la personalità dei due fratelli: ospitalità calorosa e sorrisi ma anche umiltà, voglia di lavorare e di mettersi in gioco.
the race club
La loro barlady di punta è Laura Vanini: trasferitasi da Udine a Roma ha subito abbracciato il progetto del The Race Club ed è diventata una colonna portante del locale e di vita per Dario!

Il più grande di età tra tutti, ma quello che meno ne dimostra è Angelo Forte, altro bartender, di Formia. "Un ringraziamento speciale va fatto anche al nostro pupillo Andrea Pace" - affermano i Ferracani Bros.

the race club
Questi ragazzi hanno davvero un cuore d'oro e il loro pensiero va anche verso la loro famiglia (la mamma ed il papà di Diego e Dario): "i nostri genitori sono il centro della nostra vita. Non li ringrazieremo mai abbastanza per i sacrifici che hanno fatto per noi e per il supporto che ci continuano a dare:"

Qual'è la passione che vi accomuna, oltre al The Race Club?
the race club"Sicuramente il calcio!" - hanno risposto entrambi.
La loro squadra del cuore, ovviamente è la Roma. Roma per loro, oltre che la squadra di calcio, è anche la città che amano di più in assoluto! 
"Siamo orgogliosi di essere nati qui. Le nostre origini sono doc: siamo del Quadraro. Provenire dalla periferia, secondo noi, ci ha dato quegli stimoli in più per migliorarci e crescere."
Per capire meglio quanto entrambi amino Roma, basta vedere i loro tatuaggi: tante sono le immagini e le frasi che si sono tatuati sulla pelle per renere onore e omaggio alla nostra Capitale! 
L'emblema di Roma è il Colosseo, ed aver aperto un locale a pochi passi dal cuore pulsante della città per loro è una grande gioia: "vedere l'alba sul Colosseo, alla fine di una notte di lavoro, è la conclusione perfetta prima di andare a riposare" - afferma Dario.

Qual'è il vostro film preferito?
"In viaggio con papà: anche se adoriamo tutti i film di Carlo Verdone e Alberto Sordi."

Rimanendo in tema viaggi, quali viaggi avete fatto insieme?
"Abbiamo fatto diversi viaggi insieme ma nel cuore, se proprio dobbiamo decidere, abbiamo Malta" - risponde Dario aggiungeno che "in quell'occasione ho accompagnato mio fratello che stava facendo un torneo di Poker. Lui è davvero bravissimo a giocare, anche se adesso con il The Race Club dedica meno tempo a questa passione". "Inoltre", aggiunge Diego, "ci siamo molto diveriti anche andando a Vienna: una bellissima trasferta in macchina con amici per seguire la Roma".

Una passione extra lavoro?
the race clubSu questa domanda Diego non ha dubbi: "giocare a poker!" Dario barcolla un pò... "il tempo a disposizione è veramente poco ma, sicuramente, stare con gli amici."
Diego, anche se dall'aspetto grosso e burbero (solo all'apparenza perchè sa metterti a tuo agio ed è un vero pezzo di pane) ha piacere di concludere l'intervista facendo una dichiarazione per la sua fidanzata Ilaria (una vera sopresa per tutti, anche per la sua fidanzata che scoprirà della dichiarazione solo leggendo):
"A lei devo un ringraziamento speciale perchè mi è sempre vicina in ogni momento. Indubbiamente è la donna con cui desidero trascorrere il resto della mia vita!"

Vi siete appassionati? Un passaggio io ce lo farei... almeno per conoscere questi due giovani imprenditori romani doc.

the race club
Ad ogni modo i loro drink sono eccezionali e anche i taglieri sono da provare... un vero spunto per un aperitivo d'eccezione al centro di Roma!

Segui tutti gli articoli, iscriviti alla newsletter di 2night.

The Race Club

Via Labicana 52, Roma Roma (RM)

A due passi dal Colosseo un po' locale di quelli che ti stupiscono con i suoi due piani che rappresentano due anime distinte: al primo piano è officina; al seminterrato...leggi...

ORA PUOI LEGGERE:

14 locali strani e particolari di Roma che devi proprio conoscere

Un'idea diversa dal solito, arredi al limite dell'arredabile, bicchieri di ghiaccio e parole segrete: insolitamente fuori dall'ordinario. Di locali a Roma ce ne sono tanti ma non tutti sono uguali: ce...

di elsa ricucci