Serata di quartiere a Milano: i locali dove andare in Città Studi

Fascino universitario, un tocco hipster, la freschezza di chi ha sempre un po' di tempo da concederti per un aperitivo e non solo: così mi vien da descrivere Città Studi, quartiere milanese con il Politecnico al centro, chiuso tra Buenos Aires, Loreto e Ortica. Non solo università e copisterie, Città Studi merita una visita anche per i suoi tanti localini dove far aperitivo, cenare e bere un buon cocktail. Te ne raccontiamo un po'.  

Il salottino di quartiere

union club milanoCome non voler bene all'Union Club? Salottino di Città Studi, a 200 metri dal Politecnico, l'Union Club è sempre ben frequentato da una clientela giovane e alla mano, capace di creare un caldo e divertito clima. Aperto dalla mattina fino a sera con orario continuato, all'Union ci puoi passare anche per concederti cinque semplici, ma preziosi, minuti di relax. La sera l'aperitivo: da provare perché sostanzioso e piacevolmente economico. 

Aperitivo in stile anni '70

rebel milanoQuasi ai confini di Città Studi, in via Donatello verso viale Abruzzi, il Rebel è un locale che ha veramente stile da vendere. Autenticamente vintage, con arredi e scelte cromatiche che ricordano gli anni '70; due grandi ambienti disposti su due piani. Aperitivo è il momento da non perdere perché accompagnato da un ricco e lauto buffet con portate preparate espresse dalla cucina. Sorprende anche la drink list con signature drink creativi. Spesso organizzate serate di musica dal vivo.   

Cena kitchen&garage

trattoria bertame milanoStrumenti da lavoro, cerchioni e parti di motori sono appesi all’interno della Trattoria Bertamè, uno dei ristoranti più apprezzati e frequentati di Città Studi. Questo locale è accogliente, giovane e propone una cucina mediterranea, con un menù attento alla tradizione ma con un tocco innovativo. Gli ingredienti sono sempre di stagione e la pasta il pane e i dolci sono rigorosamente home made. Impeccabile l’impiattamento. Il menù del pranzo è a prezzo fisso ma con la possibilità di scegliere una combinazione di tre portate a piacere. A cena invece è alla carta, con piatti veggy, di carne e di pesce, come il cuore di branzino ripieno di patate e funghi. Con la proposta kitchen&garage organizza eventi usufruendo del loro showroom adiacente.

Una certezza dal 1976

harp pub guinness dive barNella rassegna dei locali di Città Studi non può mancarne uno dove trascorrere la più classica delle classiche serate con gli amici, ovvero quella al pub. Aperto dal 1976, Harp Guinness Pub è un locale storico non solo per il quartiere ma un po' per tutta Milano. 40 e oltre anni senza perdere lo smalto e, al contrario, capace di rimanere sempre al passo con i tempi, l'Harp è pub e cucina - aperto anche a pranzo. Non solo per le sue birre, il locale di piazza da Vinci è consigliato anche agli estimatori di whisky e distillati con oltre 250 etichette in degustazione.

Per la cena food pairing tra cucina e cocktail

milord milano E' tra i trend del momento e non potevamo non cercare anche in Città Studi un locale che ci si desicasse: il food pairing tra cucina e cocktail al Milord Milano di piazza Bernini. Più di un ristorante, più di un cocktail bar, il Milord è sperimentazione mixologist e gastronomica: ad ogni piatto il suo cocktail consigliato che ne completa ed esalta il gusto. Aperitivo servito al tavolo accompagnato da un piatto di assaggi proposti dalla cucina.

Per un brunch un po’ hipster

santeriaC’è tanto spazio, oltre 500 metri quadrati alla Santeria, quasi in Ortica. Stile newyorchese, cortile esterno, shop con libreria e uno spazio dove di solito trovi una mostra da scoprire. Ci trovi un sacco di hipster, ovviamente in bicicletta, anche se ormai sono una categoria in via d’estinzione. Per capire se ancora resistono, basta controllare la barba. Fai il check nel fine settimana, al brunch declinato in tre versioni: brunch Paladini, veggy e vegan. 

La classica pinta Montestella

birrificio lambrate aperitivo città studiEstremo nord del quartiere: non servono molte parole per raccontare il Birrificio di Lambrate, vera e propria una sorta di istituzione meneghina. Primo produttore di birra artigianale aperto a Milano, quando ancora non faceva così figo e quando i micro-birrifici-artigianali non spuntavano come funghi. Montestella un classico, che se la gioca con la Sant’Ambroeus. Ottime anche la Brighella e la Lambrate, ma io preferisco la Drago verde, un po’ più amarognola. 

Happy hour con buffet

sand cafè aperitivi città studi milanoE’ sempre la stessa storia, bere bene e mangiare pure all’ora dell’aperitivo non è scontato. Il Sand Cafè unisce i due punti fondamentali perché l’happy hour sia un momento in cui bersi gli sbattimenti della giornata lavorativa, senza per forza poi essere costretti a mangiare un panino dalle Luride alle 2 di notte. Ogni giorno dalle 18.30 alle 21.30 l’happy hour è servito con il generoso buffet, uno dei migliori in zona Città Studi. Il giovedì l’happy hour è a base di specialità di mare. Stuzzicante.

Stand up comedy dopo cena

joy milano stand up comedyIl Joy è un mix di emozioni prima che un locale. E’ la casa della stand up comedy con un programma che scientificamente non è possibile che possa annoiare. Ogni sera c’è qualcosa di nuovo tra aperitivi a tema, jam session, musica dal vivo Un bel locale che colpisce anche per i suoi interni, realizzati in collaborazione con gli studenti di Architettura. Di fianco alla biblioteca Valvassori-Peroni.

Foto di copertina di Rebel
Ti piacciono questi articoli? Iscriviti gratis alla newsletter di 2night

 

ORA PUOI LEGGERE:

Aperitivo in zona Cinque Giornate a Milano tra cocktail bar, enoteche e pub

L’unico problema è il posteggio. Quando si gira la sera in zona Cinque Giornate, bisogna sempre aguzzare l’ingegno per inventarsi un degno parcheggio “creativo”. All’ora dell’aperitivo l...

di fabrizio arnhold