Ferro & Cuoio. Mangiare e bere all’ombra della basilica di San Paolo

Siamo a due passi (di fatto) dalla Basilica di San Paolo fuori le mura, nel quartiere Ostiense; è qui che – da circa tre mesi – Antonio, Enrico, Jovita e Marco hanno rilevato Ferro & Cuoio, un bellissimo locale dove mangiare e bere ogni giorno della settimana. Dal Lunedì al Sabato potete passare per un aperitivo o una cena mentre la Domenica la cucina resta chiusa e lascia spazio all’Happy Hour. Muri di pietra, tavoli di ferro e legno, sedie spartane ma comode in ferro. E poi cuoio nei divani e ferro ancora nella rastrelliera a muro che raccoglie bottiglie; questo è – in sintesi – Ferro & Cuoio, più un bel bancone da bar, con luci giallo acido a illuminarlo che rendono cavernosa e affascinante l’atmosfera. Prima di tutto, prima di ogni giudizio sulla cucina una cosa va detta: Ferro & Cuoio è un bel posto, un locale di carattere.
ferro e cuoioSe ci andate a cena prima di Natale troverete un menù vario di carne e pesce ma – già sotto le feste– il tutto verrà ricompattato per dare spazio a un menù più semplice, improntato alla cucina romana, dove verranno proposti circa cinque antipasti, primi e secondi. In aggiunta la parte dedicata alle pinse romane (margherita, broccoletti e salsiccia, vegetariana solo per citarne alcune).
ferro e cuoioOltre al classico menù romano ci saranno altri piatti che si alterneranno con le stagioni (previste circa quattro differenti varianti di menù, perché quattro sono le stagioni) così come si alterneranno i prodotti offerti. Nel periodo delle zucche, via libera a questo fantastico ortaggio che vi consiglio di provare per esempio nell’antipasto, con il tortino di zucca con pancetta croccante e crema di pecorino. 
ferro e cuoioVi consiglio davvero spassionatamente di provare anche il tortino ai funghi porcini con crema di patate (mangiandolo, il mio cuore ha palpitato); stesso discorso vale per i primi piatti, menù tipicamente romano con un quartetto di must have: Carbonara, Cacio e Pepe, Amatriciana e Gricia. E il Giovedì? Beh, il Giovedì si aggiungono gli gnocchi! Si passa poi a considerare i secondi, dove la carne la fa da padrona (anche se il Venerdì c’è pesce in menù, sempre per seguire le antiche tradizioni e usanze italiche). Carne di alta qualità che viene fornita da produttori umbri e che è proposta in primis sotto forma di tagliate (non può mancare quella ai funghi porcini) o filetti (da provare quello ai mirtilli o il filetto con lardo di Colonnata in crosta di pistacchio servito con panna acida a parte, ideale per chi ama i sapori aciduli e i contrasti forti).
ferro e cuoioIn ultimo i dolci. Sono tutti artigianali (e non è poco) e si può scegliere tra la torta di mele con crema servita a parte, il tiramisù espresso, una – mi dicono – fantastica zuppa inglese e vari semifreddi che, come gran parte del menù, variano a seconda della stagione. Accorrete a provare quello di castagne, oppure – se preferite – pistacchi o nocciole. Se invece, come me, siete amanti della crema pasticcera, una bella fetta di torta della nonna con pinoli tostati farà da titolo di coda alla vostra cena da Ferro & Cuoio.
ferro e cuoioFerro e Cuoio - Via Ostiense, 193
00154 Roma. Tel. 0696044220.
Apertura: Lunedì – Sabato dalle 19:00 alle 2:00 Domenica dalle 18:00 (solo aperitivo)
Per rimanere sempre aggiornato iscriviti alla newsletter di 2night

Ferro & Cuoio

Via Ostiense , Roma Roma (RM)

Un ambiente caldo ed accogliente dove il buon bere ed il buon cibo si sposa e si coniuga anche con la buona musica! Tante le novità per questa stagione che stanno...leggi...

ORA PUOI LEGGERE:

Dal bar al ristorante: i locali da non perdere a Trastevere

Itinerario per una serata al quartiere più famoso di Roma

di elsa ricucci