I nuovi locali di Firenze aperti nell'autunno 2016

Firenze è sempre la stessa solfa. Ogni tanto non ti nascondo che lo penso anch'io che non sono un'autoctona. Tuttavia, quando penso di conoscere questa città come le mie tasche e vedo cose che l'hanno peggiorata visibilmente negli anni, ecco che è in grado di stupirmi e di farmi fare sempre il solito pensiero: in fondo è una fortuna vivere qui. Dal punto di vista della ristorazione e della nightlife poi ultimamente sta conoscendo un momento di grande fermento e trasformazione. E' vero, sono tanti i locali che aprono, ma altrettanti quelli che chiudono e chi sta in piedi dimostra sicuramente di avere basi solide, nonostante gli enormi sforzi. Comunque a me scoprire sempre nuovi locali intriga e, se non altro, mi fa uscire dal tunnel del dilemma serale "Dove andiamo stasera?". Voglio proporti allora 6 nuovi locali di Firenze, aperti da ottobre a dicembre 2016:

Il night club con piano bar

gilò https://www.facebook.com/chezmoinightclub/photos/a.300566746997409.1073741828.300023307051753/306992833021467/?type=3Mi ricorda un locale d'altri tempi Chez Moi, night club piano bar aperto ad ottobre all'interno di uno storico palazzo di via Porta Rossa, sullo stile di quei locali in cui i cantanti si esibivano con brani che sono ancora oggi dei tormentoni. Aperto dalle 22:00, è il perfetto dopocena a base di bollicine e cocktails, in un ambiente rilassante, con piano bar e live music di sottofondo. Pur essendo in centro il parcheggio non è un problema: è previsto il servizio valet parking.

Il pop corn cafe

fol popcorn gourmet https://www.facebook.com/folpopcornfirenze/photos/a.1738967259675918.1073741827.1738966113009366/1813822905523686/?type=3&theaterUmberto Riccio di Modo Wine Bar è ora alla guida dell'originale e nuovo locale FOL Popcorn, popcorn cafè aperto per la prima volta a Torino ed approdato a Firenze il 6 novembre, in via Faenza. Il format nasce dall'idea di proporre il classico popcorn scoppiato senza aggiunta di grassi ed insaporito con varie melasse ed essenze naturali. Interessante il servizio con la formula "street food" per compleanni, feste ed eventi. La novità è già un must, al punto da aver raddoppiato il 19 novembre al centro commerciale I Gigli di Campi Bisenzio.

Il ristorante tosco-orientale

confusion https://www.facebook.com/confusionfirenze/photos/a.377993902539638.1073741827.377975142541514/378782662460762/?type=3&theaterMi piace moltissimo il nome del nuovo locale aperto a novembre in piazza del Carmine, Confusion, tutto giocato sui termini "fusion" e "confusione". Il risultato: una nuova esperienza culinaria. I piatti proposti, infatti, sono un mix tra tradizione toscana ed orientale, merito della chef thailandese in cucina, mix che si rispecchia anche nei drink del bar adiacente che propone cocktails classici rivisitati in chiave orientale: Spritz ai fiori di zagara, Margarita al tarry Souchoung, Bloody mary con salsa Tom Yam. Insomma un locale a tutto tondo o sarebbe meglio dire un'esperienza da provare dall'aperitivo alla cena.

​Il ristorante pugliese

il gourmettino https://www.facebook.com/ilgourmettino/photos/a.1635577846762521.1073741829.1622583258061980/1726470037673301/?type=3Ha inaugurato il 19 novembre in via Palmieri (zona arco di San Pierino) Il Gourmettino, ristorante gestito da pugliesi che si propone di portare a Firenze il Sud Italia, un'impresa tentata in molti negli anni a dire il vero. L'insegna sulla porta cita infatti "Il Gourmettino - Benvenuti al Sud" ed il menù non la smentisce: piatti sia di terra che di mare leggermente rivisitati, come la Frisella, con fiordilatte, datterino e basilico in salsa di pinoli, o i Cavatelli, con vongole, gamberi rossi e pomodorini verdi, ma non mancano anche la pizza, preparata con farine artigianali, e piatti toscani. I progetti sono tanti: eventi a tema, corsi di cucina biologica, chef a domicilio, e-shop per l'acquisto dei prodotti, creare una rete di franchising. Insomma un bel calderone sicuramente da scoprire.

La taperia italiana

italian tapas https://www.facebook.com/italiantapasristobar/photos/a.1596396077336700.1073741828.1501868413456134/1600550730254568/?type=3&theaterIl 27 novembre ha aperto in zona Santo Spirito Italian Tapas, format spagnolo dal gusto tutto italiano. Niente inaugurazioni per questo nuovo locale, ma 5 giorni di prove generali con clienti invitati a testare piatti e servizio. 3 tipi di menù per soddisfare tutti i gusti: uno dedicato alle tradizioni culinarie italiane, un altro alla cucina creativa ed un altro ancora a quella vegetariana e vegana. Si ordina seduti e quando sono pronti i piatti ci si serve da soli. Da accompagnare alle tapas, una piccola selezione di vini italiani, birre e cocktails. Non accetta prenotazioni, per cui conviene armarsi con anticipo.

Il cocktail bar anni '20

bitter bar https://www.facebook.com/bitterbarfirenze/photos/a.239142136498471.1073741828.234465466966138/248538165558868/?type=3E' tornato il 12 dicembre in via Di Mezzo Bitter Bar che promette (e non si tratta solo di una promessa!) una vera cocktail experience. Come? Ambiente intimo e anni '20, senza cadere in comuni cliché, musica jazz di sottofondo attentamente selezionata, atmosfera autenticamente rilassata ed amichevole, servizio impeccabile, ma soprattutto idee nuove. A partire dai cocktails, uno più accattivante dell'altro, sia negli ingredienti che nella presentazione, fino alla proposta di 4 tipi di spaghetti, serviti in graziosi box di cartone per i languorini serali. Un assaggio: cocktails storici leggermente rivisitati, come il Mr Martini, con olive farcite home made, cocktails che attingono direttamente dalla cucina come l'Aglio, olio e peperoncino, e cocktails che attingono dall'estro di Cristian come il Find Truffle, con rum scuro, un estratto di brodo ai crostacei, banana, latte, acido citrico e sale al tartufo Ti basta?

(Foto di copertina de Il Gourmettino da pagina Facebook)
Quest'articolo ti ha fatto venir voglia di provare tutti questi locali? Iscriviti alla newsletter di 2night per essere sempre aggiornato sui migliori locali della città
 

ORA PUOI LEGGERE:

Gli hamburger di Firenze da provare senza pentirsene

Vero piatto principe di questi ultimi anni, l'hamburger regna ancora e non pare ancora passar di moda: al contrario, come una cena di sushi in uno dei migliori ristoranti giapponesi della città, anch...

di teresa de micheli