I ristoranti da provare a Firenze con menù degustazione

Se c'è un luogo dove non ho alcun dubbio è a tavola. Non appena do un'occhiata al menù so esattamente cosa ordinare. Sarà che quando decido dove andare a mangiare seguo ciò di cui ho più voglia in quel momento e studio accuratamente i menù dei ristoranti prima di sceglierne uno. Insomma una volta seduta ho già deciso e di rado sbaglio ordinazione. Ma in alcuni ristoranti le proposte sono talmente interessanti che mi piace affidarmi alle proposte dello chef contenute nei menù degustazione, una sorta di Zibaldone pensato dallo chef per raccontare la filosofia che sta alla base dei piatti e della cucina di quel ristorante. Ecco allora 7 ristoranti di Firenze con menù degustazione che ti consiglio di provare:

Il menù degustazione che sorprende ogni mese

florian firenze https://www.facebook.com/florianfirenze/photos/a.473361156106236.1073741834.471379386304413/1027209557388057/?type=3&theaterIl menù degustazione di Florian, a pochi passi da via De' Tornabuoni, è a cura dello chef Massimiliano Catizzone che in cucina ama rivisitare con tecniche innovative piatti d'impronta mediterranea. Si tratta di un menù che sorprende ogni mese secondo stagionalità ed incentrato su un alimento specifico e rappresentativo della stagione. Le portate sono normalmente due antipasti, un primo, un secondo ed un dolce, caffè e piccola pasticceria, con possibilità di abbinamento di un vino diverso per ogni piatto. 

I menù degustazione che non dimenticano la Toscana

ora d'aria https://www.facebook.com/odafirenze/photos/a.10150906796710031.527859.158052395030/10154459640320031/?type=3&theaterBen tre i menù degustazione pensati dallo chef Marco Stabile di Ora D'Aria, in via De' Georgofili: Il Mare Forza 6, Ora D'Aria e il Ponte Vecchio e La mia cacciagione. La Toscana fa da padrona in tutti, così come l'impronta inconfondibile di Stabile. Un esempio: L'uovo, le uova e la gallina: i riti della nonna toscana o il Maialino morbido croccante, aglio bianco aglio nero arrostiti, il mandarino. Il prezzo è per tutti e tre i menù degustazione di 90 euro a persona, 80 euro per mezza porzione a persona. 

Il menù degustazione stellato

il palagio four sesasons https://www.facebook.com/fourseasonshotelflorence/photos/a.10150601794669752.404352.207537764751/10150604223779752/?type=3&theater	Anche Il Palagio, ristorante del Four Seasons, in Borgo Pinti, ha un menù degustazione ancorato al territorio che comprende Terrina di selvaggina glassata al Vin Santo con mostarda di fichi ed insalata di puntarelle, Scampi arrostiti con vellutata di pastinaca, guanciale iberico e olio alle nocciole, Risotto ai carciofi con ragout di colombaccio, Lombetto di capriolo con crema di castagne e riduzione di melograno, Cioccolato e menta. Il costo è di 130 euro, sicuramente ben spesi in questo ristorante che si è guadagnato, come l'Ora D'Aria, una meritatissima stella Michelin.

Gli assaggi dal menù

io osteria personale https://www.facebook.com/124674987610155/photos/a.124683924275928.26249.124674987610155/124684010942586/?type=3&theaterPiù che un menù degustazione, Io Osteria Personale, in Borgo San Frediano, prevede la possibilità di ordinare dalla carta 4, 5 o 6 assaggi che più preferisci. Unica regola: che siano tutti uguali per lo stesso tavolo. Per i 4 assaggi puoi scegliere un antipasto, un primo, un secondo e un dolce, per i 5 due antipasti, un primo, un secondo e un dolce, per i 6 assaggi, infine, due antipasti, un primo, due secondi ed un dolce. Il costo è rispettivamente di 40, 48 e 55 euro.

I menù degustazione giapponesi crudi e cotti

momoyama https://www.facebook.com/922654927784938/photos/a.926204630763301.1073741835.922654927784938/938670442850053/?type=3&theaterProseguendo lungo Borgo San Frediano, anche il ristorante giapponese Momoyama propone tre diversi menù degustazione per tutti i gusti: Sushi&Sashimi, Degustazione Momoyama (per due persone), Cucina giapponese cotta, tutti comprensivi di acqua, una birra o un bicchiere di vino e caffè. Prima però un SakeNegroni al bar è d'obbligo.

I menù degustazione al femminile

gurdulù https://www.facebook.com/gurdulufirenze/photos/a.796700633791187.1073741828.795890760538841/906416646152918/?type=3&theaterIn zona Santo Spirito, da Gurdulù, rivelazione dell'ultimo periodo nel panorama della ristorazione fiorentina, puoi compiere un viaggio nei ricordi e nelle origini balcaniche della chef Entiana Osmenzeza, attraverso due menù degustazione di quattro portate, entrambi al costo di 55 euro, di cui uno è pensato per i vegetariani. Anche qui fai una sosta al bar prima di cena e fatti sorprendere dalle creazioni della barlady Sabrina Galloni.

Il menù degustazione a pranzo 

la bottega del buon caffè https://www.facebook.com/labottegadelbuoncaffe/photos/a.816505315062729.1073741835.711443295568932/1169370186442905/?type=3&theaterInteressante la proposta del pranzo dell'altro ristorante stellato La Bottega del Buon Caffè, all'interno di Borgo Santo Pietro in The City, su Lungarno Cellini: speciali menù business di 3 portate, a cura dello chef Antonello Sardi, validi da martedì a venerdì e composti da antipasto, secondo e dolce al costo di 55 euro a persona bevande escluse. Rimangono comunquee sempre disponibili i menù degustazione classici del costo di 105 e 120 euro, con abbinamento dei vini De' La Bottega.

(Foto di copertina di Gurdulù da pagina Facebook)
Se quest'articolo ti ha messo fame, iscriviti alla newsletter di 2night per essere sempre aggiornato sui migliori ristoranti della città

ORA PUOI LEGGERE:

I ristoranti romantici di Firenze che non ti hanno ancora consigliato

Anche se non sono una romanticona di prim'ordine, subisco il fascino dei ristoranti intimi, magari con una vista sul Pontevecchio, un ambiente ricercato e soprattutto una cucina all'altezza della situ...

di maddalena de donato