Dove portare a cena amici stranieri per far bella figura a Treviso e provincia

Leggendo un gran bel pezzo sugli italiani all’estero, mi è venuta la voglia improvvisa di parlare degli stranieri in Italia. Quando vengono in vacanza, ça va sans dire. Sicuramente fra gli amici e i parenti che hai in giro per l’Europa (e non solo), per il 2017 qualcuno ti avrà promesso di venirti trovare in Italia, finalmente!! Ok, la prima meta in cui porterai costoro per crogiolarti nella superiorità del Belpaese sentendoti improvvisamente patriota, è Venezia: scontato come la morte. Fatto ciò, verrà il momento di dargli il colpo del KO, a questi forestieri abituati a mangiare catrame condito. Quale ring migliore se non i locali tipici di Treviso e provincia in cui fare bella figura con gli amici stranieri?

In centro storico

beccherieantico ristorante Le Beccherie, oggi un moderno salotto in centro a TrevisoPasseggiando per il centro di Treviso, ai tuoi amici stranieri verrà voglia di entrare in quasi tutti i locali e i negozi che vedranno. Ma prima meta obbligata dev’essere per forza Le Beccherie, lo storico ristorante trevigiano per eccellenza, dove potranno assaggiare il tiramisù originale. Per un aperitivo gourmet o una cenetta creativa, la soluzione top è invece il Corder in pescheria. Quando vuoi organizzare un pranzo o una serata dalla fortissima atmosfera tipica, Toni del Spin sa da 150 anni come viziare gli stranieri. Se però chi ti viene a trovare nutre verso di te qualcosa in più di semplice amicizia, il locale da scegliere per il KO di cui sopra non può che essere l’enoteca Odeon alla Colonna.

Per le vie dei borghi

ca' dei loffL'osteria Ca' dei Loff reinterpreta in chiave attuale le tradizioni contadineIn provincia di Treviso trovi alcuni dei Borghi più Belli d’Italia. Il primo dove portare i tuoi amici stranieri è a mio parere Asolo, dove si distruggeranno sicuramente a suon di selfie, causa l’infinita varietà di orizzonti che ogni suo angolo sa offrire. Qui, portali a mangiare nella raffinata locanda Da Baggio, e goditelo tu il “panorama”, a quel punto! A Cison di Valmarino invece, oltre ad una scontata puntatina fotografica su a Castelbrando, puoi andare sul sicuro con l’osteria Ca’ dei Loff, angolo magico e poetico perfetto sia per un tagliere di prodotti tipici, che per una scorpacciata di primi e secondi a Km 0. Dopo queste due perle obbligate, tanti altri sarebbero i borghi da visitare, ma volendo tagliare la testa al toro ti consiglio Solighetto: qui, alla mitica locanda Da Lino, i sapori più tradizionali del territorio si fondono con l’atmosfera, sospesa nel tempo (menzione d’onore al giardino fiorito), e l’amore per il cliente, che fa innamorare qualsiasi straniero.

Le perle della provincia

pironetomoscaall'osteria rurale Pironetomosca la parola d'ordine è "territorio"Per la verità, tutte le cittadine della marca trevigiana custodiscono piccoli e grandi gioielli di locale, dove puoi fare la felicità dei tuoi amici stranieri. Ma c’è qualche ristorante dove davvero puoi essere certo di fare sempre un figurone, vuoi per la grande abilità nel portare in tavola la tradizione nostrana, vuoi per la fantasiosa fusione tra cucina e atmosfera. E’ il caso di Gigetto a Miane, con la sua cantina pluripremiata, dove un’incomparabile collezione di bottiglie accompagna una proposta culinaria sospesa fra passato e futuro. E’ il caso di Pironetomosca a Treville, osteria Slow Food in cui i profumi della campagna, i sapori sulla tavola e i suoni della convivialità divengono una cosa sola, riportando te e i tuoi ospiti ad un mondo ormai sparito. E poi Le Tre Panoce a Conegliano, dove mangiare in un ex-convento del ‘600, fra le stoviglie appese del tempo che fu, trasforma una cena tra amici in un’esperienza da ricordarsi a vita.

I ristoranti stellati

gelliusal Gellius la cucina stellata di Alessandro Breda fra gli scavi archeologici dell'antica OpitergiumIn Veneto i ristoranti che si fregiano delle ambitissime stelle Michelin sono parecchi, tre dei quali anche nella marca trevigiana. Questi locali rappresentano la scelta perfetta quando chi ti arriva dall'estero è particolarmente esigente. Al Gellius di Oderzo i tuoi amici impazziranno fra specialità creative e resti dell’Antica Roma. Al Feva di Castelfranco, invece il grande chef Nicola Dinato riesce sempre a proporre a prezzi popolari un intera degustazione stellata. Infine La Corte di Follina: 4 sale curatissime sale a tema e una carta di terra e di mare dove le sorprese non finiscono mai.

Immagine di copertina: sito web ristorante da Gigetto
Scopri tutti i locali della tua zona, iscriviti alla newsletter 2night

ORA PUOI LEGGERE:

25 ristoranti dove mangiare all'aperto a Treviso e provincia

Aria condizionata e finestre chiuse? Dalla tarda primavera fino a fine settembre, meteo permettendo, non se ne parla: dopo un inverno passato al chiuso, con l’allungarsi delle giornate e le temperat...

di lisa bartoletti