Il programma perfetto del weekend a Firenze in 8 locali dalla colazione alla disco

Il weekend è il paradiso dei viveur. Puoi prendertela comoda, abbandonarti al dolce far niente oppure allo shopping sfrenato, ma, soprattutto, vedere gli amici, magari approfittandone per provare quel locale che vuoi provare da tanto, fare tardi e rimandare al lunedì tutto quello che non sei riuscito a sbrigare in settimana, insieme alle trecento cose in sospeso o in arretrato che si accumulano in agenda come i panni sporchi nel cesto del bucato. Ecco allora un programmino niente male per il weeekend: un giro (o tour de force) per 7 locali di Firenze dalla colazione alla discoteca.

Il lusso della colazione in piazza

dolci e dolcezze https://www.facebook.com/pasticceriadolciedolcezze/photos/a.601661439917968.1073741828.601174013300044/603507379733374/?type=3&theaterNon c'è niente di più appagante per me nel weekend della colazione al bar. Entro, ordino la mia pasta o il mio dolcino preferito con un cappuccino, sfoglio le ultime notizie dei quotidiani messi a disposizione dal bar mentre consumo la mia colazione. Niente chiacchiere, niente cellulari. Uno dei piccoli lussi che mi concedo per colazione a Firenze è Dolci e Dolcezze, in piazza Beccaria, dove scelgo solitamente una tra le graziose tortine in vetrina, talmente perfette che è quasi un peccato mangiarle. Roba da lasciarci lo stipendio. Piccolo consiglio: va bene prendersela comoda, ma se vai troppo tardi rischi di trovare la ressa di gente che va a comprare anche le torte da portar via.

Il pranzo vegetariano in Oltrarno

5 e cinque https://www.facebook.com/207476789340595/photos/br.abqul36psaggg7tbevly6nda93ntitnc-ml5-orreol_hn3g8lm3s539-ocgugpxhualallfc23cj-jnsvtgyu0soq7nimk_qtiqg6gn3qspcpakjc1wyz-n12ylymbg1bv9rwumf35xaeu7mku-pxh3ic4c535fyvvay3z44w-hwrdq_gsvgqn9dgy7sehpunu/893779830710284/?type=3&theater 
Non sono vegetariana. Eppure uno dei miei pranzi preferiti in centro è da 5 e cinque in piazza della Passera. Ho assaggiato praticamente tutti i piatti del menù, che comunque cambiano spesso, sfiziosi e al contempo leggeri. Il valore in più è che sono preparati con prodotti biologici. Di 5 e cinque adoro la schiacciata servita nell'attesa appena arrivo, la cecina con lo stracchino, l'hummus servito con la focaccia, le crocchette di ceci con verdure saltate e salsa allo yogurt. In più i prezzi sono piuttosto contenuti per il centro storico. Un must per me.

Il brunch in accappatoio poco fuori Firenze

hidron https://www.facebook.com/hidron/photos/a.145813855466419.23673.143472429033895/1098176696896792/?type=3&theater
Quando di domenica sono indecisa tra colazione e pranzo, la soluzione è: brunch, senza inutili indugi. Ultimamente, però, sono un po' stanca dei soliti brunch e nel weekend ho solo voglia di staccare la spina. Pensa e ripensa mi è venuta l'illuminazione: Hidron, a Campi Bisenzio. Acqua e brunch è il pacchetto che unisce percorso benessere e brunch in stile americano. Dalle 12:30 alle 15:30 puoi accedere all'area benessere con sauna finlandese e mediterranea, biosauna, bagno turco, cabina di sale, idromassaggio, docce emozionali, vasca di reazione, al parco acquatico con idromassaggi, scivoli, vortice d'acqua e vasca riscaldata esterna ed alla lounge room per servirti al buffet al costo di 35 euro. E' incluso persino il servizio biancheria con accappatoio e telo.

L'aperitivo dei gin lovers

i cinque sensi https://www.facebook.com/1611064705878120/photos/a.1611070189210905.1073741827.1611064705878120/1709021809415742/?type=3&theaterIl rituale tipico del weekend rimane comunque l'aperitivo. Non c'è cena che non sia preceduta da un calice di buon vino o da un drink come si deve. Non parlo di apericena, che francamente mi ha anche stancato, ma dell'aperitivo alla vecchia maniera dopo il quale vai a cena. Se tra i distillati il gin occupa un posto speciale, non potrai fare più a meno del Gin tonic di Fabio Antonini, barman de I cinque sensi, gin bar con circa 140 selezioni, di cui alcune da lui aromatizzate, toniche home made e creative varianti del cocktail. Ormai celebre anche il suo Martini cocktail. Magari prima di una cena al piano di sopra. Il parcheggio sotterraneo con ascensore per il tuo tacco 12 sarà una manna dal cielo.

Cena glamour a base di sushi

zushi https://www.facebook.com/zushifirenze/photos/a.988339041241305.1073741829.955286401213236/991088447633031/?type=3&theaterNel weekend devo solitamente colmare la mia dipendenza da sushi, accumulata durante una settimana di pasta al burro e panini. Nonostante sia un franchising presente in tutto il mondo, mi piace molto Zushi, per la qualità del cibo, ma anche per l'ambiente moderno e l'atmosfera rilassante ma glamour. Tra le specialità i bignè di sushi, gli special uramaki e quelli vegani, la tartare Zushi tuna special, i Gynza e i cocktails del bar come il Sakito, Mojito con sakè, soda, menta e lime. I prezzi sono decisamente sopra la media, ma la qualità e il contesto, in un desolante panorama generale di all you can eat di pessima qualità e dall'ambiente ancora meno curato, a mio avviso li giustificano tutti.

Dopocena a Cuba

sabor cubano https://www.facebook.com/saborcubano.firenze/photos/a.131345380398233.1073741829.130853010447470/525488480983919/?type=3&theaterA proposito di Mojito, rimane imbattibile in città quello di Sabor Cubano, sotto i portici del mercato di San Lorenzo. Ben lontano dall'essere il solito cocktail bar con un nome evocativo che non rispecchia ciò che offre, Sabor Cubano è innanzitutto atmosfera, atmosfera per niente stereotipata della Cuba tradizionale, ricreata attraverso colori, arredi e dettagli, musica onnipresente anche in strada, profumo e sapore della frutta fresca e delle spezie dei drink della tradizione caraibica. Per me che amo il rum più del mio guardaroba è quanto di meglio possa desiderare dopo cena: qui posso berne di ottimi, mai senza un Cohiba e del cacao di qualità.

Tardo dopocena al discobar

insomnia club Il weekend dei 2nighters non può non finire che tardi, praticamente quasi all'alba. Dove? Eccoti uno dei nuovi locali del centro, tra i più alla moda: Insomnia Club, che si propone come il nuovo salotto della notte fiorentina. La sua particolarità è che è un locale dall'ambiente curato nei minimi dettagli, al punto che persino la carta da parati e firmata da Roberto Cavalli, e differente ogni sera, grazie alla musica, all'impianto luci, alle serate ed agli ospiti sempre diversi.

Pasta a notte fonda

fratelli cuore https://www.facebook.com/pizzafratellicuore/photos/a.851527098275775.1073741828.850152678413217/1010183229076827/?type=3&theaterLa conclusione perfetta di un weekend perfetto è lo spuntino notturno. Il re indiscusso a Firenze è ormai Fratelli Cuore, in piazza stazione. Dove lo trovi infatti un vero e proprio ristorante, aperto 24 h su 24, dove puoi mangiare anche alle 5 di notte un piatto caldo, ma soprattutto genuino? Da Fratelli Cuore non trovi "solo" paste e dolci del Mannori e cappuccino con caffè Corsini, ma anche pizza (premiata dalla guida Pizzerie d'Italia 2017 del Gambero Rosso con due spicchi per la categoria Pizza Napoletana), primi piatti e carne alla griglia ottimi a prezzi più che concorrenziali. Aggiungici che l'Executive chef è Daniele Pescatore e che è parte del progetto di riqualificazione della vecchia biglietteria internazionale di Santa Maria Novella progettata da Michelucci e rasentiamo la perfezione per un locale in stazione. 

(Foto di copertina fornita da Sabor Cubano)
Quest'articolo ti ha risolto il weekend? Iscriviti alla newsletter di 2night per rimanere aggiornato sui migliori locali della città

ORA PUOI LEGGERE:

Gli hamburger di Firenze da provare senza pentirsene

Vero piatto principe di questi ultimi anni, l'hamburger regna ancora e non pare ancora passar di moda: al contrario, come una cena di sushi in uno dei migliori ristoranti giapponesi della città, anch...

di teresa de micheli