Ecco perché piacciamo a tutti: Davide D'Elia e Riccardo Meniconi ci svelano i segreti del Malafemmina

Intervista a quei bei ragazzi alla guida di una realtà ben consolidata della ristorazione dell'area fiorentina

Davide D'Elia e Riccardo Meniconi, entrambi 37 anni e con significative esperienze all'estero, uno con la ristorazione nel sangue, l'altro da sempre con la passione per la cucina, entrambi belli guaglioni aggiungo io, sono alla guida del Malafemmmina, ristorante e pizzeria alle porte di Firenze Sud che negli anni ha saputo conquistare una clientela fiorentina variegata grazie alla qualità della cucina e della pizza in primis, ma anche all'ambiente curato ed accogliente. Ecco cosa mi ha raccontato Davide prima del servizio serale:

malafemmmina 1) Conosciamoci: chi è al timone del Malafemmmina?
Io ed il mio socio Riccardo Meniconi, che è anche lo chef del ristorante. Io nasco da una famiglia di ristoratori e pizzaioli, ma ho lavorato molto all'estero, a New York, a Londra ed in Germania, ho girato l'Italia, fino a quando, più di 10 anni fa, sono approdato a Firenze, città che mi ha colpito sia lavorativamente che personalmente, e con il mio collega Riccardo, con il quale avevo condiviso altre esperienze lavotive, ho deciso di intraprendere l'esperienza del Malafemmmina.

2) Qual è stata l'esperienza culinaria più incredibile della tua vita?
Quella di New York.

3) Da quale cucina sei più affascinato?
Da quella italiana.

malafemmmina 4) Quali sono a tuo avviso i punti forti del Malafemmmina? In cosa si differenzia dagli altri locali?
A mio avviso sono diversi: la versatilità dell'ambiente che accoglie sia le coppie, grazie alla disponibilità di spazi più intimi ed alla cura dei dettagli, che i gruppi numerosi e le famiglie con bambini, cosa rara da trovare, ma anche l'accoglienza che fa sentire il cliente come a casa e cerca di soddisfare tutte le sue richieste, naturalmente il nostro chef Riccardo che utilizza solo materie prime di qualità, la pizza, uno dei nostri punti forti, la dedizione (gestire e lavorare in un ristorante non è un mestiere semplice!) e la collaborazione del personale e la capacità di fare gruppo.

malafemmmina5) Quali sono i piatti forti?
La pizza, con un impasto preparato come da tradizione napoletana e cotto nel forno a legna, portato direttamente da Napoli, ma anche piatti come i Crostacei alla catalana con frutta e verdura crudi o gli Spaghetti alla chitarra con gamberi e lime e la tartara.

6) Qual è tua principale soddisfazione lavorativa?
Vedere che di anno in anno cresciamo sempre di più e che i clienti ritornano. Questo ricompensa tutti questi anni di sacrifici.

7) Il ristorante di Firenze e dintorni che ti ha stupito ultimamente?
L'Ora D'Aria.

Malafemmmina

Via Del Girone 38, San Jacopo Al Girone Fiesole (FI)

Fuori dal caos cittadino, Malafemmmina mette d'accordo tutti. Puoi mangiare la vera pizza napoletana, anche nella soluzione a metro, ma anche gustosi piatti di mare...leggi...

ORA PUOI LEGGERE:

Persino i nostri dolci contengono birra!

L'intervista a Marcello Santoro dell'Hop! di Bari

di mirko galletta