Pesce di lago: 5 ristoranti dove mangiarlo in Lombardia e dintorni

Iniziamo belli convinti per sfatare il diffusissimo luogo comune: il pesce di lago o di fiume, insomma di acqua dolce, è meno buono di quello di mare. Falso. Come tutti i luoghi comuni, d’altronde, il piccolo fondo di verità si ingigantisce finendo per far passare un concetto sbagliato. Ci sono alcuni pesci di lago dalle carni non saporitissime, quindi non li consideriamo neanche. E’ innegabile che altri pesci, invece, sono buonissimi se ben cucinati. Mettiti scarpe comode perché faremo un giro sui principali laghi lombardi per scovare i ristoranti perfetti dove gustare dell’ottimo pesce di lago, segnalati da Osterie d’Italia 2017, la guida che racconta il meglio della gastronomia italiana. 

Trota lessa su lattuga, trota salmonata al profumo di erbe e semi, così tanto per lanciare qualche idea. Persico reale, luccio, tinca ma anche carpa e salmerino: sono tutti pesci da assaggiare, basta saperli cucinare, meglio se in un ristorante con vista lago, ovviamente. Ho immaginato di fare una gita sul Lago di Como, su quello d’Iseo - pazienza se non c’è più la passerella di Christo - e sul Lago di Garda. Ma questa volta ho provato anche a varcare i confini regionali, facendo una ipotetica capatina anche sul Lago Maggiore, sponda Verbania e sul Lago d’Orta, tra i miei preferiti, con la guida di Osterie d’Italia sotto il braccio. 

Dalla rete alla padella sul Lago di Como

ittiturismo mella bellagioAll’Ittiturismo Mella il menù dipenda da Alessandro Sala, l’unico pescatore professionista rimasto nella frazione di San Giovanni, tra Como e Bellagio. Ogni giorno esce per la posa delle reti per recuperare prima dell’alba. Quello che si pesca compone il menù della trattoria a conduzione familiare. “L’ambiente è luminoso e ospitale, l’accoglienza di Rosy davvero cordiale”, scrive Osteria d’Italia nell’edizione 2017. Il pesce di lago qui è declinato  in spaghetti al missoltino, risotto alla pilota per restare a scegliere tra i primi. Di secondo filetto di pese persico e i ricci di filetto misto con verdure. Dulcis in fundo, le torte sono fatte in casa.
ITTITURISMO MELLA - piazza San Giovanni 6 - San Giovanni Bellagio (CO) - tel. 031.950205

A due passi dal porto sul Lago di Iseo

trattoria del muliner iseoLa Trattoria del Muliner è a Clusane, frazione di Iseo, sul lago. Pareti grigie e beige, tavoli in legno per trasmettere quel senso di familiarità, appena seduti a tavola. Giovanni nel 1945 trasportava farine, per questo fu soprannominato “El Muliner”. Friggeva per i pescatori del paese aole e piccoli pesci di lago. Oggi il menù esalta il pesce di lago con fantasiose ricette, dagli antipasti fino ai secondi. Si inizia con un antipasto gran misto di lago o acquerelli fritte, poi tra i primi spaghetti alla chitarra con sardine del Sebino o “pesciolini” ripieni di Coregone, vellutata di pomodoro e verdurine. Tra i secondi non può mancare il filetto di persico al limone. 
TRATTORIA DEL MULINER - via San Rocco 16 - Clusane Iseo (BS) - tel. 030.9829206

Nella tranquillità delle viti di Lugana sul Lago di Garda

clementina sirmione Clementina è il nome della nonna che ha pensato la maggior parte delle ricette dalla trattoria. Sirmione non è molto distante, ma non siamo sul Lago di Garda, ci si sposta nell’entroterra, attorniati dalle viti di Lugana. La cucina la gestiscono Francesco Targa insieme al padre Luigi. Si può iniziare con un tris di lago, poi tra i primi da provare i tagliolini del lago. Il pesce è la super star anche tra i secondi: coregone ai ferri, salmerino gratinato al panverde. Tra i dessert, meritano un assaggio la creme bruciata all’arancia e la torta di pere e cioccolato. 
TRATTORIA CLEMENTINA - piazza Rovizzi 13 - Rovizza Sirmione (BS) - tel. 030.9196663

Pesce di lago nella trattoria storica sul Lago Maggiore

concordia verbaniaDal 2014 Francesca Barengo ha rilevato la trattoria Concordia e la gestisce insieme al compagno Maurizio. Siamo a Intra, frazione di Verbania e ci siamo spostati sul Lago Maggiore. Gli interni della trattoria sono curati e moderni, il menù esalta il pesce di lago, ovviamente. Vediamo come. Il menù dedicato al pesce d’acqua dolce - ce n’è anche uno di terra - è soggetto alla stagionalità. Trota in carpione come primo, pescato del giorno gratinato al forno accompagnato da peperoni di Camagnola. La trattoria è anche sede esterna della Banca del Vino di Pollenzo. 

L’agriturismo sul Lago d’Orta

cucchiaio di legno orta san giulioLo devo ammettere, ho un debole per Orta San Giulio e quando posso faccio sempre un giro sul lago. Lo menzioniamo, quindi, tra i laghi da scegliere per mangiare il pesce e per fare una piacevole gita fuoriporta. Fino al Cucchiaio d’Oro, grazioso agriturismo composto da una bella sala con tanto di veranda e con alcune camere per gli ospiti. Le verdure sono quelle dell’orto di proprietà, homemade anche pane e grissini, le confetture e i salumi. Nel menù la scelta del pesce di lago cade sulla trota salmonata. Chi non ne può più del pesce di lago, può ripiegare sul galletto alle erbe in crosta. In vendita prodotti di produzione propria. 
IL CUCCHIAO DI LEGNO - via Prisciola 10 - Legro Orta San Giulio (NO) - tel. 0322.905280

Foto di copertina di Riessdo da Flickr CC   

Ti piacciono questi articoli? Iscriviti gratis alla newsletetr di 2night

 

ORA PUOI LEGGERE:

Trattorie, osterie e ristoranti: 10 nomi da segnare se vuoi mangiare Milanese

Dove spendere meno di 30 euro senza rinunciare al gusto della buona tavola

di maggie ferrari