Arte&cucina nel segno della street art, così Murales Bistrò è un sogno realizzato

Due giovani soci in affari e la passione per la street art che diventa ristorante e progetto di business nel cuore di Firenze. La storia di Murales Bistrò sembra quasi una favola moderna. Un sogno di due ragazzi, Matteo Ciuti e Tommaso Tazzioli, giovani ma già con esperienze alle spalle nel mondo dell’intrattenimento e della ristorazione, che decidono di aprire un ristorante. Un locale speciale dove la street art incontra la buona cucina. Un sogno che è realtà.
murales bistroChi è l’autore di questi lavori ai muri del ristorante?
"Questi murales sono stati realizzati da un writer arrivato direttamente da New York. C’è la parete che porta il nome del locale e dove i clienti lasciano i loro messaggi, in bagno c’è un elefante. Nella prima sala c’è un bambino e nella seconda un grande cervo. Da Murales Bistrò ogni parete è una sorpresa: così la street art diventa parte del locale. L’altro comune denominatore sono i colori: dal logo, alle scritte alle pareti, dai bicchieri agli arredi".
Anche i piatti sono delle opere d’arte in un certo senso o sbaglio?
murales bistro firenze"La presentazione è accurata, come deve essere per proporre al meglio una cucina creativa dove gli ingredienti della tradizione sono proposti in chiave gourmet".
Cosa caratterizzata la cucina di Murales Bistrò?
murales bistrò firenze
nuove aperture estate 2017
https://www.facebook.com/muralesbistrofirenze/photos/a.1361315493983236.1073741830.1263499183764868/1361315457316573/?type=3&theater"I piatti vengono preparati dallo chef Riccardo Leoncini e da Tommaso Maggi. Alcuni appartengono alla tradizione ma vengono proposti rivisitati, altri invece sono frutto della fantasia dello chef e giocano sul contrasto di sapori. La presentazione non è mai fine a se stessa ma rientra sempre all’interno di un percorso degustativo dove si comincia a mangiare con gli occhi prima ancora di assaggiare cosa c’è nel piatto”.
Quali sono le specialità?
murales bistro firenze piatto“Il fiore all’occhiello di Murales Bistrò è la selezione di tartare, per chi ama il crudo ma abbiamo davvero molte proposte: il pesce arriva fresco ogni giorno, la pasta è fatta in casa. I nostri dolci poi sono tutti da provare”.
Siamo di fronte a uno staff giovane o sbaglio?
"Siamo tutti under 25. Sì, decisamente sì".
Ci sono altre particolarità?
murales bistro firenze"Di sicuro la selezione musicale, d’atmosfera e con influenze talvolta jazz, di solito sempre molto apprezzata. C’è poi il servizio di ricarica dello smartphone direttamente al tavolo, grazie a caricabatterie che possono essere messi a disposizione del cliente, che risulta molto utile”.
Come vi trovate qui in centro a Firenze?
“Ci stiamo trovando molto bene e stiamo facendo amicizia con lo staff degli altri locali. Coltiviamo il buon vicinato”.
Dove andate a mangiare quando siete liberi?
“Se abbiamo voglia di toscano dalla Vinaina in via dell’Agnolo, per un panino al volo da Schiacciavino in Piazza Santa Croce e per una cena più impegnativa da Zibibbo 2.0, altrimenti fuori Firenze da i Mal’avezzi”.

Murales Bistrò

Via Ghibellina 141r, Firenze Firenze (FI)

Murales Bistrò è un locale urban chic, a pochi passi dal teatro Verdi e da piazza San Firenze. Propone una cucina toscana rivisitata in chiave gourmet dove spicca...leggi...

ORA PUOI LEGGERE:

Pimm's Good: dalla colazione al dopocena a Trastevere

Sosta di gusto dalle 10 del mattino alle 2 di notte

di alessia frijio