La 13esima edizione della rassegna JAM Jazz di Mira

Non tutti conoscono bene il Jazz, ma sono certa che appena sentirai strimpellare le prime note te ne innamorerai subito. Il Jazz è un genere musicale rivoluzionario dei primi del ‘900 dai ritmi marcati, dalle sonorità particolari e dai timbri musicali originali; uno stile che mette d’accordo tutti perché si basa esclusivamente sull’improvvisazione e rende appieno l’idea di libertà.
La sua allegria è evidente, non a caso è riuscito ad insinuarsi anche nei film d'animazione per bambini come negli Aristogatti che cantavano “Tutti voglion fare jazz...perchè resister non si può al ritmo del jazz”, o in Pinocchio con "When you wish upon a star".
Se sei un amante del genere o semplicemente vuoi ascoltare della buona musica, a Mira torna la tanto attesa rassegna JAM Jazz, dal 9 al 13 marzo; organizzata dall’Associazione Culturale Keptochestra - Scuola di Musica Thelonious Monk, in collaborazione con il Comune di Mira, la Fondazione Riviera Miranese, San Servolo Servizi Metropolitani e Villa Widmann. 
federico casagrande jam jazz mira
Eccoti 5 giorni all’insegna del puro jazz:

Giovedì 9 iniziano le danze della 13esima edizione della rassegna jazz della Riviera del Brenta con la Jam Session diretta dal frizzante sax di Michele Polga.
Dalle 21:30 all’Osteria Dai Kankari - Ingresso libero.

Venerdì 10, in uno dei gioielli architettonici della Riviera del Brenta,il teatro di Villa Widmann Foscari il MONK DAY, darà spazio ai nuovi talenti della Thelonious Monk, la scuola di musica di Mira.

Sabato 11, direttamente dai palchi parigini, il chitarrista Federico Casagrande, che con il suo nuovo disco, tutto in acustico, “At the end of the day”, illuminerà la serata, passando dalle suggestioni della musica seriale al jazz più introspettivo, tra classici temi jazz alle spinte d’avanguardia. Al teatro di Villa Widmann Foscari dalle 21:00 – Ingresso libero.

Domenica 12 due appuntamenti a ritmo di Jazz: alle 12:00 Il Disorgan Trio con Frank Martino alla chitarra, Claudio Vignali al piano e Niccolò Romanin alla batteria, che daranno via ad un progetto innovativo dal gusto speziato tra jazz e musica elettronica, il tutto accompagnato dal brunch domenicale alla Pizzeria Naturale Al Giardinetto. Concerto e brunch 15 euro. Info e prenotazioni al 041 420814.

L’altro appuntamento si sposta all’Auditorium della Biblioteca di Oriago alle 18:00 con i ROOM7 Quartet e ADRIA SMALL BAND del conservatorio di Padova e Adria.
passport jam jazz mira
Lunedì 13 la chiusura della JAM Jazz al Teatro di Villa Leoni con i PASSAPORT, un gruppo composto dai due grandi batteristi: JOE CHAMBERS - che negli anni ’60 era accanto a Herbie Hancock e Wayne Shorter - e JORGE ROSSY, nel trio del pianista Brad Mehldau fino al 2005, che si alterneranno scambiandosi la batteria e il vibrafono. Completano l’originale formazione il sassofonista PIETRO TONOLO ed il contrabbassista MARC ABRAMS. Ingresso 8 euro, ridotto studenti 5 euro.

Foto di copertina di: Rede Conexão su Flickr
Per rimanere sempre aggiornato sugli eventi della tua città iscriviti gratuitamente alla Newsletter di 2Night!

ORA PUOI LEGGERE:

Tour gastronomico delle Isole veneziane: Murano, Burano e Torcello

[aggiornato a novembre 2016] Se penso a Murano mi viene in mente il vetro. Se penso a Torcello, natura, arte e spiritualità. Se penso a Burano, i merletti. Non è vero. Burano = Buranei. Forse li avr...

di maddalena ganz