13 ristoranti per mangiare all’aperto a Venezia e isole

Con la bella stagione alle porte la nebbia è quasi sparita, i prati sono in fiore e il cambio stagione nell’armadio è già stato fatto. Anche i ristoranti hanno nuove vesti e le tavole imbandite sono apparecchiate all’aperto, tutti pronti a ripopolare campi, campielli, corti e giardini segreti. Sono andata in giro per le calli alla scoperta di locali con piccoli chiostri o ristoranti per mangiare all’aperto a Venezia e ho notato che un angolo verde può trovarsi proprio dietro l’angolo, anche quando non te lo aspetti. Non è come stare in campagna, ciò nonostante la città sull’acqua si difende bene, specie quando si tratta di panorami mozzafiato: non perdetevi l’articolo dedicato alle terrazze più belle di Venezia.
In vista della bella stagione condivido con voi un tour di dodici ristoranti a Venezia e isole, facilmente raggiungibili a piedi o in barca per raggiungere piaceri del palato e dell’anima all’aria aperta.

Storico ristorante

la caravella mangiare all'aperto veneziaIl primo della lista vanta oltre cinquanta anni di esperienza. Il locale con cucina tipica in zona San Marco è La Caravella: nel menu crema di astice, asparagi di mare, bigoli in salsa, San Pietro gratinato, zuppa alla veneziana, bigoli all’anatra, tutta la tradizione sulla tavola del ristorante con giardino, serviti con gentilezza e professionalità del personale. Assolutamente da non perdere tra le mete per mangiare all'aperto a Venezia.

Alla Misericordia

paradiso perduto venezia mangiare all'apertoPer un pranzo a bordo canale con banchetti e sedie colorate c’è il Paradiso Perduto, le specialità della casa sono a base di pesce e le porzioni sono abbondanti, io ho ordinato spaghetti ai frutti di mare e branzino alla griglia servito con polenta. Il locale è conosciuto anche per le serate di musica live il lunedì sera e tra i tavoli all’aperto spesso torna a fare visita il gatto del quartiere.

Al ghetto

ghimel garden venezia mangiare all'apertoPer mangiare all’aperto a Venezia, in campo del Ghetto Novo, c’è il ristorante Kosher Ghimel Garden, all’interno un accogliente giardino con alberi di melograno: un ambiente rilassante con vista canale. La tradizione ebraica si caratterizza per specialità di pesce e verdure, per questo il menu è stuzzicante anche per vegetariani e vegani, per cui consiglio l’antipasto con pita babaganoush, hummus e insalata di peperoni. Riservano tanta cura e attenzione per tutti i gusti, anche gluten free. Per finire hanno anche golosi dolci fatti in casa.

Fondamenta Nuove

algiubagio venezia mangiare all'aperto terrazzaUna location romantica per una cena di coppia è il ristorante Algiubagiò in Fondamenta Nuove, il lume di candela e le luci soffuse in serata sono assicurate, mangiare all’aperto qui significa un tavolo apparecchiato su una terrazza sull’acqua vista laguna in direzione Murano. La cucina è sperimentale con specialità marinare: ravioli di bieta, castagne e gamberi rossi; polpo su gelatina di cavolocappuccio rosso, coda di rospo in avocado e barbabietola.

In campo San Polo

birraria la corte venezia mangiare all'apertoPizza, pasta fatta in casa, carne di bufalo e di sorana sono le specialità della Birraria La Corte con cucina mediterranea, solo prodotti di stagione sui tavoli all’aperto imbanditi in campo San Polo. Da bere, come si può immaginare, birre artigianali, italiane, tedesche e inglesi e una interessante carta dei vini.

Incredibili a San Marco

danieli
Mangiare all'aperto a Venezia vuol dire soprattutto godere di una vista magnifica e coccolare lo spirito, per questo è impossibile non considerare i tre ristoranti: la Terrazza Danieli con il suo Danieli Bistro e il ristorante InAcqua. Tutti e tre godono di un affaccio speciale sul Bacino di San marco (i primi due) e sul Canal Grande (l'ultimo). La cucina raffinata dei loro executive chef parte dalla stagionalità e dai prodotti veneziani e poi prende il largo toccando vette di gusto e di divertimento gastronomico. Lo spazio all'aperto è costituito per tutti i ristoranti da due delle più importanti terrazze veneziane.

Indimenticabile sul Canal Grande

floridaUn grande classico per chiunque passi da Venezia, anche solo per una passeggiata, è il Ristorante Florida. Impossibile non rinoscerne i camerieri devoti all'accoglienza dei clienti che di solito fanno accomodare sui tavoli vicino al canale con una splendida vista sul Ponte di Rialto. Le specialità della casa sono tradizionali ricette di pesce fresco. Strano ma vero: qui è possibile mangiare all'aperto anche durante l'inverno perché il dehors esterno è coperto e riscaldato all'occorrenza. Il locale inoltre è l'unico a Venezia aperto 24h su 24!

Vicino a Rialto

antico giardinetto venezia mangiare all'apertoUn grande classico del sestiere Santa Croce è l’Osteria Antico Giardinetto frequentato da clienti affezionati con patio all’interno molto intimo. Il menu è tipicamente veneziano e per realizzare le specialità gastronomiche si riforniscono dal vicino mercato di Rialto. Da assaggiare il soutè di cozze e vongole con crostini, polpa di granseola su letto di rucola, gnocchetti di zucca con scampi e radicchio tardivo.

In Ruga Giuffa

al giardinetto da severino venezia mangiare all'apertoPer mangiare all’aperto a Venezia, in sestiere di Castello segnatevi il ristorante Al Giardinetto da Severino, con cucina tipica veneziana, basata su prodotti genuini offerti dal territorio. Antipasto di pesce alla buranella, risotto alla pescatora, seppie in nero alla veneziana con polenta e una carta di vini da tutte le regioni d’Italia.

Ai Giardini

serra dei giardini venezia mangiare all'apertoNella mia lista non potevo dimenticare la Serra dei Giardini, nella zona più green della città: un caffè, un tea room, un bar con torte salate e prodotti biologici, ideale per rilassanti aperitivi circondati dal verde delle piante. Spesso organizzano incontri sullo slow food, laboratori per bambini, concerti e ospitano mostre temporanee, d’altra parte siamo a due passi dalla sede della Biennale.

Giardino per studenti

al nono risorto venezia mangiare all'apertoAl Nono Risorto è un locale rustico con pergolato e con i tavoli all’aperto. Tappa fissa per gli studenti che amano mangiare all'aperto a Venezia: ottimo rapporto qualità-prezzo, porzioni generose, ambiente informale e personale accogliente. Le sale, giardinetto compreso, sono abbastanza spaziose da ospitare anche compagnie allegre e numerose. Specialità della casa realizzate con prodotti del mercato di Rialto, in particolare pesce e ricette di tradizione veneta, ma anche una buona pizzeria.

In Giudecca

ae botti giudecca venezia mangiare all'apertoPassiamo alla periferia, lontano dalle calli affollate e spostiamoci sulle isole. Procediamo per gradi cominciando dalla vicina Giudecca: l’osteria Ae Botti con veranda interna è perfetta per mangiare all’aperto a Venezia. Oltre alla sala interna e la corte, sfruttata anche in inverno perché verandata, ci sono i tavoli disposti lungo le fondamenta con vista sul canale della Giudecca e sulle Zattere. È un classico bacaro con prodotti esposti al bancone, tra cui i cicchetti con baccalà mantecato e quello alla vicentina, ma soprattutto un ottimo locale dove mangiare tipicamente veneto, con ricette di pesce sempre fresco e nel rispetto della tradizione.

Isola delle Vignole

trattoria alle vignole venezia mangiare all'apertoPer mangiare all'aperto a Venezia, consiglio sempre a tutti di non perdere la Trattoria alle Vignole, ristorante con giardino praticamente immerso nel verde della piccola isola al riparo dalla folla dei turisti. È aperto solo in primavera ed estate ed è raggiungibile in barca o in vaporetto. L’atmosfera è rilassante con vista sulla laguna, il pesce è fresco e le verdure sono di produzione propria. Il locale perfetto per una mega grigliata aspettando il tramonto.

A Torcello

locanda cipriani venezia mangiare all'apertoUn’atmosfera sospesa si respira sulla selvaggia isola di Torcello, tra i campi in parte incolti e i piccoli canali. Dimenticate gli orologi e prenotate un tavolo al ristorante con giardino Locanda Cipriani. Se non vi siete persi il leggendario Harry’s bar in zona San Marco, bevendo il cocktail Bellini della famiglia che nei decenni ha macinato quintali di pesche per produrlo, allora dovete conoscere anche questa oasi di pace in un contesto letteralmente diverso. Nella bella stagione è un vero tripudio di colori, mangiare all’aperto a Venezia diventa un’esperienza sensoriale, un piacere per la vista e per il palato: carpaccio di carne cruda, pesce San Pietro alla Carlina, vini italiani, in particolare friulani e veneti.

Dimentichiamo la laguna con le sue isole per tornare in centro e dirigiamoci verso la terraferma, di ristoranti con giardino di certo non mancano neppure a Mestre, pronti con carta e penna a prendete nota dei migliori ristoranti per mangiare all’aperto a Mestre.

Per rimanere sempre aggiornato iscriviti alla newsletter di 2night
Foto di copertina da Facebook di Trattoria alle Vignole

ORA PUOI LEGGERE:

Dove mangiare una buona pizza a Venezia

La pizza, il piatto italiano famoso in tutto il mondo, proposto in diverse varianti è da sempre il cibo preferito di grandi e piccini. La pizza buona non si mangia solo a Napoli! Ecco delle vere Pizz...