Brunch a Milano: gli indirizzi dove iniziare il sabato e la domenica

Il brunch a Milano è un’arte, oltre che una moda. Una di quelle invenzioni che ti possono salvare la domenica, in alcuni casi anche il sabato, quando la sera - vabbè la notte prima - torni a casa un po’ tardi (ho deciso di essere molto diplomatico) e la domenica mattina fatichi a renderti conto che la giornata è già iniziata. Non c’è problema, puoi sfruttare lo stesso il dormiveglia, cercando di ricordarti come hai tirato le sei di mattina. Se ti può essere utile, controlla dove hai fatto serata tra questi locali di Milano e poi infilati qualcosa, giusto un paio di scarpe. Dove andare a fare il brunch a Milano, il sabato e la domenica mattina, non è un problema.

Mi sono messo a pensare quali sono i brunch a Milano che mi piacciono particolarmente. Ho fatto anche uno sforzo ulteriore, inserendo nella personale selezione anche locali che se pur non frequento tutte le settimane, possono tornare buoni per chi volesse fare il brunch domenicale con i bambini, per quelli che mangiano anche al bancone e per gli irriducibili del sabato notte che la domenica mattina hanno bisogno di “prendersela easy” e mangiare con calma perché, in verità, non si sono ancora svegliati. Dai comincia a prendere appunti che il prossimo fine settimana si prova un brunch nuovo!

Il brunch tra i gatti

crazy cat café milanoImmaginati un locale dove ti siedi, decidi che cosa ordinare, e intanto un gatto prima ti guarda e poi ti passa giocoso di fianco. Succede anche questo al Crazy Cat Café, importando anche a Milano una tendenza che in Giappone si è già diffusa da qualche anno. Ci sono 9 gatti che puoi avere la fortuna di incontrare mentre scegli quale brunch ordinare. Tre proposte brunch, con prezzo che varia a seconda della corposità del menù : Sphynx (mousse, crazy roll con frittata speziata al curry e pancakes, tra l’altro), Europeo (con succo di frutta, muffin e avocado toast) e il faraonico Main Coon con yogurt naturale, muffin, brownie e cookies, apple pie, caffè gourmand, tagliere di salumi e patate al forno. E mica finisce qui.

Per il burger brunch della domenica

milano torino via novara barbaIl Barba è quel locale che va sempre bene. Per bere un Torino Milano Via Novara la sera, per una birra artigianale all’aperitivo e per il brunch della domenica, dalle 12.30 alle 14, ovviamente. Location elegante, non troppo grande, perfetta per iniziare la domenica con stile. Siamo in una traversa di Buenos Aires e il menù del brunch è all’insegna del burger: sia di carne che di pesce, ma c’è pure vegetariano, servito con vellutata di verdura, tè o caffè.

Per tutti nel locale di tutti

joy dim giustePoliedrico, aperto alle arti, alla musica e, ovviamente, alla buona cucina e al bere bene: anche il Joy Milano, il locale nel complesso della Biblioteca e dell’Auditorium di via Valvassori Peroni, è da ricordare tra i posti dove fare brunch a Milano. Ben quattro i menu, giusto per assecondare i gusti culinari di tutti, ovvero: menu tradizionale con crostata, pane tostato con burro, burro di arachini e marmellate di fragole, pesca, mirtilli e brioche salata con formaggio fresco; menu internazionale con uova strapazzate con bacon croccante, salsiccia e fagioli e pomodoro; menu vegetariano con hamburger vegetariano, caprese con pesto di rucola e tofu, brioche vegane e guacamole; e una risposta pensata apposta per i più piccoli con wurstel con patate, toast o pane e Nutella, frutta di stagione. D'estate aperto anche il dehors. Ogni domenica dalle 11. 

Per il bunch in Città Studi

santeria brunchL’ultima volta che ho fatto il brunch a La Santeria sono uscito come sempre più che soddisfatto. Mi sono accomodato nella sala dietro, di fronte al bancone era tutto pieno. Ho avuto la fortuna di trovare un posticino anche se non avevo prenotato. Tra un paio di settimane si potrà anche concedersi il brunch domenicale all’aperto e il cortile è perfetto per iniziare senza fretta la giornata. Ci sono tre menù: Paladini, Veggie e Vegan. Uova all’occhio di bue con bacon croccante, crostone con salmone affumicato e hummus di ceci, nel veggie spazio alle zucchine marinate, pere caramellate al forno, e crostone con zola e semi di zucca. Crema di bietola rossa, crostone con guacamole, tofu e torta di carote. Succo di arancia o pompelmo a volontà, insieme al caffè americano. Una sicurezza.

Per il brunch artistico

le biciclette locali arte milanoA Le Biciclette il brunch è un classico. Uova cucinate espresse per ogni palato: benedict, scrambled e fritte, ma soprattutto hamburger a volontà, con il ClassicBurger (150 grammi di manzo tritato ed impastato secondo la ricetta originale di “Poldo”, il ChickenBurger, il GreenBurger, completamente veggie friendly. Visto che siamo a Milano, si lo so che il brunch fa molto international mood, ci sarebbe anche “El burgher de Milan” da assaggiare, con carne a chilometro 0. Sulla location non c’è molto altro da dire. Un must in zona Colonne, da sempre.

God save The Brunch

god save the food piazza del carmine milanol focus qui è il brunch del sabato e della domenica, ma al God Save The Food ci sarebbero motivi validissimi per fermarsi all’aperitivo o a pranzo, ma anche per fare colazione la mattina. Oltre allo storico locale in Tortona, da un paio d’anni c’è anche il fratello minore in Piazza del Carmine, nel cuore di Brera. L’ultima volta che sono passato mi ricordo di un delizioso pancake alla frutta, panna e sciroppo d’acero. Il sabato e la domenica, dalla 12 alle 16, puoi scegliere tra sandwich, brownies, crostate e scrambled eggs, se preferisci il salato. Il trucco è trovare il giusto equilibrio e mangiare tutto!

Il brunch easy

aperitivo milano frida Il Frida attira prima di tutto per l’ambiente. Il giardino in via Pollaiuolo in primavera è perfetto per il brunch della domenica. Di diritto tra gli indirizzi da provare in Isola perché, prima di tutto, è un classico dell’universo hipster. Pane, focaccia, muffin, tè e caffè. Non c’è prezzo fisso, si ordina quello che si vuole alla carta, magari uova, crêpes, e insalatone, verdure hamburger ma anche dolci fatti in casa e yogurt. Atmosfera rilassata, molto easy.

Il brunch hipster

milano ristoranti locali aperitivo cena deus caféAltro posto apprezzato per il brunch della domenica, senza spostarci di molto, è il Deus. Strizza l’occhio ai centauri, molto hipster ma anche chicchettoso, propone la formula Deus Family Brunch, dalle 9.30 alle 17.00, così arrivi quando ti pare e te la prendi con calma. Qualche idea? Venice beach: spremuta, pancake con mirtilli e sciroppo d’acero e bacon, cheese cake e caffè. Il Biarritz serve spremuta, pain chocolat, french toast e caffè espresso. Ci sono poi gli hamburger, insalatone, Club Sandwich e Croque Madame.

Il brunch in Fonderia

fonderie milanesi milano scappo dalla cittàSe capiti qui per la prima volta potresti metterci un po’ a trovare l’ingresso. Le Fonderie Milanesi hanno un po’ lo stesso hipster mood dell’Isola ma siamo in via Giovenale, zona Bocconi, all’interno di un cortile della vecchia Milano, con un tocco industrial. Ad ogni modo, tranquillo, perché il brunch della domenica ripaga alla grande la fatica per trovare il locale. Il brunch qui è composto da piatti unici, accompagnati da caffè americano. In primavera il giardino è una di quelle chicche che ti cambiano la domenica.

Il brunch con vista Bosco Verticale

cafè gorilleAtmosfera vagamente française al Café Gorille che è via De Castilla, proprio di fronte al Bosco Verticale. Si parte dalla prima colazione che alla domenica diventa brunch, poi si prosegue per pranzo e cena. Ambiente giovane, moderno e chic. Entri e ti senti a casa, il design è curato dallo studio Lovli che ha recuperato una casa di corte di fine ‘800. Piastrelle cementine dell’Ottocento, mattoni a vista, parquet industriale, resina cementizia e lampade a filamento di carbonio. L’aspetto è importante perché siamo in Gae Aulenti, d’altronde. La cucina ha influenze d’oltralpe, ecco spiegato il nome del locale, legato pure alla nazionalità della moglie di uno dei due proprietari. Ah, mi sono un po’ perso via sul design, dovrei anche dire qualcosa del brunch? Nel fine settimana si può scegliere dalla carta del bistrot, ci sono poi due piatti unici, vegetariano e misto e il dolce. L’orario: dalle 11.30 alle 16.00.

Il brunch con la famiglia in bici

upcycleSarebbe meglio che per mangiare tu riesca a scendere dalla sella. All’Upcycle il brunch della domenica è perfetto per portare anche i bambini, tavoli spaziosi e ambiente dall’ospitalità nordica, come uno degli chef, Pontus. Mettiti comodo, questo non è il posto adatto per mangiare alla svelta. Il brunch svedese prevede salmone affumicato, hamburger con barbabietola e altre amenità dal gusto tipico dei fiordi scandinavi, come il tris di pesce affumicati o i blinis, focaccine russe, con salmone affumicato. E’ un brunch diverso, hipster bike-friendly. Senza fretta, è domenica!

Beh, adesso un’idea sui vari tipi di brunch del sabato e della domenica da provare a Milano te la sarai anche fatta. Quando hai finito di mangiare, serve qualche idea per passare il resto della domenica? Prima di tutto dai un’occhiata a queste 10 cose che vanno fatte almeno una volta nella vita a Milano. Ma non stancarti troppo che il lunedì è dietro l’angolo. E io non voglio responsabilità: sarà mica colpa mia se poi arrivi in ufficio che sei già stràcch!

Foto di copertina dal profilo Fb di God Save The Food
Ti piacciono questi articoli? Iscriviti gratis alla newsletter di 2night

ORA PUOI LEGGERE:

Non solo cibo: i caffè dove fare shopping a Milano

Cucina e spesa, tutto in uno. A Milano sempre di più trovo locali dove poter bervi un caffè, leggere un libro e poi pagarli entrambi, oppure comprare in foglie il te che ho appena bevuto. Per non pa...

di maggie ferrari