L'Associazione barmen italiani ha dato i voti, ecco i migliori barman 2017

Due giorni di incontri e competizioni, i barman sono più attivi che mai, anche in Italia.

Le nuove tendenze “dentro lo shaker” parlano di molecular mixology, di cocktail gastronomici e di un revival sixties tra mixing glass e old fashioned seguendo il trend di città come Londra e New York che della mixology hanno fatto un'arte. 
bcfgb
In Italia, oltre a sfornare tra i migliori barman al mondo, spesso d'esportazione però, va detto, stiamo finalmente imparando a bere con competenza. Perché non si vive di solo Mojito… anche di Japanese Slipper, Kamikaze, Salty Dog e Apple Martini. Più di un mix di ingredienti, una scelta di stile.

Va di pari passo l'esigenza di premiare le nuove leve e le conferme dietro al bancone, veri maestri del mixing, da parte dell'Associazione barmen italiani, tra gli altri. Ecco come è andata. La sfida tra i 17 finalisti del 2° Concorso nazionale Abi Professional ha portato sul primo gradino del podio Irene Deiara che ha espresso al meglio la sua creatività nella categoria Fancy Cocktail dando vita a un drink inedito con i prodotti di ben 23 aziende sponsor. 

#3 Christian Olivari (Gentlement’s, Arluno, MI)
christian olivari bartender al gentlement's di arluno
Terzo classificato con  “Cioccolato e Pere”, un digestivo dolce e speziato. La base alcolica è data da Bitter Campari, Vermouth e Liquore alle Pere.

#2 Giuseppe Rizzo (Bar Pandora, Taranto)
giuseppe rizzo bartender pasticceria pandora taranto
Secondo classificato con “Bad Lady”, un after dinner robusto ma dal gusto dolce grazie alla presenza di nettare di amarena e di Amaretto Di Saronno. La base alcolica è data da Jack Daniel’s e Rosso antico più poche gocce di Gin e Vermouth.

#1 Irene Deiara (Dinus Cocktail Wine Bar, Arnad, Aosta)
bfgb
Vincitrice con il cocktail “Marisan", un drink che mescola il gusto citrino di mela e lime con il sapore dolce conferito dal miele. La base alcolica è data da una Riserva Genepi e dal Cointreau e dall’aggiunta di anice.


Iscriviti alla newsletter per restare sempre aggiornato

ORA PUOI LEGGERE:

Dal bar al ristorante: i locali da non perdere a Trastevere

Itinerario per una serata al quartiere più famoso di Roma

di elsa ricucci